Daniele Marongiu
Daniele Marongiu
Sono nato nel 1976. Sono ricercatore all’Università di Cagliari e mi occupo di diritto amministrativo, in generale, e di amministrazione digitale in particolare, argomento su cui ho pubblicato un paio di libri e buona parte dei miei articoli. Il percorso che mi ha condotto fino a qua nasce dalla convergenza di tre passioni che, più o meno consapevolmente, nutro da sempre: il diritto, la logica e l’informatica. Quello che faccio, dunque, è cercare di trattare in un unico “corpus” queste diverse anime.
La chiave di lettura attraverso cui vedo il mondo è ovviamente il frutto di molte esperienze ma, se devo risalire ai miei “ispiratori ultimi”, posso forse dire che tutto quello che so, che penso, che leggo, che dico e che scrivo si possa far derivare, in ultima istanza, da ciò che mi hanno dato tre autori e tre loro libri: Douglas Hofstadter (“Goedel, Escher, Bach”), Paul Watzlawick (“Change”), e Jorge Louis Borges (“Finzioni”). Amo la musica barocca, tutta.
Articoli dell’autore

Esclusività digitale e multicanalità: un’antitesi, o una possibile convergenza?

Il primo gennaio 2014 è una data che costituirà un passaggio-cardine per l’amministrazione elettronica. Infatti in tale giorno entrerà in vigore il comma 3-bis dell’articolo 63 del Codice dell’amminis…

Il governo della Rete dopo Dubai

Circa un mese fa, dal 3 al 14 dicembre 2012, si è svolta a Dubai la Conferenza globale dell’Internetional Telecommunication Union, nell’ambito della quale si è discusso del governo mondiale di Interne…

Il software libero nelle pubbliche amministrazioni: l’eccezione che diventa la regola

La storia del software libero, o open source, può essere letta in modi differenti: in chiave filosofica, come l'esperienza di un movimento volto a superare la proprietà privata nel mondo informatico, …

L’amministrazione digitale e le scadenze normative

L’amministrazione digitale deve compiersi entro il 1° gennaio 2014. Ma è utile porre scadenze? Nel Codice dell’amministrazione digitale potrebbe presto essere inserita una disposizione che avrebbe lo…

Il significato di Wikipedia per i giuristi

La notizia dell’auto-sospensione di Wikipedia in segno di protesta per la discussione in Parlamento della norma sull’obbligo di rettifica dei siti web (nell’ambito del disegno di legge in materia di i…

‘Normattiva’: il finale di una storia infinita?

Uno dei problemi dell’e-government, spesso sottovalutato, è quello della reale pubblicità circa la possibilità di adoperare strumenti informatici per compiere specifiche operazioni. Frequentemente, in…