Concorso Asp Bologna: bando al via per 62 infermieri. Stipendio, prove e domanda

Chiara Arroi 14/11/22
Scarica PDF Stampa Allegati
Al via il Concorso Asp Bologna con in palio l’assunzione di 62 infermieri a tempo indeterminato. I candidati vincitori saranno chiamati a lavorare in diverse Asp della città metropolitana bolognese. Quasi tutti a tempo pieno. Il bando è apparso sulla Gazzetta ufficiale concorsi del’11 novembre e dà tempo agli aspiranti candidati di iscriversi entro la mezzanotte del 12 dicembre 2022. I 62 posti di infermieri sono suddivisi in ben 4 Asp: ASP Città di Bologna, ASP Pianura est, Asp Circondario Imolese, ASP Laura Rodriguez. Le Asp sono un ente pubblico non economico, facente capo all’ordinamento regionale. Da non confondere quindi con le Asl, che sono invece le aziende sanitarie locali, afferenti alla pubblica amministrazione e al servizio sanitario pubblico. >> Tutti i Concorsi per Infermieri.
Scarica il Bando
Bando Concorso Asp Bologna 62 infermieri 838 KB
Chiarito questo aspetto, vediamo nei prossimi paragrafi come sono suddivisi i posti, la deadline per inviare domanda di partecipazione, l’iter selezione e lo stipendio che verrà erogato ai vincitori assunti.
Indice
Concorso Asp Bologna: posti a disposizione Come anticipato, con il nuovo bando di Concorso Asp Bologna, online da venerdì 11 novembre, verranno assunti sul territorio metropolitano bolognese e imolese 62 infermieri. Ognuno di essi andrà a lavorare in una delle 4 Asp partecipanti al bando. I posti vengono suddivisi in questo modo:
  • 50 infermieri saranno assunti all’ASp città di Bologna. Di questi, 49 full time e solo 1 infermiere in part time. Inoltre c’è una riserva di 15 posti per volontari delle forze armate,
  • 8 infermieri saranno assunti all’Asp Pianura Est. Due posti sono riservati ai volontari forze armate,
  • 2 infermieri saranno assunti nell’Asp Circondario Imolese, con 1 posto riservati ai volontari forze armate,
  • 2 infermieri andranno all’Asp Laura Rodriguez.
  • Concorso Asp Bologna 62 infermieri: le mansioni richieste
    Cosa sono chiamati a fare in concreto i candidati che, una volta superata la selezione, andranno a ricoprire il ruolo di infermieri nelle 4 Asp? In linea generale L’Infermiere garantisce l’erogazione di assistenza infermieristica preventiva, curativa, palliativa e riabilitativa.

    Nello specifico della funzione, l’infermiere lavorerà nei diversi Centri Servizi, Centri Diurni e/o altre Strutture Centri a rilievo residenziale e semi-residenziale a valenza socio-sanitaria delle Aziende pubbliche di Servizi alla Persona. Tra le varie mansioni che gli/le verranno affidate rientrano:
  • Supportare il Responsabile delle attività sanitarie (RAS) e il Coordinatore del Servizio nell’individuazione del modello e dei metodi di assistenza infermieristici più efficaci;
  • Proporre al Responsabile delle attività sanitarie (RAS) e al medico il programma di assistenza infermieristica di nucleo e/o individuale e contribuire all’integrazione dei programmi di intervento socio-assistenziale;
  • Pianificare e attuare l’assistenza con le figure professionali coinvolte nel progetto assistenziale, apportando alla formulazione del PAI la prospettiva infermieristica rispetto alle necessità dell’ospite;
  • Comunicare e cooperare con tutti i componenti dell’équipe per un continuo e fattivo confronto al fine di garantire la trasmissione delle informazioni utili alla conoscenza delle condizioni aggiornate dell’ospite;
  • Applicare i piani di lavoro di competenza ed eseguire la verifica rispetto agli obiettivi concordati dall’équipe;
  • Applicare le procedure aziendali per la parte di competenza e pertinenza;
  • Garantire il soddisfacimento dei bisogni dell’ospite attraverso la pianificazione e la realizzazione dell’assistenza infermieristica e la relazione d’aiuto, fornendo anche indicazioni operative agli OSS per gli aspetti assistenziali correlati alle condizioni sanitarie degli ospiti ad integrazione del PAI.
  • Concorso Asp Bologna 62 infermieri: livello e stipendio Sappiamo bene che spesso è importante per i candidati ai concorsi pubblici conoscere la retribuzione che si andrà a percepire, prima di iscriversi ed affrontare il percorso selettivo. Il bando di Concorso Asp Bologna per 62 infermieri offre ai vincitori assunti l’inserimento in Categoria D del Ccnl Funzioni Locali: in dettaglio il livello D1.

    Lo stipendio previsto dal Contratto Nazionale di categoria del personale non dirigente del Comparto Funzioni Locali, per la Categoria D1, è pari a 22.135,44 euro per 12 mensilità. Questa però è solo la base. A questa somma vanno aggiunti anche:
  • la quota di indennità di comparto,
  • l’indennità di vacanza contrattuale,
  • eventuali indennità aggiuntive specifiche disciplinate dalla contrattazione decentrata integrativa,
  • l’elemento perequativo,
  • il rateo di tredicesima mensilità,
  • le indennità di competenza per salario accessorio, se dovute, in relazione alle prestazioni lavorative rese,
  • Tutti gli emolumenti corrisposti sono soggetti alle ritenute erariali, previdenziali ed assistenziali a norma di legge
  • Concorso Asp Bologna: le prove da superare Il Concorso Asp Bologna per l’assunzione di 62 infermieri è una selezione per titoli ed esami. Ciò significa che, oltre ai requisiti e titoli, occorre superare lo step della selezione. Qui le prove sono due: una prova scritta e una prova orale. La prova scritta sarà centrata su una serie di materie generali e specifiche, tra cui:
  • Cenni in materia di ordinamento delle ASP (Aziende pubbliche di Servizi alla Persona),
  • Normativa regionale in tema di accreditamento dei servizi socio-sanitari,
  • Nozioni sul Contratto di lavoro delle Funzioni Locali;
  • Cenni sulla Legge 81/2008 “Sicurezza dei luoghi di lavoro”;
  • Nozioni in materia di primo soccorso e BLSD;
  • Cenni sulla normativa in materia di trattamento dei dati personali;
  • Codice di comportamento dei dipendenti pubblici (DPR 62/2013),
  • Funzioni e competenze dell’Infermiere con particolare riferimento all’assistenza agli anziani; a titolo esemplificativo: gestione del fine vita, gestione del dolore, qualità di vita dell’utente con disturbi del comportamento, lesioni da pressione, alimentazione;
  • Elementi di rischio clinico;
  • Problemi sanitari e assistenziali per la persona anziana e modalità di intervento a livello infermieristico;
  • Igiene e sicurezza dell’ospite e dell’operatore, prevenzione delle infezioni correlate alle attività assistenziali, sicurezza negli ambienti di lavoro;
  • Organizzazione del lavoro, integrazione multi-professionale, modelli operativi per l’assistenza, sistema informativo e documentazione clinica;
  • Aspetti assistenziali, organizzativi, relazionali, educativi e di responsabilità nell’esercizio della professione.
  • Il colloquio della prova orale invece avrà ad oggetto domande riguardanti le medesime materie e/o tematiche oggetto della prova scritta. È previsto inoltre, in sede di prova orale, l’accertamento della conoscenza:
    1. dell’uso dei sistemi operativi informatici più diffusi e degli applicativi Word ed Excel attraverso una prova pratica;
    2. della lingua inglese.

    Inoltre, sarà oggetto di valutazione l‟effettiva capacità di risolvere problemi ed elaborare soluzioni in ordine alle rispettive competenze nell‟ambito del proprio contesto lavorativo’
    Libri per la preparazione
    FORMATO CARTACEO
    Concorso 62 Infermieri ASP Città di Bologna – KIT per la preparazione al concorso È stato pubblicato il bando di concorso indetto dall’ASP Città di Bologna per l’assunzione a tempo indeterminato di 62 collaboratori professionali sanitari – Infermieri (Cat. D). I posti saranno così suddivisi:- 50 posti all’ASP Città di Bologna;- 8 posti ASP Pianura EST;- 2 posti presso ASP Circondario imolese;- 2 posti presso ASP Laura Rodriguez. Il bando prevede di selezionare i candidati attraverso le seguenti prove:- prova scritta: vertente sulle competenze generali e specifiche dell’infermiere;- prova orale: colloquio su argomenti attinenti al profilo a concorso e verifica della conoscenza della lingua inglese e di elementi di informatica. IL KIT COMPLETO COMPRENDE:C. Fabbri, M. Montalti – Maggio 2020 (X Edizione) – Pag. 648L’INFERMIEREMANUALE TEORICO-PRATICO PER I CONCORSI E LA FORMAZIONE PROFESSIONALEI. Cervella – Settembre 2021 (VI Edizione) – Pag. 768TEST DEI CONCORSI PER INFERMIERE6000 QUESITI COMMENTATI PER LA PREPARAZIONE AI CONCORSI E PERCORSI FORMATIVI Cristina FabbriLaurea magistrale in Scienze infermieristiche e ostetriche. Laureata in Sociologia, Professore a contratto di Infermieristica, Università degli Studi di Bologna, corso di Laurea in Infermieristica-Cesena. Dirigente Professioni sanitarie Direzione Infermieristica e Tecnica Azienda USL Romagna, ambito Ravenna.Marilena MontaltiInfermiere, Dottoressa in Scienze infermieristiche e ostetriche. Master II livello in Ricerca clinica ed epidemiologia, prof. a.c. C. di Laurea in infermieristica, Università di Bologna. Responsabile Infermieristico Dipartimento Internistico, Azienda della Romagna Ambito di Rimini.Ivano CervellaLaurea Magistrale in Scienze Infermieristiche ed Ostetriche, vanta numerose esperienze professionali e didattiche in campo infermieristico. Cristina Fabbri, Marilena Montalti, Ivano Cervella | Maggioli Editore 2022
    51.30 €
    Concorso Asp Bologna 62 infermieri: tutti i requisiti Saranno prese in considerazione (e quindi ammesse) solo le domande dei candidati in possesso di tutta una serie di requisiti, ritenuti obbligatori: 7 requisiti generali e 3 requisiti specifici per la funzione. In questa tabella riportiamo lo schema dettagliato, in modo che ogni aspirante partecipate possa capire se ha tutte le carte in regola per candidarsi.
    CONCORSO ASP BOLOGNA – REQUISITI GENERALI CONCORSO ASP BOLOGNA REQUISITI SPECIFICI
    Cittadinanza: italiana, oppure cittadinanza di uno degli Stati membri dell’Unione Europea o loro familiari1 non aventi la cittadinanza di uno Stato membro purché titolari del diritto di soggiorno o del diritto di soggiorno permanente. Possono inoltre partecipare i cittadini di Paesi terzi che siano titolari del permesso di soggiorno CE per soggiornanti di lungo periodo o che siano titolari dello status di rifugiato ovvero dello status di protezione sussidiaria, a condizione che possiedano adeguata conoscenza della lingua italiana, parlata e scritta.Titolo di studio: alla selezione possono partecipare coloro che risultino in possesso del Diploma di Laurea in Infermieristica o Diploma Universitario di Infermiere (appartenente alla Classe delle lauree delle professioni sanitarie Infermieristiche e professione
    sanitaria Ostetrica, area tecnico-diagnostica L/SNT1).
    Godimento dei diritti civili e politici, anche negli stati di appartenenza o provenienza ed immunità da condanne penali o procedimenti penali in corso che impediscano ai sensi delle vigenti disposizioni in materia, la costituzione del rapporto di impiego con le Pubbliche Amministrazioni;Iscrizione al relativo Albo Professionale. L’iscrizione al corrispondente Albo professionale di uno dei paesi dell’Unione Europea, ove prevista, consente la partecipazione ai concorsi, fermo restando l’obbligo di iscrizione all’Albo in Italia prima dell’assunzione in servizio.
    inesistenza di provvedimenti di licenziamento, destituzione o dispensa dall’impiego presso una Pubblica Amministrazione per persistente insufficiente rendimento ovvero di decadenza derivante dall’aver conseguito la nomina mediante la produzione di documenti falsi o comunque con mezzi fraudolenti;Possesso della patente di categoria B, in corso di validità, per le sole candidature presso ASP Circondario Imolese e ASP Pianura Est. Per le candidature presso ASP Città di Bologna e ASP Laura Rodriguez non è pertanto richiesto il possesso della patente di Categoria B.
    Età non inferiore ai 18 anni (compiuti);
    Immunità da interdizione dai pubblici uffici e da destituzione da precedenti pubblici impieghi;
    Per i candidati di sesso maschile: avere adempiuto agli obblighi previsti dalla Legge sul reclutamento militare (per i soli concorrenti nati entro il 31/12/1985);
    Idoneità psico-fisica all’impiego incondizionata alle specifiche mansioni, da accertarsi in via preventiva ai sensi del D. Lgs. 09/04/2008 n. 81; l’accertamento dell’idoneità sarà effettuato a cura dell’Azienda che procede all’assunzione, prima dell’avvio in servizio, dal Medico Competente.
    Concorso Asp Bologna per 62 infermieri: i requisiti obbligatori
    Concorso Asp Bologna 62 infermieri: scadenza domanda Chi vuole iscriversi al Concorso Asp Bologna dovrà inviare domanda entro la mezzanotte di lunedì 12 dicembre 2022. L’iscrizione potrà essere fatta solo online. In particolare il candidato dovrà effettuare prima l’iscrizione online sul sito https://aspbologna.iscrizioneconcorsi.it/ e poi procedere con la compilazione telematica della domanda. Concorso Asp Bologna 62 infermieri: come inviare domanda Come anticipato nel paragrafo, la domanda si articola in due procedure: prima l’iscrizione obbligatoria sul sito dell’ente e poi la compilazione e invio della domanda. Ovviamente oltre a questo dovrà anche pagare la tradizionale tassa di partecipazione di 10 euro. E dovrà farlo esclusivamente tramite PAGOPA.
    Queste le istruzioni di iscrizione al Concorso:

    REGISTRAZIONE ONLINE SUL SITO

    1. Collegarsi al sito internet: https://aspbologna.iscrizioneconcorsi.it
    2. Alla procedura telematica si potrà accedere tramite SPID DI LIVELLO 2, che garantisce l’identità del candidato.
    3. Il candidato, una volta autenticato tramite spid, se già registrato accederà direttamente a sistema, altrimenti dovrà completare la registrazione confermando e integrando (se necessario) i dati ottenuti dall’autenticazione e prendendo visione dell’informativa sul trattamento dei dati personali.
    4. Completata la registrazione, il candidato accederà a sistema e riceverà una mail contenente un codice di validazione da utilizzare per certificare la ricezione della e-mail.
    5. Il candidato, per procedere alla compilazione della domanda di partecipazione, dovrà prima validare l’indirizzo e-mail indicato in fase di registrazione, digitando il codice di validazione ricevuto e selezionando VERIFICA; Nel caso in cui la mail fornita in fase di registrazione non sia corretta e non consenta la ricezione del codice di validazione, è possibile correggere l‟indirizzo mail e farsi inviare nuovamente il codice di validazione tramite il bottone INVIA CODICE.

    COMPILAZIONE E INVIO DOMANDA

    1. Dopo la registrazione, selezionare la voce di menù “Selezioni” per accedere alla schermata dei concorsi disponibili.
    2. Cliccare l’icona “Iscriviti” corrispondente al concorso/avviso al quale si intende partecipare.
    3. Il candidato accede alla schermata di inserimento della domanda, iniziando dalla
    scheda “Anagrafica”, che deve essere compilata in tutte le sue parti.
    4. Per iniziare la compilazione occorre cliccare il tasto “Compila” ed al termine dell’inserimento, confermare cliccando il tasto in basso “Salva”.
    5. Una spunta di colore verde ed un numero indicheranno l’avvenuta compilazione dell’intera sezione ed il numero delle dichiarazioni rese dal candidato.
    6. Sarà possibile aggiungere/correggere/cancellare i dati inseriti in ogni sezione fino al momento di conclusione della compilazione ottenuto cliccando su “Conferma ed invio”.
    Chiara Arroi