Massimo Greco
Massimo Greco
Sono un Funzionario Direttivo della Regione Siciliana, laureato in Scienze Politiche, che opera nel campo delle politiche pubbliche da 25 anni. Lo faccio quotidianamente nell’esercizio della funzione che esercito in seno alla Soprintendenza BB.CC.AA di Enna. L’ho fatto per 20 anni anche nella qualità di Consigliere Provinciale e di Presidente del Consiglio Provinciale di Enna. E poiché l’esperienza professionale che ho maturato sul campo presentava evidenti lacune sotto il profilo dell’approfondimento e della ricerca scientifica dei temi periodicamente trattati, ho deciso di chiedere il supporto dell’Università Kore di Enna nella quale ho collaborato per diversi anni come Cultore di Politiche pubbliche e di Diritto Pubblico. Da qui lo stimolo costante a studiare i fenomeni delle politiche pubbliche, con particolare riferimento alla fase decisoria, attraverso l’elaborazione e pubblicazione di saggi aperti al confronto, finalizzati a monitorare le dinamiche dei poteri pubblici e, pertanto, ad apprezzare il livello qualitativo del sistema democratico.
Articoli dell’autore

Il Partito democratico e l’abuso di democrazia

All’interno dei partiti politici italiani, ancora oggi considerate associazioni di diritto privato non riconosciute, nessuno ha mai potuto misurare la qualità di quel “metodo democratico” richiesto da…

Sicilia. Raffica di adempimenti per ATO rifiuti e per SRR

Il governo delle società d’ambito per la gestione integrata dei rifiuti in Sicilia, travagliato dai noti fatti ed oggetto delle più recenti audizioni della competente Commissione Parlamentare, dovrà f…

Un legislatore regionale più attento avrebbe evitato la “gettonopoli”

Ogni qualvolta si assiste ad una “gettonopoli” nell’immaginario collettivo si genera immediatamente un fenomeno emulativo di rigetto verso la politica e verso coloro che la esercitano, miscelando luog…

Provincia alzati e cammina!

Con la mancata espunzione delle Province dalla Carta costituzionale in tanti si stanno chiedendo se assisteremo ad un effetto Lazzaro per le sopprimende Province e quali potranno essere i riflessi sul…

Lavoro e volontariato: non tutte le attività sono cumulabili

A differenza del Pubblico Impiego, in cui i dipendenti con rapporto di lavoro subordinato a tempo indeterminato non possono svolgere altra attività lavorativa se non nei limiti previsti dall’art. 53 d…

Incostituzionale il Codice di comportamento del M5S per Roma Capitale

L’assenza di controlli esterni in ordine al “metodo democratico” attraverso cui i partiti politici concorrono a determinare la politica nazionale è stata sempre oggetto di approfondimenti e polemiche …

Il Libero Consorzio comunale e il rebus della sua natura giuridica

Stabilire la reale natura giuridica del libero Consorzio comunale che il legislatore siciliano ha voluto introdurre nell’ordinamento regionale rispolverando l’offuscato art. 15 dello Statuto è fondame…

Referendum costituzionale: se vince il SI, poteri di veto a quali Regioni?

Come tutti i cittadini italiani anche quelli siciliani saranno chiamati ad esprimere il proprio voto sul quesito referendario di modifica della Costituzione previsto per il prossimo 4 dicembre 2016. A…

Pagina 1 di 18