Milleproroghe 2017: Pubblica Amministrazione, ecco cosa cambia

Redazione 21/02/17
Scarica PDF Stampa
Con il Milleproroghe il Parlamento interviene su settori legislativi eterogenei, apportando modifiche sul contenuto e sulle date di entrata in vigore delle discipline normative. In effetti, davvero eterogeneo risulta il maxiemendamento approvato da qualche giorno. È bene dunque iniziare a fare chiarezza per capire cosa effettivamente sia cambiato e per chi.

Scarica qui il testo integrale del Decreto Milleproroghe pubblicato

in Gazzetta Ufficiale.

Decreto Milleproroghe, le principali modifiche in tema di Pubblica Amministrazione

Sei interessato alla materia fiscale? Scarica qui il nostro ebook!

  • Polizia penitenziaria: assunzione di 887 agenti tramite lo scorrimento delle graduatorie.
  • Istituto Superiore di Sanità: a breve il bando di concorso per l’assunzione a tempo indeterminato di 230 persone.
  • Ricercatori Istat: la scadenza dei contratti è prorogata fino alla conclusione delle procedure di concorso per l’assunzione, ma non oltre il 31 dicembre 2019.
  • Antitrust: la pianta organica sale a 180 dipendenti (30 in più), reclutando le risorse con procedure concorsuali fino al 31 dicembre 2017.
  • Contrattazione Regionale e Locale: prorogabili i piani di recupero delle somme indebitamente erogate per un periodo massimo di cinque anni, per gi Enti che abbiano già adottato misure di contenimento della spesa .
  • Covip: la durata del mandato presidenziale passa da 4 a 7 anni, non rinnovabile.
  • Agenzie Fiscali: nuovi concorsi per dirigenti da espletare fino al 31 dicembre 2017.

[su_button url=”https://www.leggioggi.it/tags/milleproroghe/” target=”blank” style=”flat” background=”#009ac0″ color=”#ffffff” size=”10″ wide=”yes” center=”yes” icon=”icon: hand-o-right” desc=”Approfondisci Speciale Milleproroghe” title=”Approfondisci Speciale Milleproroghe”][/su_button]

Scrivi un commento

Accedi per poter inserire un commento