Concorsi Ministero Giustizia 2023, tutti i bandi in arrivo

Elena Bucci 15/09/22
Scarica PDF Stampa
Nuove assunzioni di personale diplomato e laureato in arrivo con i Concorsi Ministero Giustizia 2023. Sul sito ufficiale del Ministero, infatti, è stato pubblicato il PIAO (Piano integrato di attività e organizzazione 2022-2024). Nel documento è riportato il programma delle assunzioni previste dal Ministero a partire dall’anno in corso fino al 2024, al fine di colmare le centinaia di posti rimasti vacanti in diverse aree professionali.

Le figure professionali ricercate sono rivolte sia al personale diplomato sia ai candidati in possesso di una laurea. Nello specifico, i prossimi concorsi riguarderanno profili di: cancellieri esperti, conducenti di automezzi, funzionari e operatori giudiziari.

Concorsi per diplomati 2022: tutti i bandi attivi e come partecipare

Nei prossimi paragrafi vediamo tutte le informazioni disponibili sui Concorsi Ministero Giustizia 2023.

Concorsi Ministero Giustizia 2023: cancellieri esperti

All’interno del PIAO si legge che il Ministero della Giustizia ha in programma l’assunzione di ben 1047 cancellieri esperti, area II, F3, mediante due modalità:

  • scorrimento di graduatorie vigenti (si ricorda, infatti, che a seguito del precedente concorso a 2700 posti da cancellieri esperti, sono ancora ad oggi presenti nelle graduatorie distrettuali 686 idonei non vincitori);
  • concorso pubblico da bandire nell’anno 2023.

Per conoscere i dettagli della futura procedura concorsuale, tuttavia, occorre attendere la pubblicazione del bando ufficiale. Per il momento possiamo anticipare che, come per la selezione che si è tenuta nel 2020, sarà richiesto il possesso del diploma di scuola secondaria di secondo grado.

Concorsi Ministero Giustizia 2023: operatori e assistenti

Nel documenti figura anche la richiesta ad autorizzare l’assunzione di circa 2526 unità di personale di Area II F2 e F1, suddivisi come di seguito per profilo professionale:

  • 63 assistenti contabili area II, F2;
  • 63 assistenti informatici area II, F2;
  • 1400 operatori giudiziari, area II, F1;
  • 1000 unità di personale appartenente all’area II, fascia economica F2;

Anche in questo caso i posti disponibili saranno coperti mediante l’apertura di un concorso pubblico o lo scorrimento di graduatorie vigenti.

Concorsi Ministero Giustizia 2023: funzionari

Per quanto riguarda l’Area III, invece, il Ministero della Giustizia ha intenzione di assumere:

  • 340 Direttori, area III, F3, mediante scorrimento di graduatorie vigenti
    o concorso (nel documento si legge, infatti, che a seguito del precedente concorso a 400 posti da Direttore, sono ancora ad oggi presenti nelle graduatorie distrettuali 345 idonei non vincitori);
  • 418 Funzionari UNEP (Ufficio notificazioni, esecuzioni e protesti), area III, F1, mediante concorso del Ministero della Giustizia o unico o scorrimento di graduatorie vigenti,

per un totale di 758 unità di personale.

Concorsi Ministero Giustizia 2023: conducenti di automezzo

Infine, nel Piano pubblicato dal Ministero della Giustizia, figura anche l’intenzione di assumere 959 ulteriori unità di personale nel profilo professionale di conducente di automezzi, Area II F1.

I candidati saranno assunti mediante concorso (per cui sarà possibile accedere anche con il diploma di maturità), avviamento da centri per l’impiego o scorrimento di graduatorie vigenti.

Per ricevere in anteprima tutti gli aggiornamenti, iscriviti al Canale Telegram

Elena Bucci