Concorso 2329 Funzionari Giudiziari, cosa studiare per le prove

Alice Lottici 06/09/19
Scarica PDF Stampa
Ultimi giorni per candidarsi al Concorso 2329 Funzionari Giudiziari: fino alle ore 24 del 9 Settembre 2019 è possibile trasmettere la domanda di partecipazione tramite la piattaforma del Ministero della Giustizia concorsipersonale.giustizia.it.

In questo articolo illustreremo le discipline a bando per le prove di selezione, in attesa della pubblicazione del diario.

La guida al Concorso Funzionari Giudiziari 2019

Concorso 2329 Funzionari Giudiziari: prove di selezione

La procedura di selezione del Concorso 2329 Funzionari Giudiziari prevede i seguenti step:

  • prova preselettiva, comune a tutti i profili, consistente in un test a risposta multipla per verificare le capacità logico-matematiche e la conoscenza del diritto amministrativo e costituzionale;
  • prova scritta, con questiti a risposta multipla sulle discipline riferite al profilo professionale, tecnologie informatiche e lingua inglese;
  • prova orale, un colloquio interdisciplinare sulle materie richieste per ogni profilo.

La valutazione dei titoli sarà l’ultimo step per formare il punteggio nella graduatoria di merito. Solamente la prova preselettiva non inciderà sul risultato finale.

Leggi il bando

Concorso 2329 Funzionari Giudiziari: cosa studiare per la preselettiva

La prova preselettiva verrà attivata qualora il numero delle domande pervenute sia pari o superiore a 3 volte il numero dei posti a concorso.

Sarà comune per tutti i profili e mirerà a verificare la conoscenza delle seguenti discipline:

  • diritto amministrativo;
  • diritto costituzionale;
  • logica matematica.

Per la preparazione consigliamo questo volume, con parte manualistica e quiz a risposta commentata per mettere alla prova il proprio studio e imparare le tecniche di risoluzione:

Concorso 2329 Funzionari Giudiziari 2019. Prova preselettiva RIPAM Manuale e Quiz

Il volume è un utile strumento di preparazione alla prova preselettiva del concorso per 2329 funzionari presso il Ministero della Giustizia, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 59 del 26 luglio 2019 e gestito dalla Commissione RIPAM.La prova preselettiva, prevista dal bando, consiste in un test a risposta multipla per verificare la conoscenza delle capacità logico-matematiche e la conoscenza di diritto amministrativo e diritto costituzionale.Il volume presenta una sezione manualistica seguita da batterie di quiz a risposta commentata su:› Diritto amministrativo;› Diritto costituzionale;› Ragionamento astratto;› Ragionamento numerico;› Ragionamento numerico deduttivo;› Ragionamento critico numerico.La sezione dedicata alle capacità logico matematiche è curata da Giuseppe Cotruvo.Accanto a ogni tipologia di quiz è riportato il riferimento alla videolezione con cui poter approfondire l’argomento oggetto di domanda e imparare le tecniche di risoluzione per affrontare i quesiti.Nella sezione online su https://www.maggiolieditore.it/approfondimenti, raggiungibile tramite il codice riportato in fondo al volume, sono disponibili le sezioni su logica deduttiva e problem solving, le videolezioni del Metodo Cotruvo e il software di simulazione per esercitarsi sui quiz contenuti all’interno del volume ed ulteriori quesiti. Grazie alle numerose batterie di quiz proposte, il volume garantisce al candidato la possibilità di verificare il livello di preparazione raggiunto e di familiarizzare con la tipologia di prova a quiz.

Giuseppe Cotruvo | 2019 Maggioli Editore

34.00 €  32.30 €

Concorso 2329 Funzionari Giudiziari: cosa studiare per la scritta

La prova scritta è la prima prova della procedura concorsuale ad essere differenziata a seconda del profilo scelto.

Per il profilo professionale con codice F/MG le materie da studiare sono:

  • diritto amministrativo;
  • diritto processuale civile;
  • diritto processuale penale;
  • ordinamento penitenziario (legge 354/1975, decreto del PdR 230/2000 e decreto legislativo 121/2018).

Invece per il profilo con il codice concorsuale FO/MG:

  • diritto amministrativo;
  • diritto del lavoro;
  • contabilità di Stato;
  • ordinamento penitenziario (legge 354/1975, decreto del PdR 230/2000 e decreto legislativo 121/2018).

Nella prova, per entrambi i profili, una parte sarà dedicata alle tecnologie informatiche e una alla lingua inglese.

Concorso 2329 Funzionari Giudiziari: cosa studiare per la prova orale

Nel colloquio interdisciplinare caratterizzante la prova orale verranno verificate le conoscenze del candidato sulle materie delle prove e ulteriori discipline.

Per il profilo con codice F/MG:

  • diritto amministrativo;
  • diritto processuale civile;
  • diritto processuale penale;
  • ordinamento penitenziario (legge 354/1975, decreto del PdR 230/2000 e decreto legislativo 121/2018).
  • elementi di diritto civile;
  • elementi di diritto penale;
  • elementi di ordinamento giudiziario;
  • elementi di legislazione in materia penale minorile.

Per il profilo con codice FO/MG invece:

  • diritto amministrativo;
  • diritto del lavoro;
  • contabilità di Stato;
  • ordinamento penitenziario (legge 354/1975, decreto del PdR 230/2000 e decreto legislativo 121/2018).
  • scienza dell’organizzazione;
  • elementi di legislazione in materia penale minorile.

Leggi il dettaglio sulle prove

Per la preparazione della prova scritta e orale per il profilo F/MG consigliamo il seguente volume, completo di quiz a risposta commentata e una sezione online con ulteriori test di lingua inglese e di informatica:

Il volume è presente anche su Amazon:

Vai allo shop Amazon