Home Fisco Lotteria degli scontrini 2021: al via dal 1° gennaio, come funziona, premi,...

Lotteria degli scontrini 2021: al via dal 1° gennaio, come funziona, premi, estrazioni

Lotteria degli scontrini al via dal 1° gennaio 2021: chi partecipa, come funziona, premi, estrazioni

Giuseppe Moschella
lotteria degli scontrini 2020 come funziona

Pronta al via la lotteria degli scontrini, uno strumento studiato e creato principalmente per promuovere e diffondere l’uso della moneta elettronica. Introdotta dalla Legge di Bilancio 2017 (articolo 1, commi da 540 a 544, Legge n. 232 dell’11 dicembre 2016), il suo avvio è stato per varie cause, anche legate alla pandemia Covid, più volte rinviato. Ora è pronto a partire il 1° gennaio 2021. Tra l’altro con diverse novità.

Il meccanismo di funzionamento, prevede che su ogni acquisto, vengano emessi dei “biglietti” virtuali che partecipano ad estrazioni di premi. Le estrazioni valgono solo per gli acquisti di prodotti e servizi da parte di consumatori finali, quindi che non rientrano nell’ambito delle attività di impresa, arte o professione.

Sono previste estrazioni per chi farà acquisti pagando con moneta elettronica.

A causa della pandemia per il Covid-19, l’avvio della lotteria degli scontrini è stato spostato dal decreto rilancio (D.L. 34/2020) dal 1° luglio 2020  al 1° gennaio 2021.

L’Agenzia delle dogane e dei monopoli, ha già attivato un portale riservato a quanti vorranno partecipare alle estrazioni (www.lotteriadegliscontrini.gov.it) e già dal prossimo dicembre nell’area pubblica del suddetto portale, sarà attiva una specifica sezione, dove sarà possibile ottenere il codice lotteria necessario per partecipare alle estrazioni. Il codice dovrà essere comunicato all’esercente al momento degli acquisti.

Ecco in dettaglio come funziona il gioco a premi Lotteria degli scontrini, quando parte, chi può partecipare, i premi, le vincite.

Lotteria degli scontrini: incentivo moneta elettronica

Il Governo italiano per incentivare l’uso della moneta elettronica (carte di credito, carte di debito, bancomat, carte prepagate ecc.), anche per favorire lo sviluppo di un sistema di pagamento digitale, veloce, semplice e trasparente, ha istituito la lotteria degli scontrini nell’ambito del programmaItalia Cashless”.

Lotteria degli scontrini 2021: chi può partecipare

Il gioco è correlato ai normali acquisti effettuati senza contanti, o con strumenti di pagamento elettronici.

Per partecipare alla lotteria, bisogna essere contribuenti:

  • maggiorenni,
  • residenti in Italia,
  • e bisogna dotarsi di un codice lotteria sul portale predisposto dall’Agenzia delle dogane e monopoli. Al momento dell’acquisto di importo pari o superiore a 1 euro, il suddetto codice  potrà essere abbinato allo scontrino emesso.

Allo scontrino, saranno abbinati dei biglietti virtuali, un biglietto virtuale per ogni euro speso fino a un massimo di 1.000 biglietti virtuali per ogni scontrino di importo pari o superiore a 1.000 euro (10 scontrini possono far ottenere fino a 10.000 biglietti virtuali, 100 scontrini fino a 100.000 biglietti virtuali ecc.).

Lotteria degli scontrini 2021: quando non si può partecipare

Non è possibile partecipare alla lotteria in caso di:

  • acquisti di importo inferiore a un euro;
  • acquisti effettuati online;
  • acquisti effettuati nell’esercizio di attività di impresa, arte o professione.

Nella fase di avvio della lotteria non consentono inoltre di partecipare alla stessa:

  • gli acquisti documentati mediante fatture elettroniche;
  • gli acquisti per i quali i dati dei corrispettivi sono trasmessi al sistema Tessera Sanitaria (per esempio acquisti effettuati presso farmacie, parafarmacie, ottici, laboratori di analisi, ambulatori veterinari ecc.);
  • gli acquisti per i quali l’acquirente richieda all’esercente l’acquisizione del proprio codice fiscale a fini della detrazione o deduzione fiscale.

Lotteria degli scontrini 2021: come funziona

Con ogni scontrino elettronico riferito ad acquisti di importo minimo di 1 euro a partire dal 1° gennaio 2021 i contribuenti potranno concorrere all’assegnazione dei premi.

Dal prossimo 1° dicembre sul portale internet dedicato alla lotteria degli scontrini, sarà possibile visualizzare e prelevare il codice lotteria, ovvero un codice alfanumerico, composto da 8 caratteri associato al codice fiscale del consumatore in maniera univoca e casuale, senza alcun obbligo di identificazione. Ogni consumatore può generare più codici, tutti ugualmente validi per partecipare alla lotteria.

Sarà necessario:

  • stamparlo,
  • o salvarlo sul dispositivo mobile
  • per poi mostrarlo al momento dell’acquisto al venditore il quale, prima di emettere lo scontrino elettronico dovrà registrare il codice lotteria del cliente per associarlo allo scontrino elettronico del cliente.

Il codice lotteria è univocamente abbinato al codice fiscale del contribuente, ma comunque questi rimane sempre anonimo, nessuno (esercente o altri soggetti) potrà risalire al possessore del codice lotteria. Per partecipare alla lotteria, o ritirare gli eventuali premi non è necessario conservare gli scontrini.

Lotteria degli scontrini 2021: come partecipare

Sul portale della lotteria, www.lotteriadegliscontrini.gov.it, senza registrazione, si dovrà digitare il proprio codice fiscale.  Su una specifica sezione –  “Partecipa ora” – sarà così possibile chiedere e ottenere il codice lotteria (codice alfanumerico e codice a barre, abbinato al codice fiscale) che consente di partecipare alla Lotteria degli scontrini se esibito all’esercente al momento dell’acquisto.

Sul sito è presente anche un’area riservata accessibile tramite Spid, le credenziali Fisconline ed Entratel, e la Carta nazionale dei servizi (Cns), che consente ad esempio di:

  • consultare il proprio profilo, contenente le informazioni inserite nella fase di registrazione;
  • controllare il numero di biglietti virtuali della lotteria associati al singolo scontrino commerciale ricevuto;
  • verificare le vincite;
  • tenere sotto controllo i termini per reclamare i premi;
  • consultare i codici lotteria associati al proprio codice fiscale, con la relativa data di generazione.

Nell’area è anche possibile esercitare i propri diritti nei confronti del titolare del trattamento dei dati come, per esempio, opporsi al trattamento (per esempio inibire la generazione di nuovi codici lotteria o l’ulteriore utilizzo di quelli già generati), e chiedere la cancellazione dei dati.

Ecco quindi come partecipare alla lotteria scontrini in 3 mosse:

  • digitare il codice fiscale nella sezione “partecipa ora” del portale, che sarà attiva dal 1° dicembre 2020,
  • memorizzare il codice Lotteria,
  • mostrare il codice lotteria all’esercente al momento dell’acquisto.

Lotteria degli scontrini: le estrazioni

Il programma della lotteria prevede delle estrazioni settimanali, mensili e annuali (Il calendario delle estrazioni viene pubblicato sul sito dell’Agenzia delle dogane e dei monopoli e sul portale della lotteria).

A partire dal prossimo anno saranno effettuate:

  • estrazioni settimanali con 15 premi da 25.000 euro per gli acquirenti, e 15 premi da 5.000 euro per gli esercenti;
  • estrazioni mensili con 10 premi da 100.000 euro per gli acquirenti, e 10 premi da 20.000 euro per gli esercenti.
  • è prevista anche una estrazione annuale con un premio di 5.000.000 di euro per l’acquirente e un premio di 1.000.000 di euro per l’esercente.

Le estrazioni mensili prenderanno il via il prossimo febbraio (per premiare gli acquisti senza contanti di gennaio) mentre le estrazioni settimanali inizieranno a giugno.

La prima estrazione annuale si terrà a inizio del 2022 e premierà uno degli acquisti cashless del 2021.

Sul portale della lotteria sarà comunque sempre possibile consultare le estrazioni e verificare l’eventuale vincita.

Le prime estrazioni settimanali del 2021 saranno effettuate giovedì 10 giugno, fra tutti i corrispettivi trasmessi e registrati dal sistema lotteria dal 31 maggio 2021 al 6 giugno 2021.

A partire da tale data, ogni giovedì verranno effettuate le estrazioni settimanali, per tutti gli scontrini trasmessi e registrati dal sistema lotteria dal lunedì alla domenica, della settimana precedente. Se il giorno dell’estrazione è una festività nazionale, l’estrazione è rinviata al primo giorno feriale successivo.

Le estrazioni mensili verranno effettuate ogni secondo giovedì del mese, per gli scontrini trasmessi e registrati dal sistema lotteria entro le 23:59 dell’ultimo giorno del mese precedente. Il primo giovedì per l’estrazione mensile sarà l’11 febbraio 2021.

Dal 2022 (con data ancora da definire), si terrà la prima estrazione annuale a cui parteciperanno tutti gli scontrini trasmessi e registrati dal sistema lotteria dal 1°gennaio 2021 al 31 dicembre 2021.

Lotteria degli scontrini 2021: i premi da assegnare

A regime verranno distribuiti ben 901 premi all’anno (1 annuale, 120 mensili e 780 settimanali) sia a chi compra sia a chi vende. L’Agenzia delle dogane e dei monopoli effettuerà il pagamento dei premi esclusivamente mediante bonifico bancario o postale.

I vincitori saranno avvisati tramite PEC o Raccomandata AR, e avranno l’obbligo di recarsi entro 90 giorni dalla ricezione della comunicazione, presso l’ufficio dei monopoli territorialmente competente in base alla propria residenza o al proprio domicilio fiscale per l’identificazione e l’indicazione delle modalità di pagamento.

Lotteria degli scontrini 2021: come verificare la vincita

E’ possibile verificare la vincita anche accedendo alla propria area riservata del portale lotteria. In generale le comunicazioni possono avvenire:

  • per gli acquirenti, tramite l’indirizzo di posta elettronica certificata se lo hanno fornito nella sezione “area riservata” del portale lotteria;
  • per gli acquirenti che non hanno fornito indirizzo di posta elettronica certificata nella sezione “area riservata” così come per gli acquirenti il cui indirizzo di posta elettronica certificata non risulti attivo o la cui casella risulti piena al momento della comunicazione, si potranno utilizzare i dati disponibili nell’Anagrafe nazionale della popolazione residente (ANPR) o nell’ Anagrafe Tributaria;

Gli esercenti sono invece individuati sulla base del numero di partita Iva memorizzato nella banca dati “Sistema Lotteria”, e la comunicazione della vincita avviene tramite l’indirizzo di posta elettronica certificata disponibile sull’Indice Nazionale degli Indirizzi di Posta Elettronica Certificata (INI-PEC).

Lotteria degli scontrini 2021: novità 

Una delle principali novità riguarda l’ultimo provvedimento dell’11 novembre dell’Agenzia entrate, con cui si stabilisce che anche gli scontrini riguardanti i dati da trasmettere al sistema Tessera Sanitaria, ai fini della elaborazione della dichiarazione precompilata, possono concorrere alla lotteria, purché il cliente consumatore finale chieda all’esercente l’acquisizione del codice lotteria in alternativa al codice fiscale.

Potrebbe interessarti il volume:

Lo scontrino elettronico

Lo scontrino elettronico

Luca Capozucca, Fabio Rocci, 2019, Maggioli Editore

Con l’entrata in vigore del c.d. “scontrino elettronico”, tutti gli operatori economici tenuti all’emissione dello scontrino o della ricevuta fiscale dovranno trasmettere, quotidianamente, all’Agenzia delle Entrate i dati relativi agli incassi giornalieri rilevati nei propri misuratori...





© RIPRODUZIONE RISERVATA


CONDIVIDI

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome