Il giorno della verità è arrivato. Oggi, i grandi elettori si riuniranno alla Camera per il via ufficiale alle votazioni per eleggere il dodicesimo presidente della Repubblica italiana che succederà a Giorgio Napolitano. Il primo scrutinio è in programma per le ore 10.

E’ stata la presidente della Camera Laura Boldrini a convocare in seduta comune il Parlamento assieme ai delegati regionali per stamattina, quando avverrà la prima chiama di un’elezione che non si preannuncia immediata.

I delegati regionali sono 58 (tre per regione, uno per la Val d’Aosta) e si sono accreditati ieri presso l’Ufficio della Camera, presentando la lettera del presidente del Consiglio regionale che ne attesta la funzione di “ambasciatore”. A questo passaggio, segue la riunione degli Uffici di presidenza di Camera e Senato per per verificare la correttezza delle procedure di accredito.

I delegati, si aggiungeranno a 630 deputati e 319 senatori, a comporre il plenum dei 1007 grandi elettori chiamati a indicare il nome del prossimo Capo dello Stato.

A Montecitorio sono allestite tre cabine per le votazioni, dove gli elettori da stamattina si succederanno per indicare in segreto il nome del prossimo Presidente della Repubblica. In mano a ciascun elettore sarà consegnata una scheda colorata – che cambierà tonalità a ogni scrutinio – e l’ordine di voto sarà definito dai singoli presidenti dei gruppi.

Come noto, nei primi tre scrutini è necessari ala maggioranza dei due terzi, dunque un candidato per essere proclamato presidente della Repubblica dovrà ricevere almeno 672 preferenze. A partire dalla quarta chiama elettronica, quindi, basterà il quorum della maggioranza semplice di 504 voti a favore. Lo spoglio di ogni scrutinio è pubblico.

Di regola, dovrebbero tenersi almeno due votazioni al giorno. Una volta che il Capo dello Stato sarà eletto, dovrà prepararsi a giurare di fronte al Parlamento, sempre riunito in seduta comune.

Vai allo speciale Quirinale

Vai al curriculum dei favoriti

Vai alle quotazioni dei candidati

 


SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here