Concorso ATA 24 mesi 2023, fare domanda: una guida semplice

Erika Barone 08/05/23
Scarica PDF Stampa Allegati

Fino al 18 maggio è possibile inoltrare la domanda di inserimento/aggiornamento delle graduatorie ATA 24 mesi. Si tratta dell’aggiornamento annuale delle graduatorie ATA da cui si attinge per i ruoli e le supplenze al 30 giugno e 31 agosto.

L’inserimento nelle graduatorie di prima fascia è consentito se si sono maturati 24 mesi, ovvero 23 mesi e 16 giorni, di servizio nelle scuole statali, anche non continuativi. Vediamo insieme tutto ciò che riguarda la domanda di candidatura ai bandi del Concorso ATA 24 mesi 2023.

Indice

Concorso ATA 24 mesi 2023, fare domanda: una guida semplice

Concorso ATA 24 mesi 2023: cosa sono e quanto durano le graduatorie

Le graduatorie ATA 24 mesi vengono utilizzate per i ruoli e le supplenze, consentono agli istituti scolastici di coprire i posti di lavoro per il personale non docente rimasti vacanti. Le 24 mesi sono le prime graduatorie che le scuole utilizzano per l’attribuzione delle supplenze ATA. Inoltre il Concorso ATA 24 mesi 2023 non ha prove da superare per l’inserimento in graduatoria anche se, in ogni caso, è utile possedere uno o più titoli di preferenza. Quanto durano le graduatorie del Concorso ATA? Le graduatorie formate grazie al Concorso ATA 24 Mesi sono permanenti e vengono aggiornate ogni anno su base provinciale.

Concorso ATA 24 mesi 2023: le figure ricercate

Quali ruoli si possono svolgere? I bandi per le graduatorie del personale Amministrativo, Tecnico ed Ausiliario di prima fascia sono rivolti alle seguenti figure professionali:

  • AREA A: CS – Collaboratori scolastici (bidelli);
  • AREA AS: CR – Collaboratori scolastici Addetti alle aziende agrarie;
  • AREA B: AA – Assistenti Amministrativi;
  • AREA B: AT – Assistenti Tecnici;
  • AREA B: CU – Cuochi;
  • AREA B: GU – Guardarobieri;
  • AREA B: IF – Infermieri.

Concorso ATA 24 mesi 2023: requisiti generali e specifici

REQUISITI GENERALIREQUISITI SPECIFICI
essere in servizio in qualità di personale ATA a tempo determinato statale della scuola nella medesima provincia e nel medesimo profilo professionale per cui si concorre;
oppure:
essere inseriti nella graduatoria provinciale ad esaurimento o negli elenchi provinciali per le supplenze, nella medesima provincia e nel medesimo profilo cui si concorre;
oppure:
essere inseriti nella graduatorie di circolo o di istituto di terza fascia per il conferimento delle supplenze temporanee nella medesima provincia e medesimo profilo per cui concorre
AREA A: CS – Collaboratori scolastici (bidelli):
– diploma di qualifica triennale rilasciato da un istituto professionale;– diploma di maestro d’arte;
– diploma di scuola magistrale per l’infanzia;
– qualsiasi diploma di maturità;
– attestati e/o diplomi di qualifica professionale, entrambi di durata triennale, rilasciati o riconosciuti dalle Regioni.
anzianità di almeno due anni di servizio (24 mesi), il limite minimo è precisamente 23 mesi e 16 giorni, anche non continuativiAREA AS: CR – Collaboratori scolastici Addetti alle aziende agrarie:
Diploma di qualifica professionale di
– operatore agrituristico;
– operatore agro industriale;
– operatore agro ambientale.
essere in possesso del titolo di studio richiesto per l’accesso al profilo per il quale si concorre (diploma, qualifica professionale o laurea in linea con i titoli di studio richiesti in base al profilo)AREA B: AA – Assistenti Amministrativi:
Diploma di maturità
AREA B: AT – Assistenti Tecnici:
Diploma di maturità corrispondente alla specifica area professionale.
La specificità di cui al punto 1 è quella definita, limitatamente ai diplomi di maturità, dalla tabella di corrispondenza titoli – laboratori vigente alla data del decreto di indizione del concorso
AREA B: CU – Cuochi:
Diploma di qualifica professionale di Operatore dei servizi di ristorazione, settore cucina
AREA B: GU – Guardarobieri:
Diploma di qualifica professionale di Operatore della moda
AREA B: IF – Infermieri:
Laurea in scienze infermieristiche o altro titolo ritenuto valido dalla vigente normativa per l’esercizio della professione di infermiere

Concorso ATA 24 mesi 2023: requisiti generali e specifici

Per partecipare al Concorso ATA 24 mesi 2023 occorre presentare apposita domanda online. Le domande devono essere compilate e inviate tramite il servizio web POLIS – Presentazione On Line delle IStanze MIUR. La funzione sarà disponibile dalle 9.00 del 27 aprile alle 23.59 del 18 maggio 2023. Da scaricare anche la guida in pdf con tutte le indicazioni passo passo fornite dal Ministero dell’istruzione alla volta del Concorso ATA 24 mesi 2023.

Chi partecipa per la prima volta al concorso ATA 24 mesi 2023 mesi deve dichiarare tutti i titoli e tutti i servizi. Invece, chi aggiorna una graduatoria in cui era già presente lo scorso anno deve inserire solo i titoli e i servizi non precedentemente dichiarati.

COSA SERVE:

  • un Personal Computer con connessione ad Internet e Acrobat Reader;
  • un indirizzo di posta elettronica istituzionale (istruzione.it) o altro indirizzo mail;
  • utenza SPID o CIE valida per l’accesso ai servizi presenti nell’area riservata del Ministero dell’istruzione;
  • abilitazione specifica al servizio Istanze Online.

COME ISCRIVERSI A ISTANZE ONLINE
Per iscriversi al servizio MIUR Istanze Online occorre, prima di tutto, avere una identità SPID oppure la CIE (Carta di Identità Elettronica) o eIDAS (electronic IDentification, Authentication and trust Services), perchè bisogna accedere direttamente con queste credenziali. Per i vecchi iscritti, infatti, dopo il 2021 non è più possibile accedere al servizio con username e password.

Saranno richiesti durante l’iscrizione ad istanze online:
documento di riconoscimento valido;
Codice Fiscale o Tessera Sanitaria.
Una volta avuti a portata di mano i documenti necessari, seguire le seguenti fasi:

  • accedere al modulo di abilitazione, cliccando su Accedi dalla home page del portale web Istanze Online, per entrare nell’area riservata al Login, e su Entra con SPID, selezionando il proprio provider SPID e inserendo le credenziali, o su Entra con CIE o Login with eIDAS per accedere;
  • inserire i dati richiesti, scegliere la domanda per il recupero del codice personale e cliccare su Conferma;
  • scaricare e stampare il modulo di adesione, cliccando su Scarica modulo di adesione. Il modulo viene inviato anche all’indirizzo di posta elettronico indicato tra i dati di recapito;
  • cliccare su Accetto per ottenere, tramite mail, il codice personale temporaneo, il modulo di adesione e le istruzioni per proseguire, e su Esci per effettuare il Logout;
  • effettuare la modifica obbligatoria del codice personale temporaneo – CPT, accedendo nuovamente al servizio con il codice temporaneo per impostare un nuovo codice personale – CP, cioè un codice alfanumerico diverso dalla password;
  • visualizzare la schermata di conferma dell’avvenuta abilitazione al servizio, se la procedura si è conclusa correttamente.

COME COMPILARE LA DOMANDA

  1. accedi al portale Istanze Online, che puoi raggiungere direttamente dalla home page del sito internet del Ministero dell’Istruzione, cliccando su Istanze Online nel box Servizi o dalla sezione Argomenti e Servizi, seguendo il percorso Servizi > Servizi online >lettera I > Istanze on line, utilizzando le tue credenziali;
  2. seleziona Graduatorie Permanenti ATA 24 mesi – presentazione domanda e clicca su Vai alla compilazione;
  3. leggi la pagina informativa mostrata dal sistema e clicca su Accediper proseguire;
  4. inserisci la provincia di destinazione per un nuovo inserimento (se sei già inserito il sistema mostra in automatico la provincia di riferimento, che non può essere modificata);
  5. verifica che i dati anagrafici e di contatto precaricati dal sistema siano corretti (i dati anagrafici e di recapito sono protetti, quindi non sono modificabili) e clicca su Avanti per proseguire;
  6. scegli il modello da compilare (B1, B2, F o H);
  7. compila il modulo. Ti segnaliamo che per compilare il Modello B1devi prima scegliere la modalità di accesso (A – aspirante in servizio, B – aspirante non in servizio, inserito nelle graduatorie provinciali ad esaurimento o negli elenchi provinciali per le supplenze o C – aspirante non in servizio ma inserito nelle graduatorie ATA di III fascia per la provincia e il profilo richiesto);
  8. inserisci i dati, cliccando su Azioni disponibili e Inserisci. In fase di modifica domanda o comunque se la sezione di interesse risulta già inserita e quindi compilata, il sistema propone le seguenti opzioni: Modifica per l’aggiornamento dei dati, Visualizza per verificare i dati presenti a sistema, Elimina per cancellare tutti i dati di dettaglio della sezione di interesse;
  9. inserisci i documenti da allegare alla domanda se necessario o dove richiesto.
  10. clicca su inoltra

Concorso ATA 24 mesi 2023: la guida pratica da scaricare

Per restare aggiornato sul Concorso ATA 24 mesi 2023 ma anche su altri concorsi nonché tutte le altre novità e approfondimenti inerenti ai vari bandi e posizioni aperte, iscriviti gratis alla Newsletter di LeggiOggi (qui sotto)

Iscriviti alla newsletter

Si è verificato un errore durante la tua richiesta.

Scegli quale newsletter vuoi ricevere

Autorizzo l’invio di comunicazioni a scopo commerciale e di marketing nei limiti indicati nell’informativa.

Cliccando su “Iscriviti” dichiari di aver letto e accettato la privacy policy.

Iscriviti

Iscrizione completata

Grazie per esserti iscritto alla newsletter.

Seguici sui social