Concorso ASP Parma, 17 infermieri: come partecipare

Elena Bucci 17/08/22
Scarica PDF Stampa
Nuove assunzioni di infermieri nella regione Emilia Romagna: è stato indetto, in esecuzione della determina dirigenziale n. 248/2022, il nuovo Concorso ASP Parma, per esami, finalizzato alla copertura a tempo indeterminato di 17 posti di infermiere, categoria D.

Gli aspiranti candidati potranno iscriversi alla procedura concorsuale fino al 14 settembre 2022, secondo le modalità indicate nei prossimi paragrafi.

Di seguito vediamo tutti i requisiti richiesti per la partecipazione al concorso dell’ASP di Parma, come inviare le proprie candidature e le prove d’esame previste dal bando.

Concorso Infermieri, OSS e Amministrativi Sanità: tutte le novità

Concorso ASP Parma: requisiti

Per avere accesso alla procedura concorsuale per 17 posti di infermiere, gli aspiranti candidati devono essere in possesso dei seguenti requisiti alla data di scadenza del bando:

  • cittadinanza italiana o cittadini di Stato appartenente all’Unione Europea;
  • idoneità fisica incondizionata allo svolgimento delle mansioni proprie del profilo da ricoprire;
  • godimento dei diritti civili e politici;
  • non essere stati destituiti o dispensati dall’impiego, presso una pubblica amministrazione, ovvero licenziati a qualunque titolo, o a seguito dell’accertamento che l’impiego stesso sia stato conseguito mediante la produzione di documenti falsi e comunque con mezzi fraudolenti;
  • non aver riportato condanne penali o non essere stati interdetti o sottoposti a misure che impediscono, secondo le leggi vigenti, la costituzione del rapporto di impiego presso Enti pubblici;
  • di essere in possesso del Diploma di Laurea in Infermieristica o Diploma Universitario di Infermiere (appartenente alla classe delle lauree delle professioni sanitari Infermieristiche e professione sanitaria Ostetrica, area tecnico-diagnostica L/SNT1);
  • essere iscritto all’ordine professionale OPI (ex Collegio IPASVI) ed aver pagato la relativa tassa annuale oppure aver presentato formale domanda di iscrizione all’ordine;
  • avere età non inferiore ai 18 anni;
  • per i candidati di sesso maschile: essere in posizione regolare nei riguardi degli obblighi di leva e nei riguardi degli obblighi del servizio militare;
  • conoscenza della lingua inglese nonché dell’uso delle apparecchiature e delle applicazioni
    informatiche più diffuse.

Concorso ASP Parma: invio domande

La domanda dovrà essere presentata in forma telematica connettendosi al seguente indirizzo: www.asp.parma.it, sezione “concorsi e selezioni” e compilando lo specifico modulo on-line entro e non oltre il 14 settembre 2022.

La partecipazione al concorso prevede il pagamento obbligatorio, pena esclusione dal concorso, di una tassa di 10,33 euro da effettuarsi tramite pago PA.

I candidati attraverso la procedura on-line dovranno allegare alla domanda, preferibilmente tramite file formato pdf, la copia digitale di:

  • ricevuta di pagamento della tassa di concorso;
  • un documento di riconoscimento legalmente valido;
  • per i cittadini extra UE: certificazioni relative a condizioni che consentono l’ammissione al concorso dei cittadini extra UE (permesso di soggiorno);
  • documentazione comprovante eventuali preferenze, precedenze e riserve di posti, previste dalle vigenti disposizioni;
  • per i titolari della Legge n. 104 del 05/02/1992, certificazione medica rilasciata da struttura sanitaria abilitata dalla quale si evinca il tipo di ausilio e/o la tempistica aggiuntiva richiesta.

Per ricevere in anteprima tutti gli aggiornamenti, iscriviti al Canale Telegram

Concorso ASP Parma: prove d’esame

Le prove d’esame, che possono attenere sia ad aspetti teorici che ad aspetti pratici, sono le
seguenti:

  • prova scritta: la prova sarà volta a verificare le competenze e le conoscenze delle materie del programma di esame e potrà consistere in una serie di quesiti a risposta sintetica e/o articolata, e/o a risposta multipla, con riferimento alle conoscenze e competenze tecniche, relazionali e progettuali specifiche del profilo richiesto; potrà anche consistere nella somministrazione di questionari o test anche a lettura ottica
    sulle materie di esame;
  • prova orale: verterà su argomenti che hanno formato oggetto della precedente prova, e consisterà in un colloquio individuale di approfondimento delle competenze specialistiche e trasversali e degli aspetti motivazionali del candidato; verrà inoltre verificata la conoscenza, almeno basilare, della lingua inglese, e di elementi di informatica.

Concorso ASP Parma: materie d’esame

Le prove hanno l’obiettivo di valutare le conoscenze e competenze dei candidati su tematiche socio-sanitarie ed in particolare sui seguenti argomenti:

  • Funzioni e competenze dell’infermiere con particolare riferimento al paziente geriatrico ed alle malattie croniche;
  • Assistenza a pazienti affetti da demenza e/o con disturbi del comportamento;
  • Criteri di valutazione emergenza-urgenza clinica e manovre di primo soccorso;
  • Cure palliative;
  • Prevenzione e controllo infezioni correlate all’assistenza, Covid19;
  • Gestione sistemi di contenzione;
  • Prevenzione e cura lesioni da decubito;
  • Cateterismo vescicale, stomia intestinale ed urinaria, ferita chirurgica e drenaggio, cvc, cvp, linee infusionali, tracheostomia, decontaminazione e disinfezione, net e pompa nutrizionale;
  • Organizzazione del lavoro, modelli operativi per l’assistenza, piani assistenziali individualizzati, sistema informativo e documentazione clinica;
  • Codice deontologico dell’infermiere;
  • Cenni in materia di ordinamento delle ASP (Azienda dei Servizi alla Persona) e sulla normativa regionale in tema di accreditamento dei servizi socio sanitari, con particolare riferimento ai servizi destinati alle persone anziane ed alle strutture socio sanitarie (Dgr 514/09);
  • Cenni sul contratto di lavoro del Comparto Funzioni Locali;
  • Cenni sulla Legge 81/2008 “Sicurezza dei luoghi di lavoro”;
  • Cenni sulla legge per il trattamento dei dati personali.

Concorso ASP Parma: come prepararsi

Per la preparazione delle prove del concorso ASP Parma consigliamo i seguenti volumi:

Quiz dei concorsi per Infermiere

Quiz dei concorsi per Infermiere

Il volume costituisce uno strumento utile per quanti si apprestano a sostenere un concorso pubblico per infermiere.

I 6000 quiz a risposta multipla con soluzione commentata sono stati suddivisi per materia in modo da rendere più veloce la ricerca da parte del candidato.

Nella prima parte viene descritto il percorso del candidato al concorso: il profilo dell’infermiere con attività e competenze specifiche, la descrizione dei bandi e la compilazione della domanda di partecipazione, la descrizione delle prove con suggerimenti per ottimizzare al meglio lo studio.

La seconda parte presenta una selezione di 200 domande inerenti la prova di preselezione.

La terza parte affronta la cultura generale e il ragionamento logico con 220 test.

A seguire nella quarta parte vengono trattate le discipline propedeutiche con 120 test inerenti l’area socio-psico-pedagogica, l’anatomia e la fisiologia, la biologia e genetica, la chimica, la fisica e la matematica, la statistica.

Nella quinta parte sono proposti 80 quesiti inerenti la legislazione sanitaria la sicurezza nei luoghi di lavoro, la contrattazione con la normativa professionale aggiornata ed il Codice deontologico.

La sesta parte affronta l’assistenza infermieristica nelle discipline mediche e chirurgiche con 780 test a scelta multipla.

La settima parte ha ad oggetto le discipline assistenziali infermieristiche riguardanti: gli acronimi, l’infermieristica di base, l’assistenza infermieristica, l’infermieristica pratica, le procedure infermieristiche con 315 quiz.

L’ottava parte rappresenta vere e proprie simulazioni di prove di concorso con 90 quiz che consentono al candidato di sperimentare realmente le difficoltà di svolgimento di compilazione e di verificare il grado di preparazione raggiunto.

Nell’ultima parte vengono affrontate le discipline informatiche e linguistiche con 48 quesiti.

Questa nuova edizione è aggiornata alle più recenti normative della professione infermieristica e alle leggi e procedure legati alla pandemia da Covid-19.

Un’ampia selezione di quiz sono accessibili nella sezione online raggiungibile seguendo le istruzioni riportate in fondo al volume.

Ivano Cervella
Master di I° Livello in Management e Funzioni di Coordinamento delle Professioni Sanitarie, Laurea Magistrale in scienze Infermieristiche ed Ostetriche, Master di II°
Livello in Organizzazione, Management, Innovazione nelle Pubbliche Amministrazioni, vanta numerose esperienze professionali e didattiche in campo sanitario.
Ivano Cervella, 2021, Maggioli Editore
36.00 € 34.20 €
L'infermiere

L’infermiere

Il manuale, giunto alla X edizione, costituisce un completo e indispensabile strumento di preparazione sia ai concorsi pubblici sia all’esercizio della professione di infermiere. Con un taglio teorico-pratico affronta in modo ampio ed esaustivo tutte le problematiche presenti.

La prima parte concettuale ricostruisce l’organizzazione del mercato sanitario e affronta gli elementi tipici del processo di professionalizzazione dell’infermiere, a seguito delle novità della Legge Lorenzin n. 3/2018.

La stessa parte evidenzia gli aspetti innovativi della professione avendo cura di offrire al lettore un’ampia panoramica sulle teorie del Nursing e l’utilizzo dei nuovi strumenti operativi.

Al termine di ogni capitolo, test di verifica e risposte commentate permettono di verificare il grado di preparazione raggiunto e di allenarsi in vista delle prove concorsuali.

La seconda parte applicativa prevede l’adozione di casi clinici quale strumento di attuazione della teoria alle procedure tipiche dell’assistenza infermieristica di base, specialistica e pre e post procedure diagnostiche, presentandosi come un validissimo supporto tecnico e metodologico all’esercizio della professione.

Il manuale risulta essere uno strumento prezioso sia per lo studente sia per chi già opera nelle strutture sanitarie, in quanto offre al lettore la possibilità di valutare passo a passo le conoscenze acquisite attraverso la risoluzione dei test di verifica presenti alla fine di ogni capitolo e l’analisi motivata delle risposte.

Nella sezione online su www.maggiolieditore.it, accessibile seguendo le istruzioni riportate in fondo al volume, saranno disponibili eventuali aggiornamenti normativi.

 

Cristina Fabbri
Laurea magistrale in Scienze infermieristiche e ostetriche. Laureata in Sociologia, Professore a contratto di Infermieristica, Università degli Studi di Bologna, corso di Laurea in Infermieristica-Cesena. Dirigente Professioni sanitarie Direzione Infermieristica e Tecnica Azienda USL Romagna, ambito Ravenna.
Marilena Montalti
Infermiere, Dottoressa in Scienze infermieristiche e ostetriche. Master II livello in Ricerca clinica ed epidemiologia, prof. a.c. C. di Laurea in infermieristica, Università di Bologna. Responsabile Infermieristico Dipartimento Internistico, Azienda della Romagna Ambito di Rimini.

Marilena Montalti, Cristina Fabbri, 2020, Maggioli Editore
34.00 € 32.30 €
Elena Bucci