Tra le novità più rilevanti del la nuova legge di Stabilità per il 2016, va segnalata quella sugli acquisti inferiori ai 1000 euro, prevista al  comma 270, mediante modifica del comma 450 dell’art. 1 L.296/2006, così come analogamente  è sancito all’art. 271 per il settore sanitario, mediante modifica all’art. 15, comma 13, lettera d) D.L. 95/2012 conv. L. 135/2012.

VAI ALLO SPECIALE SU LEGGE DI STABILITA’ 2016

L’obbligo per le amministrazioni di procedere ad acquisti di beni e servizi esclusivamente tramite strumenti telematici (strumenti Consip, strumento telematico della centrale regionale di riferimento, altro mercato elettronico della SA) vale ora per importi tra i 1.000 euro e la soglia comunitaria. Quindi i micro affidamenti di beni e servizi sotto i 1.000 euro, a partire dal 1° gennaio 2016, non ricadono più nell’obbligo di approvvigionamento telematico introdotto dalla Speding Review del 2012.

Le amministrazioni saranno dunque libere di effettuare l’acquisto con modalità elettronica o meno per importi infra mille euro. Così vengono semplificati gli acquisti “in economia” come disciplinati dai propri regolamenti interni, ed effettuati mediante negoziazione diretta con i fornitori locali, emissione di buono d’ordine e gestione mediante cassa economale, o con procedure equivalenti e comunque semplificate.

Non va trascurato che le nuove disposizioni sono fortemente a rischio elusione, perché le PA potrebbe essere di frazionare gli acquisti pur di rientrare nella cifra massima. Pertanto nell’applicazione della norma si dovrà tenere conto del noto principio del divieto di frazionamento artificioso, previsto dall’art. 29, comma 4 del Codice degli Appalti (“nessun affidamento può essere frazionato al fine di escluderlo dall’osservanza delle norme che troverebbero applicazione se il frazionamento non vi fosse stato”).

CLICCA QUI PER APPROFONDIRE IL CONVEGNO: GLI APPALTI PUBBLICI DOPO LA LEGGE DI STABILITA’ 2016, IL DECRETO MILLEPROROGHE, LA LEGGE SULLA “GREEN ECONOMY” E IL NUOVO BANDO-TIPO ANAC. Cosa cambia per servizi e forniture: convenzioni quadro, MePA, procedure in economia, nuovi vincoli e semplificazioni. La gestione della gara con il bando-tipo e le sue integrazioni.

VAI ALLO SPECIALE SU APPALTI PUBBLICI

© RIPRODUZIONE RISERVATA


1 COOMENTO

  1. “legge di Stabilità per il 2016, va segnalata quella sugli acquisti inferiori ai 1000 euro, prevista al comma 270”
    iN REALTà SI TRATTA DEL COMMA 502

SCRIVI UN COMMENTO

Scrivi il tuo commento!
Inserisci il tuo nome