Home Concorsi pubblici Green Pass obbligatorio per i concorsi: le regole dal 6 agosto

Green Pass obbligatorio per i concorsi: le regole dal 6 agosto

Elena Bucci
green pass obbligatorio per i concorsi

Il governo ha deciso: il tanto discusso Green Pass diventerà obbligatorio a partire dal prossimo 6 agosto per una serie di attività ed eventi svolti al chiuso, compresa la partecipazione ai concorsi pubblici. Il nuovo decreto, che a breve sarà pubblicato in Gazzetta Ufficiale, prevede quindi il possesso obbligatorio della certificazione verde per tutti i candidati che intendono partecipare ai concorsi pubblici.

Green Pass, arriva il Decreto: dal 6 agosto per locali, eventi, palestre. Le novità

Vediamo nel dettaglio le decisioni del governo circa l’adozione obbligatoria del Green Pass in merito all’accesso ai concorsi e come ottenere la certificazione verde.

Green Pass obbligatorio per i concorsi: il decreto

Nella giornata di ieri, giovedì 22 luglio, è stato varato il decreto legge recante “Misure urgenti per fronteggiare l’emergenza epidemiologica da COVID-19 e per l’esercizio in sicurezza di attività sociali ed economiche“, contenente le nuove regole per l’utilizzo del Green Pass nel territorio nazionale a partire dal prossimo 6 agosto 2021.

Il decreto, che sarà pubblicato a breve in Gazzetta Ufficiale, oltre a stabilire l’obbligo del Green Pass per accedere a determinate attività al chiuso, tra cui bar, ristoranti, teatri, cinema, palestre, piscine, fiere e parchi divertimento, impone l’esibizione della certificazione verde anche per partecipare ai concorsi pubblici.

A partire dal 6 agosto sarà infatti possibile svolgere queste attività solamente in possesso di:

  • Green Pass comprovante l’inoculamento almeno della prima dose vaccinale o la guarigione dall’infezione (con una validità 6 mesi);
  • test molecolare o antigenico rapido con risultato negativo al virus (con una validità di 48 ore).

Green Pass obbligatorio per i concorsi: come ottenerlo

Il Green Pass può essere richiesto da chiunque:

  • abbia effettuato la prima dose di vaccino o il vaccino monodose da almeno 15 giorni;
  • abbia completato il ciclo vaccinale;
  • sia risultato negativo a un tampone molecolare o rapido nelle 48 ore precedenti;
  • sia guarito dal Covid-19 nei sei mesi precedenti.

E’ possibile scaricare il Green Pass attraverso i seguenti canali digitali:

  • sito istituzionale del Green Pass, all’indirizzo dgc.gov.it, accedendo con SPID o CIE o con il numero della tessera sanitaria e il codice AUTHCODE ricevuto per email o sms;
  • Fascicolo Sanitario Elettronico;
  • App Immuni, inserendo le ultime 8 cifre della tessera sanitaria, la data di scadenza e uno dei codici univoci ricevuti durante la prestazione sanitaria;
  • App IO, senza particolari procedure, arriverà direttamente quando il green pass sarà scaricabile.

In alternativa ai canali digitali è possibile rivolgersi direttamente al proprio medico di medicina generale o al farmacista, che rilasceranno il Green Pass grazie al Sistema Tessera Sanitaria. Per questo motivo occorrerà portare con sé il codice fiscale e i dati della Tessera Sanitaria.

Green Pass obbligatorio per i concorsi: quanto dura

La durata della validità del Green Pass varia a seconda del tipo di certificato:

  • 9 mesi dal completamento del ciclo vaccinale. È inoltre valido a partire da 15 giorni dopo la prima dose nel caso di vaccini che ne richiedano due, e sempre a partire dal 15° giorno dopo la somministrazione di un vaccino monodose.
  • 6 mesi dalla data di fine isolamento;
  • 48 ore dal prelievo del materiale biologico per il tampone (molecolare o antigenico rapido).

Nuovo Decreto covid: Green pass, cambio colori, stato d’emergenza. Le novità



© RIPRODUZIONE RISERVATA


CONDIVIDI

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome