Dario Di Maria
Dario Di Maria
Idealista sfegatato del diritto, dipendente pubblico, siciliano di nascita che mai avrebbe voluto lasciare la propria cittadina nel centro della Sicilia.
Oggi vivo e lavoro in provincia di Verona, da dove riesco a vedere l’Italia da un altro punto di vista, ne’ superiore né inferiore, semplicemente complementare.
Sono della generazione di quelli a cui hanno detto che bisogna studiare ed essere competenti, quelli che hanno preparato gli esami con lo striscione di Falcone e Borsellino alle spalle, quelli che … bisogna parlare correntemente l’inglese, quelli che …. bisogna pure conoscere bene l’informatica, quelli che … bisogna essere specializzati e quindi avere almeno un master, quelli che …. forse è meglio averne due di master, quelli che ….anzi forse è meglio aggiungere una certificazione di competenze manageriali, …quelli che …. forse sei troppo specializzato!!!.
Oggi le mie grandi passioni sono i miei tre figli, la teologia, l’informatica, le discussioni alla macchinetta del caffè con i colleghi intelligenti, e in genere tutte le occasioni che ti permettono di scoprire il tesoro che è spesso nascosto dentro le persone più comuni.
Articoli dell’autore

Riforma Madia: cosa prevede il decreto contro i “furbetti del cartellino”

Di seguito l'analisi del nuovo decreto legislativo 20 giugno 2016 , n. 116 recante norme in materia di licenziamento disciplinare nella pubblica amministrazione (c.d. decreto contro "furbetti del cart…

Audit per l’Italia su corruzione e conflitto d’interessi a fine aprile

Dal 25 al 29 aprile il team del GRECO (Gruppo di Stati contro la corruzione) effettuerà la verifica. Il GRECO (Group of States against corruption), costituito all'interno del Consiglio d'Europa (che,…

L’ottica sbagliata del Freedom of Information Act (FOIA) all’italiana

Il Freedom Of Information Act (FOIA) “italiano” che il Governo ha approvato in via preliminare il 21 gennaio non opera la "rivoluzione copernicana" che si sperava, e continua ad essere nulla di più ch…

L’Autorità Anticorruzione con gli occhi puntati sulla sanità

Poteri aumentati, sezione dedicata nel Piano anticorruzione, primo commissariamento di un ospedale, tutto nell’ultimo mese. Nell'ultimo mese l'ANAC ha dedicato un "occhio particolare" alla sanità, in…

Terrorismo e corruzione: la risposta della P.A. è l’antiriciclaggio

Da ottobre le pubbliche amministrazioni sono obbligate ad avere un sistema antiriciclaggio. Ogni pubblica amministrazione è tenuta a individuare un soggetto “gestore” delle segnalazioni antiriciclaggi…

Il tetto agli stipendi nella P.A.: forti limiti per chi cumula più incarichi

Gli attuali limiti agli stipendi nella P.A. si possono riassumere nel seguente elenco: 1) tetto assoluto euro 240.000; 2) tetto relativo a incarichi aggiuntivi presso altre PP.AA. (anche più di una)…

Ai politici nessun incarico di consulenza

L’Art. 5 co. 5 DL 78/2010 recita che “ferme le incompatibilita' previste dalla normativa vigente, nei confronti dei titolari di cariche elettive, lo svolgimento di qualsiasi incarico conferito dalle …

Costa 35 miliardi di euro la sentenza della Corte Costituzionale sul pubblico impiego? No, al massimo 0,6

Potrebbe essere solamente 650 milioni di euro l’impatto della decisione che domani la Corte Costituzionale sarà chiamata a pronunciare sulla legittimità del blocco della contrattazione nazionale del p…

Pagina 1 di 6