Home Concorsi pubblici Concorso Ministero Ambiente 2019, preselettiva: convocazioni e modalità svolgimento

Concorso Ministero Ambiente 2019, preselettiva: convocazioni e modalità svolgimento

Alice Lottici
concorso-ministero-ambiente-2019-preselettiva

Pubblicato sul sito del Formez PA il diario della preselettiva del Concorso Ministero Ambiente 2019: al via il primo step della selezione per concorrere per 251 unità di personale non dirigenziale, area III e posizione economica F1, a tempo indeterminato.

Le prove si terranno alla Nuova Fiera di Roma il 18 e il 19 dicembre 2019.
Vediamo assieme tutte le informazioni su convocazioni e modalità di svolgimento della prova.

Tutto sul Concorso 251 unità Ministero Ambiente

Concorso Ministero Ambiente 2019: numero partecipanti

Al Concorso Ministero Ambiente 2019 hanno partecipato 26.811 candidati ma le domande presentate sono state di più: 28.655. Questo perchè era consentito concorrere per più profili.

Il numero di domande per profilo è:

  • ARC/MATTM – 6.729 per 25 posti a concorso;
  • BIO/MATTM – 3.938 per 22 posti a concorso;
  • CHI/MATTM – 808 per 11 posti a concorso;
  • ECO/MATTM – 3.000 per 35 posti a concorso;
  • GEO/MATTM – 2.268 per 30 posti a concorso;
  • INF/MATTM – 601 per 13 posti a concorso;
  • ING/MATTM – 6.242 per 55 posti a concorso;
  • NAT/MATTM – 5.069 per 60 posti a concorso.

Concorso Ministero Ambiente 2019: convocazioni

Le sessioni di prova preselettiva si svolgeranno il 18 e il 19 Dicembre 2019 presso la Nuova Fiera di Roma, ingresso Nord, situata in via Portuense n.1645/1647.

La Commissione Ripam ha estratto la lettera T, quindi i candidati dovranno rispettare il seguente orario di convocazione:

  • 18 dicembre ore 8,30: da TABACCO a CUPANI;
  • 18 dicembre ore 14,30: da CUPPELLI a MARRONE;
  • 19 dicembre ore 8,30: da MARRUCCI a SZLENDAK.

Per la prova saranno riservati i padiglioni 5,6,7 e 8. La ripartizione dei candidati è riportata nel foglio istruzioni allegato all’avviso.

Leggi le istruzioni

La mancata presentazione nel giorno e nell’ora indicata comporta l’esclusione dal concorso pubblico. Per l’identificazione i candidati dovranno presentarsi con:

  • valido documento di riconoscimento;
  • ricevuta della domanda e modulo di autocertificazione rilasciato dalla piattaforma Step One.

All’atto della presentazione i candidati dovranno sottoscrivere un modulo per attestare la veridicità delle informazioni rilasciate in fase di domanda.

In aula non sarà distribuita cancelleria, quindi ogni candidato dovrà presentarsi munito di una penna nera.

Concorso Ministero Ambiente 2019: struttura prova

La prova preselettiva Concorso Ministero Ambiente 2019 è comune a tutti i profili professionali e consiste nella risoluzione di 60 quesiti a risposta multipla da risolvere in 60 minuti.

La ripartizione delle domande è la seguente:

  • 40 attitudinali per la verifica della capacità logico-deduttiva, di ragionamento logicomatematico e critico-verbale;
  • 20 su diritto pubblico dell’ambiente, con particolare riferimento alla normativa in materia ambientale e al procedimento amministrativo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome