Simulatore Pensione Inps online: guida pratica per conoscere la propria pensione futura

Chiara Arroi 23/01/23
Scarica PDF Stampa Allegati
Chi vuole simulare la pensione futura che percepirà, può utilizzare la nuova versione del simulatore pensione online Inps “Pensami”. Senza alcun bisogno di inserire credenziali e spid si potrà conoscere l’anno di pensionamento e il tipo di pensione a cui si può accedere. A comunicare il rilascio del servizio rivisto è stata la stessa Inps, con messaggio ad hoc, invitando gli utenti di tutte le età a utilizzare questo simulatore per prevedere il proprio scenario futuro, e agire di conseguenza. “Con il presente messaggio si comunica il rilascio della nuova versione del servizio Pensami (PENSione A MIsura), il simulatore di scenari pensionistici dell’INPS al quale si accede senza registrazione. (…) Inserendo pochi dati anagrafici e quelli relativi alla contribuzione, il simulatore fornisce le informazioni riguardanti le pensioni a cui è possibile accedere sia nelle singole gestioni previdenziali sia cumulando l’intera contribuzione, ma non gli importi delle prestazioni”, scrive l’ente con il messaggio 298 del 18 gennaio 2023. Con questo articolo spieghiamo tutte le novità Inps sull’utilizzo della nuova versione del simulatore online Pensami, e come utilizzarlo, passo passo. Le novità del simulatore pensione futura Inps (Pensami) Inps chiarisce, con il messaggio pubblicato sul portale istituzionale, di aver rilasciato una versione totalmente rinnovata del simulatore pensione online Pensami. La modifica si è resa necessaria per venire incontro agli obiettivi posti dal PNRR (piano nazionale di ripresa e resilienza), che chiede apertamente alla pubblicazione di innovare i processi con nuove tecnologie, che consentano ai cittadini un più facile accesso ai servizi. Ecco perché è ora online la versione nuova di Pensami, il simulatore degli scenari pensionistici Inps. Tra le novità queste:
  • nuove funzioni per accompagnare l’utente nel percorso di comprensione della propria situazione previdenziale;
  • è stata riprogettata la struttura del simulatore pensione in un unico percorso, che prevede l’inserimento in un solo momento dei dati anagrafici e contributivi, la selezione di eventuali istituti aggiuntivi che potrebbero anticipare l’accesso alla pensione (riscatto titoli di studio universitari, periodi di lavoro all’estero, maternità fuori dal rapporto di lavoro, ecc.) e la visualizzazione dei possibili scenari pensionistici;
  • tra i nuovi istituti implementati nel servizio, c’è anche la contribuzione versata nei Paesi UE ed extra-UE, per chiarire le idee a tutti i cittadini che hanno svolto periodi di lavoro all’estero;
  • è stata semplificata la fase di inserimento della contribuzione e innovata la grafica complessiva,
  • È stata, infine, prevista una nuova funzione consulenziale che consente di visualizzare le principali caratteristiche di ciascuna pensione per orientare le scelte dell’utente,
  • È stato, infine, programmato il prossimo rilascio di una versione app dell’applicativo per dispositivi mobili.
  • A cosa serve il simulatore pensione Inps Pensami Con il servizio online Pensami dell’Inps è possibile prevedere il proprio scenario pensionistico futuro, quindi:
  • quando si potrà andare in pensione (in pensione dal…),
  • a quale tipologia di pensione si può accedere (attualmente o in futuro),
  • se si può andare in pensione anticipata, anticipando quindi l’accesso alla pensione,
  • quale sistema di calcolo verrà applicato per l’utente specifico.
  • E’ bene sottolineare che con il servizio online Pensami NON si può conoscere però l’importo della pensione futura, né si possono avere risposte se l’utente è già pensionato. Come accedere al simulatore pensione Pensami Inps Chi vuole cimentarsi e conoscere il proprio futuro previdenziale può quindi accedere al nuovo Pensami Inps direttamente online, tenendo presente che, in base alle novità presentate, saranno conteggiati anche contributi maturati all’estero, istituti che possano far anticipare la pensione: esempio il riscatto della laurea). Per accedere al simulatore pensione Inps si deve seguire questo percorso online:
    Dalla homepage www.inps.it: “Prestazioni e servizi” > “Servizi” > “Pensami – Simulatore scenari pensionistici”.
    In sostanza, l’utente deve:
  • accedere all’homepage del sito web Inps: www.inps.it,
  • cliccare su “prestazioni e servizi”,
  • cliccare poi su “servizi”,
  • cliccare sulla lettera iniziale “P” (tra quelle in elenco) e cliccare su “Pensami – Simulatore scenari pensionistici”
  • pensami Inps 1
    Come simulare la pensione con Pensami: guida passo passo Vediamo ora in dettaglio, con l’aiuto di immagini, come simulare la pensione futura utilizzando la nuova versione del servizio online Inps Pensami. Una volta effettuato l’accesso, la prima cosa visualizzata sarà un video tutorial di presentazione del servizio. In questo video viene spiegato cos’è il simulatore pensione Pensami, come si usa e perché. Dopodiché, sotto il video si potrà iniziare la propria simulazione, senza bisogno di autenticarsi (vedi immagine qui sotto). Più sono dettagliati i dati inseriti, più completo e preciso sarà il risultato sulla pensione futura dell’utente.
    pensami 2
  • E’ sufficiente a questo punto inserire il codice di controllo richiesto (si tratta del codicino alfanumerico indicato in blu), e cliccare su “Inizia ora la simulazione”;
  • a questo punto verrà richiesto di inserire 1. i dati anagrafici; 2. i dati contributivi; 3. le gestioni,
  • una volta inserite queste info, cliccare su “avanti”,
  • a questo punto occorre inserire “gli istituti” (servizio di leva, maternità fuori dal rapporto di lavoro, maggiorazione per invalidità superiore al 74%, riscatto periodi di studio, periodi esteri), e cliccare ancora su “avanti”,
  • infine è possibile visualizzare le pensioni spettanti.
  • Guarda il video Inps sul servizio online di simulazione pensione futura Pensami
    Chiara Arroi

    Tag