Concorso Dirigenti Scolastici, 587 posti: come funziona la preselettiva

Redazione 08/02/24
Scarica PDF Stampa

I termini per fare domanda per il Concorso Dirigenti Scolastici sono scaduti il 17 gennaio scorso. In attesa di conoscere la data delle prove è giusto cominciare a scaldare i motori e a prepararsi alla selezione che – ricordiamo- sarà articolata in:

  • Prova preselettiva;
  • Prova scritta;
  • Prova orale;
  • Valuazione dei titoli.

Nei prossimi paragrafi ci concentreremo sulla prova preselettiva del Concorso Dirigenti Scolastici per 587 posti, sulle materie da studiare e su come preprarsi al meglio. Cliccando qui invece è disponibile un approfondimento su tutta la selezione.

Indice

Concorso Dirigenti Scolastici, suddivisione posti per Regione

Innanzitutto riepiloghiamo nel seguente elenco tutti i posti disponibili per Regione:

  • Abruzzo: 12;
  • Calabria: 11;
  • Campania: 34;
  • Emilia-Romagna: 28;
  • Friuli-Venezia Giulia: 11;
  • Lazio: 50;
  • Liguria: 6;
  • Lombardia: 156;
  • Marche: 14;
  • Piemonte: 65;
  • Puglia: 32;
  • Sardegna: 11;
  • Sicilia: 26;
  • Toscana: 54;
  • Umbria: 5;
  • Veneto: 72.

Per la Valle d’Aosta è stata indetta una procedura autonoma per la copertura di 9 posti, le cui domande scadono il 10 febbraio 2024. Tutti i dettagli sono disponibili qui.

Concorso Dirigenti Scolastici, 587 posti: come funziona la prova preselettiva

Il Regolamento del Concorso contenuto del Decreto Ministeriale numero 194 del 2022 specifica che qualora il numero dei candidati che abbiano presentato domanda di partecipazione alla procedura di reclutamento sia superiore a quattro volte il numero dei posti complessivamente messi a concorso, si procede in ogni sede regionale allo svolgimento di una prova preselettiva. Questa potrà anche svolgersi in più sessioni.

Il candidato svolgerà la prova preselettiva nella sede individuata nell’USR presso il quale è stata presentata la domanda di partecipazione. La prova preselettiva ha la durata di 75 minuti e consiste in un test articolato in 50 quesiti a risposta multipla.

Accederà alla successiva prova scritta un numero di candidati pari a tre volte quello dei posti messi a concorso per ciascuna regione. Sono altresì ammessi alla prova scritta coloro che, all’esito della prova preselettiva, abbiano conseguito il medesimo punteggio dell’ultimo degli ammessi nonché i soggetti esonerati dalla prova.

Esercitati con il simulatore gratuito

Iscriviti metti alla prova le tue conoscenze con il simulatore di quiz del Concorso Dirigenti scolastici.
Accedi al simulatore

Concorso Dirigenti Scolastici, 587 posti: materie d’esame

Le 50 domande verteranno sulle seguenti materie:

  • Normativa riferita al sistema educativo di istruzione e di formazione e agli ordinamenti degli studi in Italia con particolare attenzione ai processi di riforma in atto (6 domande);
  • Modalità di conduzione delle organizzazioni complesse e di gestione dei gruppi, con particolare riferimento alla realtà’ delle istituzioni scolastiche ed educative statali (6 domande);
  • Processi di programmazione, gestione e valutazione delle istituzioni scolastiche, con particolare riferimento alla predisposizione e gestione del Piano triennale dell’offerta formativa, all’elaborazione del Rapporto di autovalutazione, del Piano di miglioramento e della Rendicontazione sociale, nel quadro dell’autonomia delle istituzioni scolastiche e in rapporto alle esigenze formative del territorio (6 domande);
  • Organizzazione degli ambienti di apprendimento, con particolare riferimento all’inclusione scolastica, all’innovazione digitale e ai processi di innovazione nella didattica, all’interno di una adeguata progettazione pedagogica (6 domande);
  • Organizzazione del lavoro e gestione del personale, con particolare riferimento alla realtà’ del personale scolastico (6 domande);
  • Valutazione ed autovalutazione del personale, degli apprendimenti e dei sistemi e dei processi scolastici (6 domande);
  • Elementi di diritto civile e amministrativo, con particolare riferimento alle obbligazioni giuridiche e alle responsabilità’ tipiche del dirigente scolastico, nonché’ di diritto penale con particolare riferimento ai delitti contro la pubblica amministrazione e in danno di minorenni (6 domande);
  • Contabilità di Stato, con particolare riferimento alla programmazione e gestione finanziaria presso le istituzioni scolastiche ed educative statali e relative aziende speciali (6 domande);
  • Sistemi educativi dei Paesi dell’Unione europea (2 domande).

Concorso Dirigenti Scolastici, 587 posti: chi non deve sostenere la preselettiva

Ai sensi dell’articolo 20, comma 2-bis, della Legge 5 febbraio 1992, n. 104, sono esonerati dalla prova preselettiva i candidati con invalidità uguale o superiore all’80%. La documentazione atta a certificare questa condizione dovrà essere allegata alla domanda di partecipazione.

Concorso Dirigenti Scolastici, 587 posti: come prepararsi

Di grande utilità per la preparazione è il volume “Contabilità delle Istituzioni Scolastiche per Dirigenti Scolastici e DSGA“, che offre un quadro completo e aggiornato sui principi e le norme sulla contabilità dello Stato e, in particolare, sulla contabilità delle istituzioni scolastiche.

Il volume “Concorso Dirigente Scolastico – 587 Posti Ordinario, 392 Posti Straordinario” è strutturato sulla base della bibliografia contenuta nei Quadri di riferimento concorsuali e della più recente legislazione scolastica al fine di approfondire gli argomenti relativa a tutte le fasi concorsuali. Con l’acquisto del testo, troverete all’interno un codice sconto esclusivo per il corso online di 7 lezioni tenuto dall’autore del libro Gianluca Dradi.

Per esercitarsi e ripassare tutti gli argomenti previsti dal programma concorsuale si consiglia il volume “Concorso Dirigenti scolastici – Quiz commentati“, uno strumento di studio completo che permette di ripassare e fissare tutti gli argomenti e di simulare la prova concorsuale anche grazie al simulatore online, disponibile nella sezione online collegata al libro.

Infine, il manuale “Imparare la Legislazione scolastica” illustra in maniera chiara, completa e semplificata la normativa scolastica che è tra gli argomenti principali delle prove nei concorsi per Dirigente scolastico.

Per restare aggiornato su tutte le novità che riguardano i concorsi pubblici iscriviti gratuitamente al nostro canale whatsapp e alla nostra Newsletter concorsi cliccando sul box qui in basso:

Iscriviti alla newsletter aoqzlwlnnk1v21gh
Iscrizione completata

Grazie per esserti iscritto alla newsletter.

Seguici sui social


Redazione