Concorso Straordinario Infanzia e Primaria: come prepararsi alla prova orale

Alice Lottici 23/05/19
Scarica PDF Stampa
La procedura selettiva del Concorso Straordinario Infanzia e Primaria è in pieno svolgimento: gli Uffici Scolastici Regionali hanno comunicato le date delle prove orali e, fino a luglio, si terranno i colloqui.

Ogni Commissione di Valutazione è composta da due docenti e presieduta da un Professore universitario, da un Dirigente tecnico o da un Dirigente scolastico.

In questo articolo forniremo informazioni e pratici consigli per prepararsi in modo adeguato alla prova orale.

Guida completa sul Concorso Straordinario Infanzia e Primaria

Concorso Straordinario Infanzia e Primaria: la prova orale

Il Concorso Straordinario Infanzia e Primaria, finalizzato a reclutare personale a tempo indeterminato per i suddetti ordini di scuola, prevede il seguente iter di selezione:

  • prova orale, di natura didattico-metodologica;
  • valutazione dei titoli.

La prova orale ha una durata complessiva di 30 minuti e consiste nella progettazione di un’attivita didattica completa di descrizione delle scelte contenutistiche, didattiche, metodologiche e di esempi di utilizzo delle Tecnologie dell’Informazione e della Comunicazione (TIC).

Le Commissioni in sede d’esame devono accertare anche la conoscenza della lingua inglese.

Il diario di svolgimento della prova orale è reso noto dagli Uffici Scolastici Regionali responsabili della procedura concorsuale tramite posta elettronica all’indirizzo indicato in fase di domanda.

Al termine dei colloqui e della valutazione dei titoli le Commissioni procederanno alla compilazione della graduatoria di merito su base regionale.

Concorso Straordinario Infanzia e Primaria: come prepararsi

L’obiettivo della prova orale è verificare il possesso delle competenze necessarie per la professione di insegnante, ovvero:

  • padronanza dei saperi e delle discipline;
  • strategie comunicative nel rapporto educativo;
  • progettazione educativa e didattica;
  • comunicare nella lingua straniera prescelta;
  • esercitare una didattica per competenze;
  • uso di metodologie didattiche all’avaguardia, anche per una scuola inclusiva;
  • propensione alla studio e alla ricerca attraverso le tecnologie informatiche.

Per una preparazione completa sulle competenze richieste, consigliamo il Volume “60 lezioni simulate e correzione della propria lezione estratta” contenente una selezione di lezioni simulate per la scuola dell’Infanzia e della Primaria.

Inoltre, incluso nel kit, il Videocorso online erogato dal CFI Scuola, Ente accreditato dal Miur per la formazione del personale scolastico, con:

  • assistenza online di un formatore esperto;
  • correzione personalizzata;
  • 50 prove Ufficiali del Miur;