Concorso Asmel 2023: esempi pratici di quiz situazionali

Erika Barone 30/03/23
Scarica PDF Stampa

Pubblicato in Gazzetta ufficiale il 7 marzo il bando di concorso ASMEL 2023, per la formazione di graduatorie di idonei all’assunzione in Comuni ed enti locali in tutte le regioni Italiane. In questo articolo spieghiamo, passo passo e nella maniera più semplice possibile, come si articolano le prove situazionali per i nuovi profili negli ultimi giorni a disposizione. Ricordiamo inoltre che la domanda non scadrà più il 22 marzo ma il fine ultimo slitta alle 18 di giovedì 6 aprile. Lasciamo anche un approfondimento sulla prova scritta.

Indice

Concorso Asmel 2023: esempi pratici di quiz situazionali

Concorso Asmel 2023: i bandi

Concorso Asmel 2023: la domanda

La domanda di iscrizione al Concorso Asmel non va più inviata entro mercoledì 22 marzo 2023 ma il fine ultimo è slitatto alle 18 di giovedì 6 aprile. La data di presentazione della domanda è controllata dal sistema informatico che, allo scadere del termine, non ne permetterà più l’accesso e l’invio. Per evitare un’eccessiva concentrazione degli accessi alla piattaforma a ridosso della scadenza del termine, si consiglia di presentare la domanda con qualche ora di anticipo. Alla pagina asmel.eu/elencodiidonei sarà possibile prendere visioni di aggiornamenti, nel caso ce ne siano.

Concorso Asmel 2023: cosa studiare

Per la preparazione alla prova consigliamo il manuale su tutte le materie comuni con il simulatore di quiz per esercitarsi.

IL CORSO PER LA PREPARAZIONE ALLA PROVA SCRITTA ASMEL 2023 si rivolge a chi deve affrontare la prova unica indetta dagli enti locali. E’ strutturato in 67 lezioni registrate: in ogni lezione il docente illustrerà gli elementi principali di ogni argomento, fornendo, con l’ausilio di mappe concettuali, le chiavi per una rapida ed efficace memorizzazione della materia.

Concorso Asmel 2023: cosa sono i quiz situazionali

In questo paragrafo forniamo esempi sulle principali tipologie di quiz situazionali: intelligenza emotiva (gestione delle emozioni, empatia e comprensione del contesto emotivo), leadership, predisposizione al lavoro di gruppo e problem solving. Per ogni test sono associate una o più opzioni di risposte comportamentali tra le quali individuare la più efficace e la meno efficace.

Quiz situazionali Asmel 2023: esempi specifici

ESEMPIO 1
Sei a una riunione con il tuo responsabile e con il direttore generale di una nota azienda, che potrebbe stipulare con l’ente una proficua collaborazione. Se l’incontro va a buon fine, sarà stipulato un importante contratto. A metà riunione, il direttore generale chiede le tue considerazioni sulla società per cui lavori.
A) Ringrazi il direttore generale per aver chiesto la tua opinione, poi gli chiedi, in particolare, cosa vorrebbe sapere; quindi, provi a rispondere con onestà e positività se possibile;
B) Fornisci un resoconto onesto e positivo della tua esperienza, dal reclutamento alla tua formazione come apprendista;
C) Ringrazi il direttore generale per aver chiesto la tua opinione, poi gli spieghi che il contratto di apprendistato ti sta la garantendo la formazione necessaria per acquisire competenze professionali adeguate al ruolo e alle mansioni per cui sei stato assunto;
D) Ringrazi il direttore generale per aver chiesto la tua opinione, ma gli dici che la tua esperienza personale presso la società potrebbe non essere rappresentativa poiché sei un apprendista.

COMMENTO ESEMPIO 1

In questo caso specifico il comportamento da ritenersi più adeguato risulta essere quello indicato con la lettera A), in quanto il lavoratore manifesta una certa capacità di analisi attraverso la valutazione della situazione complessiva. Con questo tipo di risposta la persona si è posta in atteggiamento di apertura e ascolto, dimostrando di saper gestire in maniera adeguata lo stress senza farsi intimorire dalla circostanza ma mantenendo un comportamento sereno ed equilibrato. In maniera responsabile è stato in grado di scegliere con una certa consapevolezza e tempestività la risposta da dare alla domanda a lui posta, assumendosi le responsabilità delle proprie decisioni.



ESEMPIO 2
Navigando in rete, noti che il tuo ente ha programmato un concorso per soli titoli in una posizione interna. La figura ricercata corrisponde alla tua. Cosa fai?
A) Nulla: probabilmente è in arrivo per te una promozione
B) Ne parli con il dirigente, per spiegargli i tuoi desideri, in modo che non si trovi all’oscuro della cosa
C) Rispondi all’annuncio, così da comunicare che ne sei a conoscenza
D) Ti impegni maggiormente a lavoro, così da dimostrare il tuo valore in azienda

COMMENTO ESEMPIO 2
In questo caso specifico il comportamento da ritenersi più adeguato risulta essere quello indicato con la lettera B), in quanto in un’ottica di self development è opportuno ricercare il proprio miglioramento continuo, attraverso un atteggiamento proattivo e la ricerca costante di feedback. Inoltre, in un contesto lavorativo, è importante gestire la rete delle relazioni comunicando in maniera aperta con i diversi interlocutori interni, costruendo relazioni positive.



ESEMPIO 3
Un tuo collega è molto entusiasta del clima in ufficio e fa spesso foto o video durante l’orario di lavoro. Quando sei coinvolto, la cosa ti imbarazza. Come ti comporti?
A) Gli chiedi di non essere inquadrato, in quanto la cosa ti procura imbarazzo
B) Imposti dei filtri sui tuoi social, così che solo i colleghi possano vedere tali foto o video
C) Sopporti la situazione in quanto non vuoi frenare il suo entusiasmo
D) Ti confronti con gli altri colleghi per arrivare ad una decisione comune

COMMENTO ESEMPIO 3
In questo caso specifico il comportamento da ritenersi più adeguato risulta essere quello indicato con la lettera A), in quanto il lavoratore nella ricerca di una soluzione ha preferito l’interazione costruttiva con il collega favorendo il confronto e lo scambio di punti di vista, facendo in modo che le posizioni divergenti non costituissero più un ostacolo. Nel confronto ha raggiunto una soluzione condivisa soddisfacente per tutte le parti coinvolte e in grado di ricomporre i disaccordi.

Quiz situazionali Asmel 2023: esempi generici

ESEMPIO 1
Hai deciso di candidarti come rappresentante dei lavoratori. Credevi fermamenteche i tuoi colleghi ti avrebbero sostenuta/o e che ti avrebbero votata/o, ma alla fine scopri di aver ottenuto pochi voti. Ti senti delusa/o e triste. Quale sarebbe l’azione che maggiormente allevierebbe la tua tristezza e delusione?
A) Decidi di parlare di quello che provi con i tuoi genitori oppure con
gli amici;
B) Ti consoli in maniera autonoma ripetendoti che sei la/il migliore;
C) Ti allontani da tutto e tutti, per ritirarti a piangere disperatamente in
un luogo isolato.

COMMENTO ESEMPIO 1
La risposta più efficace risulta essere la lettera A) in quanto questo tipo di comportamento dimostra che il lavoratore è stato in grado di identificare correttamente le proprie emozioni e di non riversare la propria frustrazione sugli altri ma, attraverso la condivisione con gli altri, cerca di attribuire senso all’esperienza utilizzando anche altri punti di vista e trasformando un’esperienza negativa in un’occasione di crescita.



ESEMPIO 2
Ti accorgi che durante la pausa pranzo il collega, che conosci da poco tempo, con il quale sei entrato nel supermercato per comprare il pasto, prende qualcosa dallo scaffale, lo mette in tasca ed esce velocemente dal negozio senza pagare quell’oggetto. Tu…
A) Cerchi di giustificare il tuo collega pensando che in questo momento sia particolarmente disattento oppure abbia dei problemi personali;
B) Ti confronti con il tuo collega direttamente all’interno del negozio e gli chiedi se ha dimenticato di pagare quell’oggetto;
C) Chiedi al tuo collega se per errore si è messo in tasca l’oggetto che non ha pagato e decidi di fargli un discorso una volta rientrati in ufficio.

COMMENTO ESEMPIO 2
La risposta più efficace risulta essere le lettera B) in quanto questo tipo di comportamento
dimostra che la persona è stata in grado di comprendere la situazione e di adottare un comportamento di tipo assertivo, cioè attraverso il dialogo immediato ha posto al centro i valori e la necessità del rispetto delle regole, pur mantenendo un comportamento empatico e quindi corretto e rispettoso del sentire dell’altro. Il confronto risulta essere una delle migliori modalità per la gestione delle situazioni complesse e non immediatamente comprensibili, perché permette uno spazio in cui le persone possono spiegare le ragioni dei propri comportamenti ed eventualmente cambiare quelli disfunzionali.



ESEMPIO 3
Quando cerchi di pianificare il tuo futuro tu…
A) Ascolti solo i consigli di chi è più grande ed esperto di te;
B) Cerchi il più possibile di immaginarti il futuro in maniera tale da pianificare i diversi step ed aiutarti ad ottenere ciò che vuoi;
C) Provi molta ansia ogni volta che devi pianificare e capire come raggiungere gli obiettivi futuri.

COMMENTO ESEMPIO 2
La risposta più efficace risulta essere la numero 2 in quanto questo tipo di comportamento dimostra che la persona è in grado di ragionare in prospettiva riconoscendo le proprie capacità e le caratteristiche dell’ambiente nel quale si trova e, ragionando per obiettivi, dimostra una buona competenza nella pianificazione delle azioni da compiere per il raggiungimento
degli obiettivi stessi.

Iscriviti alla newsletter

Si è verificato un errore durante la tua richiesta.

Scegli quale newsletter vuoi ricevere

Autorizzo l’invio di comunicazioni a scopo commerciale e di marketing nei limiti indicati nell’informativa.

Cliccando su “Iscriviti” dichiari di aver letto e accettato la privacy policy.

Iscriviti

Iscrizione completata

Grazie per esserti iscritto alla newsletter.

Seguici sui social