Concorso Vigili del Fuoco, 300 posti: diario prove motorio-attitudinali

Elena Bucci 10/08/22
Scarica PDF Stampa
*aggiornamento del 10/08/2022: è stato pubblicato nella Gazzetta Ufficiale del 9 agosto 2022 il diario delle prove motorio-attitudinali del Concorso per 300 Vigili del Fuoco. Queste si terranno a partire dal giorno 13 settembre 2022, alle ore 8,00 presso le Scuole centrali antincendi – via Appia Nuova n. 1145 – Roma. Nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana – 4ª Serie speciale «Concorsi ed esami» – n. 71 del giorno 6 settembre 2022, sarà data conferma del calendario delle suddette prove.

Leggi l’avviso

****aggiornamento del 19/07/2022: a seguito della pubblicazione dei punteggi riportati da ciascun candidato alla prova preselettiva del Concorso per 300 Vigili del Fuoco, è stato reso disponibile sul sito ufficiale del Corpo l’elenco degli ammessi alle prove motorio-attitudinali.

Tali prove avranno luogo a Roma presso i locali delle Scuole Centrali Antincendi, a partire dai candidati il cui cognome inizi con la lettera “T”, come stabilito dalla Commissione esaminatrice, a partire dal giorno 13 settembre 2022, alle ore 8.00.

Inoltre, nella Gazzetta Ufficiale del 9 agosto 2022, sarà data comunicazione della pubblicazione del calendario dettagliato delle prove, oltre ad eventuali altre comunicazioni.

Elenco candidati ammessi

Avviso ammessi prove motorio-attitudinali

***aggiornamento del 17/06/2022: con avviso pubblicato nella Gazzetta Ufficiale numero 48 del 17 giugno 2022 si comunica che gli esiti della prova preselettiva sono disponibili sul sito www.vigilfuoco.it, è possibile cliccare qui per scaricarli.

Inoltre, si legge nell’avviso che nella Gazzetta Ufficiale del 19 luglio 2022 e sul sito vigilfuoco.it verrà data notizia della pubblicazione dell’elenco degli ammessi alle prove motorio-attitudinali.

Leggi l’avviso

*aggiornamento del 01/06/2022: confermato tramite avviso in Gazzetta Ufficiale il diario della prova preselettiva precedentemente pubblicato. La prova sarà quindi espletata dall’8 al 14 giugno 2022.

Inoltre, nell’avviso si legge che nella Gazzetta Ufficiale del 17 giugno 2022 sarà data comunicazione degli esiti della prova preselettiva.

Leggi l’avviso

*aggiornamento del 10/05/2022: pubblicato il diario della prova preselettiva del Concorso Vigili del Fuoco, per il reclutamento di 300 unità di personale. La prova si svolgerà, in via telematica da remoto, suddivisa in turni giornalieri, dall’ 8 al 14 giugno 2022. Nella pagina personale di ciascun candidato “Portale dei concorsi” è pubblicata la
data e l’ora di svolgimento della prova preselettiva.

Leggi l’avviso

*aggiornamento del 13/04/2022: nella Gazzetta Ufficiale del 12 aprile è stato pubblicato un avviso circa le modalità operative per lo svolgimento della prova preselettiva del concorso Vigili del Fuoco.

I candidati svolgeranno la prova da remoto, perciò dovranno accedere al check requirements (disponibile al link https://vigilfuoco.selezionidigitali.it) che sarà attivo esclusivamente dal 19 al 30 aprile 2022. Il candidato dovrà collegarsi sia da personal computer (utilizzando sempre Google Chrome), sia da dispositivo mobile digitando il proprio codice fiscale, così come riportato nella domanda di partecipazione al concorso (utilizzando sempre Google Chrome per accedere con dispostivi mobili Android e Safari per accedere con dispostivi mobili quali Iphone).

Inoltre, nella Gazzetta Ufficiale n. 37 del 10 maggio 2022, oltre che sul sito del Dipartimento dei vigili del fuoco, sarà pubblicato il diario della prova preselettiva.

Leggi l’avviso

Nuovo Concorso Vigili del Fuoco: sul sito ufficiale del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco è stato pubblicato il bando di selezione pubblica, per titoli ed esami, destinata alla copertura di un totale complessivo di 300 posti nella qualifica di vigile del fuoco, di cui:

  • il 45% dei posti è riservato ai volontari in ferma prefissata delle forze armate;
  • il 35% dei posti è riservato al personale volontario del Corpo nazionale dei vigili del fuoco che, alla data di scadenza del termine per la presentazione delle domande indicato nel presente bando di concorso, sia iscritto negli appositi elenchi da almeno tre anni ed abbia effettuato non meno di centoventi giorni di servizio.

Il bando integrale è stato pubblicato anche nella Gazzetta Ufficiale, serie concorsi, del 25 febbraio 2022. Di seguito il Manuale per la preparazione del concorso.

Concorsi Vigili del Fuoco, bandi per 750 posti entro il 2023

Nei prossimi paragrafi vediamo nel dettaglio tutti i requisiti richiesti per partecipare alla procedura, come inviare la propria domanda e tutte le prove d’esame previste.

Concorso Vigili del Fuoco: requisiti

Per l’ammissione alla procedura concorsuale, gli aspiranti candidati devono essere in possesso alla data di scadenza del bando dei seguenti requisiti:

  • cittadinanza italiana;
  • godimento dei diritti politici;
  • età non superiore agli anni 26. Il limite di età è fissato in trentasette anni per il personale volontario del Corpo nazionale dei vigili del fuoco, iscritto da almeno un anno negli appositi elenchi, in possesso degli altri requisiti previsti dal presente bando;
  • possesso dei requisiti psico-fisici ed attitudinali di cui al decreto del Ministro dell’Interno 4 novembre 2019, n. 166 e successive modificazioni;
  • possesso del diploma di istruzione secondaria di secondo grado;
  • possesso delle qualità morali e di condotta di cui all’articolo 26 della legge 1° febbraio 1989, n. 53 nonché all’articolo 35, comma 6, del decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165.

Inoltre, come si evince dal bando, non sono ammessi al concorso coloro che siano stati espulsi dalle forze armate e dai corpi militarmente organizzati o che abbiano riportato sentenza irrevocabile di condanna per delitto non colposo ovvero siano stati sottoposti a misura di prevenzione nonché coloro che siano stati destituiti da pubblici uffici o dispensati dall’impiego presso una pubblica amministrazione per persistente insufficiente rendimento ovvero siano stati dichiarati decaduti da un impiego statale.

Concorso Vigili del Fuoco: come partecipare

La domanda di partecipazione al concorso deve essere compilata utilizzando la procedura informatica disponibile all’indirizzo https://concorsionline.vigilfuoco.it, seguendo le istruzioni ivi specificate, dal 26 febbraio 2022 e fino al 28 marzo 2022.

Per accedere all’applicazione i candidati devono essere in possesso di un’identità nell’ambito del Sistema pubblico d’identità digitale (SPID).

Scarica il bando

Concorso Vigili del Fuoco: procedura di selezione

La prima fase di selezione concorsuale prevede l’espletamento di una prova preselettiva, che consiste nella risoluzione di quesiti a risposta multipla sulle seguenti materie:

  • storia d’Italia dal 1861 ad oggi ed elementi di chimica;
  • di quesiti di tipo logico-deduttivo e analitico, volti a esplorare le capacità intellettive e di ragionamento;
  • di quesiti finalizzati ad accertare la conoscenza dell’uso delle apparecchiature e delle
    applicazioni informatiche più diffuse e della lingua inglese.

Le successive prove d’esame sono costituite da tre prove motorio-attitudinali, ciascuna delle quali può essere composta da più moduli, la cui tipologia e modalità di svolgimento sono indicate nell’Allegato A e sono seguite dalla valutazione dei titoli, di cui all’Allegato B.

Concorso Vigili del Fuoco, 300 posti: tutte le informazioni sulle prove

Concorso Vigili del Fuoco, preselezione: come prepararsi 

Per la preparazione alla prova preselettiva del concorso, consigliamo il seguente volume, completo di:

  • quesiti a risposta multipla di carattere psicoattitudinale e di logica;
  • soluzioni con spiegazioni dettagliate, che chiariscono il procedimento logico per individuare la risposta esatta e forniscono consigli per le tecniche di risoluzione;
  • sezione teorica sulle altre materie oggetto della prova preselettiva

Il testo fornisce l’accesso anche ad una sezione online contenente:

  • video esemplificativi delle prove motorio-attitudinali dei precedenti concorsi;
  • videolezioni di logica a cura di Giuseppe Cotruvo basati su quiz ufficiali dei precedenti concorsi;
  • simulatore online.

Teoria e Test per tutte le prove

Giuseppe Cotruvo, Maggioli Editore

Il volume è un indispensabile strumento per la preparazione a tutte le prove del Concorso indetto dal Ministero dell’Interno per 300 Vigili del Fuoco, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale del 25 febbraio 2022, n. 16.

 

Concorso Vigili del Fuoco: prove motorio attitudinali

Le prove motorio-attitudinali sono dirette ad accertare il possesso dell’efficienza
fisica e la predisposizione all’esercizio delle funzioni del ruolo dei vigili del fuoco, anche
eventualmente con riferimento all’utilizzo di attrezzature e mezzi operativi e sono
finalizzate ad accertare la capacità di forza, di resistenza, di equilibrio, di coordinazione,
di reazione motoria, di acquaticità, nonché l’attitudine a svolgere l’attività di vigile del
fuoco.

Le tre prove sono così suddivise:

  • prima prova: valutazione equilibrio, forza, coordinazione e reazione motoria;
  • seconda prova: valutazione resistenza;
  • terza prova: valutazione acquaticità.

Ciascuna prova motorio-attitudinale si intende superata se il candidato ottiene un punteggio non inferiore a 21/30.

 

Elena Bucci