Concorsi Ministero Giustizia 2023, migliaia di assunzioni in arrivo: i prossimi bandi

Scarica PDF Stampa Allegati

Il Piano triennale dei fabbisogni prevede nuovi Concorsi Ministero Giustizia 2023. Sono diversi i posti vacanti nell’amministrazione, così come diversi sono i concorsi da bandire che riguardano assunzioni già autorizzate. Stando al Piano, i prossimi concorsi in arrivo dovrebbero riguardare principalmente l’Area II, quella dei collaboratori diplomati, e in particolare 1000 conducenti di automezzi e 1.703 unità di cancellieri esperti.

Per quanto riguarda i profili per Funzionari, invece, che richiedono la laurea come requisito di accesso, sono previste assunzioni per Funzionari UNEP e Funzionari tecnici.

Da non dimenticare infine i posti previsti dal PNRR come Addetto all’Ufficio del Processo, con un nuovo concorso in arrivo che porterà il totale a oltre 16mila unità. Inoltre, stando a quanto riportato dal ministro Nordio, intervenuto al convegno al Senato “L’Italia e la sua reputazione. La giustizia civile cinque anni dopo”, il governo sta dialogando con l’Europa per poter trasformare i contratti a tempo determinato previsti dal PNRR in contratti a tempo indeterminato.

Vediamo quindi nei prossimi paragrafi tutte le prossime assunzioni in arrivo e quali bandi potrebbero essere pubblicati entro la fine del 2023.

Indice

Concorsi Ministero Giustizia 2023: i fabbisogni

Il Piano dei fabbisogni del personale 2023-2025, allegato al PIAO presentato dal Ministero della Giustizia, afferma che le vacanze all’interno del Ministero sono – al 31 dicembre 2023 – pari a 10.623 posti, circa il 24% della dotazione prevista.

Le suddette vacanze riguardano principalmente posizioni in Area II, mentre i Funzionari di Area III reggono grazie alle progressioni verticali. Dall’analisi dei dati del Piano emerge che, nonostante vi siano state diverse assunzioni negli scorsi anni, il turnover assesta le vacanze della dotazione organica sempre intorno ad una media di 9.000 scoperture: ciò è dovuto al fatto che i pensionamenti, uniti a un mancato turnover, portano a una media di circa 2.000 cessazioni all’anno. Si legge all’interno del Piano che “si ritiene funzionale coprire, primariamente, le vacanze presenti in area assistenti, già area II“.

Scarica il testo completo del Piano fabbisogni in pdf

Piano fabbisogni del personale – Ministero della Giustizia – 2023-2025 2 MB

Iscriviti alla newsletter per poter scaricare gli allegati

Grazie per esserti iscritto alla newsletter. Ora puoi scaricare il tuo contenuto.

Concorsi Ministero Giustizia 2023: le prossime assunzioni

Si legge nel Piano che sono previste migliaia di assunzioni per i prossimi anni, così suddivise:

  • Area Assistenti (Ex Area II)
    • 1.850 cancellieri esperti, area assistenti, già area II, F3, da assumersi mediante scorrimento di graduatorie vigenti o concorso,
    • 367 cancellieri esperti, area assistenti, già area II, F3, da assumersi mediante scorrimento di graduatorie vigenti o concorso, qualora non si riesca a coprire l’intero fabbisogno,
    • 3.000 unità di personale appartenente all’area assistenti, già area II, fascia economica F2
    • 100 assistenti contabili area assistenti ex area II, F2, da assumersi mediante concorso o scorrimento di graduatorie vigenti,
    • 70 assistenti informatici area II, F2, da assumersi mediante concorso o scorrimento di graduatorie vigenti,
    • 1000 conducenti di automezzi area II, F1, da assumersi mediante concorso, avviamento da centri per l’impiego o scorrimento di graduatorie vigenti,
    • 237 assistenti tecnici, area II, F2, assunzioni già autorizzate ma concorso non ancora bandito.
  • Area Funzionari (Ex Area III):
    • 347 Direttori, area Funzionari, ex area III, F3, da assumersi mediante scorrimento di graduatorie vigenti o concorso,
    • 418 Funzionari UNEP, area III, F1, da assumersi mediante concorso del Ministero della Giustizia o unico o scorrimento di graduatorie vigenti.
  • 200 Dirigenti.

La pianificazione dei fabbisogni, in base a quanto sopra descritto, prevede l’assunzione, entro il prossimo triennio, di complessive 7.850 unità di personale, a cui si aggiungono altre 3691 unità di personale amministrativo non dirigenziale la cui assunzione è prevista in aggiunta alle facoltà assunzionali del Ministero da alcuni provvedimenti legislativi approvati gli scorsi anni. In sintesi, dal 2023 al 2025 sono previste assunzioni per 11.545 unità. Non tutte avverranno tramite concorso, come indicato sopra, ma saranno utilizzate anche graduatorie preesistenti o avviamento tramite i Centri per l’impiego. Nel prossimo paragrafo sono indicati i concorsi da bandire.

Concorsi Ministero Giustizia 2023: i prossimi bandi

Di seguito sono indicati i bandi che dovrebbero essere pubblicati entro il 2023, con assunzioni nel 2024:

  • Area funzionari:
    • 418 unità funzionari UNEP già area III, F1;
    • 286 unità funzionari tecnici
  • Area assistenti:
    • 1.000 unità conducenti di automezzi, già area II, F1.
    • 1.703 unita cancellieri esperti, già area II, F3

Saranno invece bandite nel 2024, con assunzioni entro il 2025, le seguenti procedure per 5.387 unità:

  • 1.850 cancellieri esperti, area assistenti, già area II, F3, da assumersi mediante scorrimento di graduatorie vigenti o concorso
  • 3.000 unità di personale appartenente all’area assistenti, già area II, fascia economica F2,
  • 100 assistenti contabili area assistenti ex area II, F2, da assumersi mediante concorso o scorrimento di graduatorie vigenti,
  • 70 assistenti informatici area II, F2.
concorsi ministero della giustizia 2023 riepilogo

Concorsi Ministero Giustizia 2023: Ufficio del Processo

Come anticipato, oltre alle assunzioni finanziate dal budget del Ministero, sono previste quelle del PNRR finanziate interamente da fondi comunitari, e che riguardano l’assunzione di Addetti all’Ufficio del Processo. Dopo il primo bando per il reclutamento di 8.171 unità, è in arrivo il nuovo bando che, secondo le ultime indiscrezioni, potrebbe prevedere un aumento di posti fino a quasi 12.000, portando il totale delle unità a oltre 20mila. Inoltre, il ministro Nordio ha anticipato che il Governo è al lavoro per trasformare tutte le assunzioni da precarie a stabili, con contratti a tempo indeterminato.

È possibile iniziare già a prepararsi con il volume “Concorso Ufficio per il processo 2023 Ministero Giustizia Prova scritta“, che presenta in maniera chiara e approfondita tutti gli argomenti con una sezione teorica di Diritto pubblico e Ordinamento giudiziario, a cui si aggiungono quesiti a risposta multipla di lingua inglese con risposta commentata.

Disponibile inoltre il corso online per la preparazione, strutturato in 25 lezioni registrate: in ogni lezione il docente illustrerà gli elementi principali di ogni argomento, fornendo, con l’ausilio di mappe concettuali, le chiavi per una rapida ed efficace memorizzazione della materia.

Iscriviti al Canale Telegram dedicato al Concorso per l’Ufficio del Processo

Accedi al canale Telegram dedicato allo studio per il Concorso per l’Ufficio del Processo, per creare una Community di partecipanti e scambiarsi idee, e prepararsi al meglio!
Iscriviti qui!

Concorsi Ministero Giustizia 2023: i commenti del Prof. Cotruvo

Di seguito il webinar del Prof. Cotruvo in cui si parla, tra i vari concorsi in arrivo, anche di quelli del Ministero della Giustizia.

Per restare aggiornato sui prossimi concorsi pubblici iscriviti gratuitamente alla nostra Newsletter concorsi cliccando sul box qui in basso:

Iscriviti alla newsletter aoqzlwlnnk1v21gh
Iscrizione completata

Grazie per esserti iscritto alla newsletter.

Seguici sui social