Sono stati aggiornati gli importi, con un aumento dell’1,7%, per il risarcimento del danno biologico lieve causato da incidente stradale. Nei giorni scorsi è stato infatti pubblicato l’adeguamento annuale all’inflazione rilevato dall’Istat.

Ricordiamo che l’aggiornamento è presente all’interno del decreto del Ministero dello sviluppo economico del 17 luglio scorso, con valenza dal mese di aprile 2017, e prevede che il valore del primo punto d’invalidità permanente sia pari a 803,79 euro e che l’importo giornaliero di inabilità sia pari a 46,88 euro.

Il Ddl Concorrenza ha recentemente modificato le tabelle del danno biologico, fissando a 795,91 euro il valore del primo punto d’invalidità permanente e a 39,37 euro l’importo giornaliero di inabilità. i valori poi verranno aggiornati annualmente sulla base delle rilevazioni Istat.

Il ddl prevede anche che entro 120 giorni saranno pubblicate dal Ministero anche le tabelle per le cosiddette macrolesioni (quelle che comportano dai 10 ai 100 punti d’invalidità).

Ricordiamo che il provvedimento ha previsto anche sconti sull’assicurazione auto per i cittadini che non causano incidenti da 4 anni pur vivendo in province ad alto tassi di sinistri stradali. Gli automobilisti dovranno però installare sul loro veicolo la scatola nera, il cui obbligo sarà regolamentato da un apposito decreto entro un anno dall’entrata in vigore della norma.

Avranno accesso allo sconto gli automobilisti che acconsentiranno all’ispezione del veicolo e all’installazione del meccanismo che impedisce l’avvio dell’auto in caso di elevato tasso alcol emico.


CONDIVIDI
Articolo precedenteCome difendersi dal fisco
Articolo successivoVisita fiscale, come comunicare il cambio di indirizzo all’Inps

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here