Concorso infermieri Sardegna 2023: l’ARES offre 118 posti

Erika Barone 24/04/23
Scarica PDF Stampa Allegati

Concorso infermieri Sardegna 2023, l’ARES ha indetto un concorso unificato finalizzato al reclutamento di 118 lavoratori area salute. La selezione pubblica prevede l’assunzione mediante contratto a tempo indeterminato. È possibile presentare la domanda di ammissione entro il 18 maggio 2023. Ecco a seguire tutte le informazioni utili inerenti alle sedi, i requisiti richiesti, come presentare la domanda di ammissione e il bando da scaricare.

Indice

Concorso infermieri Sardegna 2023: l'ARES offre 118 posti

Concorso infermieri Sardegna 2023 ARES: il bando

Concorso infermieri Sardegna 2023 ARES: le sedi

All’atto della presentazione della domanda, i candidati potranno indicare tre aziende per le quali intendono concorrere e questa scelta non potrà essere modificata. All’esito della procedura concorsuale verrà stilata una graduatoria per ciascuna azienda aderente. Una volta soddisfatto il fabbisogno dell’Azienda interessata, tali graduatorie saranno rese disponibili anche alle altre Aziende del SSR.

LE SEDI

  • ASL Sassari n.10 posti;
  • ASL Gallura n.10 posti;
  • ASL Ogliastra n.8 posti;
  • ASL Nuoro n.10 posti;
  • ASL Oristano n.10 posti;
  • ASL Medio Campidano n.10 posti;
  • ASL Sulcis n.10 posti;
  • ASL Cagliari n.10 posti;
  • AOU Sassari n.10 posti;
  • AOU Cagliari n.10 posti;
  • ARNAS Brotzu n.10 posti;
  • AREUS n.10 posti.

Concorso infermieri Sardegna 2023 ARES: cosa studiare

Uno strumento essenziale per la preparazione al concors infermieri ARES 118 di Roma, è rappresentato dai Manuali appositi che racchiudono le nozioni fondamentali a superare le prove e allenarsi a ragionare sui quiz:

Per la preparazione:

FORMATO CARTACEO

L’infermiere

Il manuale, giunto alla X edizione, costituisce un completo e indispensabile strumento di preparazione sia ai concorsi pubblici sia all’esercizio della professione di infermiere. Con un taglio teorico-pratico affronta in modo ampio ed esaustivo tutte le problematiche presenti. La prima parte concettuale ricostruisce l’organizzazione del mercato sanitario e affronta gli elementi tipici del processo di professionalizzazione dell’infermiere, a seguito delle novità della Legge Lorenzin n. 3/2018. La stessa parte evidenzia gli aspetti innovativi della professione avendo cura di offrire al lettore un’ampia panoramica sulle teorie del Nursing e l’utilizzo dei nuovi strumenti operativi. Al termine di ogni capitolo, test di verifica e risposte commentate permettono di verificare il grado di preparazione raggiunto e di allenarsi in vista delle prove concorsuali. La seconda parte applicativa prevede l’adozione di casi clinici quale strumento di attuazione della teoria alle procedure tipiche dell’assistenza infermieristica di base, specialistica e pre e post procedure diagnostiche, presentandosi come un validissimo supporto tecnico e metodologico all’esercizio della professione. Il manuale risulta essere uno strumento prezioso sia per lo studente sia per chi già opera nelle strutture sanitarie, in quanto offre al lettore la possibilità di valutare passo a passo le conoscenze acquisite attraverso la risoluzione dei test di verifica presenti alla fine di ogni capitolo e l’analisi motivata delle risposte. Nella sezione online su www.maggiolieditore.it, accessibile seguendo le istruzioni riportate in fondo al volume, saranno disponibili eventuali aggiornamenti normativi.   Cristina FabbriLaurea magistrale in Scienze infermieristiche e ostetriche. Laureata in Sociologia, Professore a contratto di Infermieristica, Università degli Studi di Bologna, corso di Laurea in Infermieristica-Cesena. Dirigente Professioni sanitarie Direzione Infermieristica e Tecnica Azienda USL Romagna, ambito Ravenna.Marilena MontaltiInfermiere, Dottoressa in Scienze infermieristiche e ostetriche. Master II livello in Ricerca clinica ed epidemiologia, prof. a.c. C. di Laurea in infermieristica, Università di Bologna. Responsabile Infermieristico Dipartimento Internistico, Azienda della Romagna Ambito di Rimini.

Marilena Montalti, Cristina Fabbri | Maggioli Editore 2020

Concorso infermieri Sardegna 2023 ARES: i requisiti

REQUISITI GENERALIREQUISITI SPECIFICI
cittadinanza italiana o di uno dei Paesi dell’Unione Europea o di altre categorie previste dal bandopossesso della Laurea in Infermieristica (appartenente alla classe delle lauree in professioni sanitarie, infermieristiche e professione sanitaria ostetrica – classe L/SNT1) oppure diploma universitario (D.M. 739 del 14.9.1994) o titolo equipollente ai sensi del Decreto 27.7.2000
godimento dei diritti civili e politici. Non possono accedere agli impieghi coloro che siano stati esclusi dall’elettorato politico attivoiscrizione al relativo Albo professionale
non essere stati destituiti o dispensati dall’impiego presso una pubblica amministrazione per avere conseguito l’impiego stesso mediante la produzione di documenti falsi o viziati da invalidità non sanabile
assenza di condanne penali che comportino l’interdizione dai pubblici uffici o di condanne che, se intercorse in costanza di rapporto di lavoro, possano determinare il licenziamento
assolvimento degli obblighi di leva (per i soli candidati di sesso maschile nati prima del 31 dicembre 1985)
idoneità fisica all’impiego

Concorso infermieri Sardegna 2023 ARES: la domanda

La domanda di iscrizione può essere effettuata solo tramite procedura online. Per procedere alla compilazione della domanda, il candidato deve accedere alla piattaforma telematica esclusivamente tramite SPID (Sistema Pubblico di Identità digitale) o CIE (Carta di identità elettronica) e registrarsi. A tal fine occorre:

  • Collegarsi al sito internet: ares-sardegna.iscrizioneconcorsi.it
  • entrare con le proprie credenziali SPID o CIE;
  • inserire i dati richiesti nella pagina di registrazione (se non già registrati) e seguire le istruzioni.

LA GUIDA ALL’ISCRIZIONE ONLINE

  • Dopo aver inserito Username e Password definitiva selezionare la voce di menù “Concorsi”, per accedere alla schermata dei concorsi disponibili.
  • Cliccare l’icona “Iscriviti” corrispondente al concorso/avviso al quale il candidato intende partecipare.
  • Il candidato accede alla schermata di inserimento della domanda dove deve dichiarare il possesso dei requisiti generali e specifici richiesti per l’ammissione al concorso.
  • Si inizia dalla scheda “Anagrafica” che deve essere compilata in tutte le sue parti.
  • Per iniziare e rendere attivi i campi da compilare cliccare il tasto “compila” posto nella parte superiore della schermata ed al termine dell’inserimento, confermare cliccando il tasto in basso “salva”;
  • Proseguire con la compilazione delle ulteriori sezioni di cui si compone il format, il cui elenco è disposto sul lato sinistro dello schermo e che una volta compilate, risultano spuntate in colore verde, con riportato al lato il numero delle dichiarazioni rese. Le stesse possono essere compilate in più momenti, in quanto è possibile accedere a quanto caricato ed aggiungere/correggere/cancellare i dati, fino a quando non si conclude la compilazione cliccando su “Conferma ed invio”.

Concorso infermieri Sardegna 2023 ARES: le prove

Le prove d’esame del concorso infermieri Sardegna 2023 ARES sono:

  • Prova scritta: onsisterà nello svolgimento di un tema o nella soluzione di quesiti a risposta sintetica su temi inerenti lo specifico profilo professionale. Il superamento della prova scritta è subordinato al raggiungimento di una valutazione di sufficienza espressa in termini numerici di almeno 21/30
  • Prova pratica: relativa all’esecuzione e/o illustrazione di tecniche specifiche connesse alla qualificazione professionale richiesta. La prova pratica potrà essere espletata anche in forma scritta e potrà consistere in quesiti a risposta multipla. Il superamento della prova pratica è subordinato al raggiungimento di una valutazione di sufficienza espressa in termini numerici di almeno 14/20
  • Prova orale: vertente su argomenti attinenti la posizione da ricoprire. Nell’ambito della prova orale sarà accertata la conoscenza della lingua inglese, almeno a livello iniziale, e la conoscenza dell’uso di apparecchiature e delle applicazioni informatiche più diffuse. Ai sensi del comma 11 dell’art. 6 del D.P.R. 220/2001 la Commissione potrà essere integrata da membri aggiunti per l’accertamento della conoscenza dell’uso delle apparecchiature e delle applicazioni informatiche più diffuse e della lingua inglese. L’ammissione alla prova orale è subordinata al raggiungimento nella prova pratica del punteggio minimo previsto. La prova orale si svolgerà in un’aula aperta al pubblico. Il superamento della prova orale è subordinato al raggiungimento di una valutazione di sufficienza espressa in termini numerici di almeno 14/20

Concorso infermieri Sardegna 2023 ARES: lo stipendio

Lo stipendio medio netto di un Infermiere varia a seconda dell’ente in cui lavora, partendo da €750 al mese fino ad arrivare a €2000 al mese.



Per restare aggiornato su tutte le novità e approfondimenti sui vari concorsi infermieri 2023, iscriviti gratis alla Newsletter di LeggiOggi (qui sotto)

Iscriviti alla newsletter

Si è verificato un errore durante la tua richiesta.

Scegli quale newsletter vuoi ricevere

Autorizzo l’invio di comunicazioni a scopo commerciale e di marketing nei limiti indicati nell’informativa.

Cliccando su “Iscriviti” dichiari di aver letto e accettato la privacy policy.

Iscriviti

Iscrizione completata

Grazie per esserti iscritto alla newsletter.

Seguici sui social