Home Concorsi pubblici Concorso Scuola Concorso Ordinario Scuola Secondaria: quarto calendario prova scritta

Concorso Ordinario Scuola Secondaria: quarto calendario prova scritta

Elena Bucci
concorso ordinario scuola secondaria

*aggiornamento dell’11/05/2022: nella Gazzetta Ufficiale n. 37 del 10 maggio 2022 è stato pubblicato l’avviso relativo al quarto calendario della prova scritta del Concorso Ordinario Scuola Secondaria, reso noto nella giornata di oggi dal Ministero dell’Istruzione:

Classe di concorso/tipologia di posto Data Turno
A035 Venerdì 27 maggio 2022 Pomeriggio
B013 Venerdì 27 maggio 2022 Pomeriggio
BE02 Venerdì 27 maggio 2022 Pomeriggio

 

Si ricorda ai candidati che le operazioni di identificazione avranno inizio alle ore 13.30 e che le prove si svolgeranno dalle ore 14:30 alle ore 16:10.

Leggi l’avviso

*aggiornamento del 13/04/2022: Il Ministero dell’Istruzione, come anticipato dall’avviso pubblicato nella Gazzetta Ufficiale del 12 aprile, questa mattina ha pubblicato il terzo calendario della prova scritta del Concorso Ordinario Scuola Secondaria.


Le prove avranno luogo a partire dal 2 maggio fino al 18 maggio 2022, secondo questo calendario:

Terzo calendario prove scritte

*aggiornamento del 30/03/2022: come anticipato dall’Avviso pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 25 del 29 marzo 2022, nella mattinata di oggi il Ministero dell’Istruzione ha reso noto il secondo calendario della prova scritta del Concorso Ordinario Scuola Secondaria. Alcune classi di concorso, infatti, non figuravano all’interno del primo calendario organizzato dal Ministero, e si attendeva una seconda programmazione.

Le prove scritte, dunque, si svolgeranno nelle giornate 21, 22, 26, 27, 28, 29 aprile, seguendo questo calendario:

Secondo calendario prove scritte

*aggiornamento del 23/02/2022: poco fa il Ministero dell’Istruzione – come anticipato dalla Gazzetta Ufficiale del 22 febbraio – ha pubblicato diario delle prove scritte del concorso ordinario, per titoli ed esami, finalizzato al reclutamento del personale docente per i posti comuni e di sostegno della scuola secondaria di primo e di secondo grado.

Le prove scritte avranno inizio, dunque, il 14 marzo fino al 13 aprile 2022. Le operazioni di identificazione avranno inizio alle ore 08.00 per il turno mattutino e alle ore 13.30 per il turno pomeridiano. Il turno mattutino è previsto dalle 9:00 alle 10.40 e il turno pomeridiano dalle 14:30 alle 16:10.

Alcune classi di concorso, tuttavia, non figurano all’interno del calendario. Come assicurato dal Ministero dell’Istruzione all’interno dell’avviso, la pubblicazione di questi calendari mancanti sarà resa nota tramite avviso sulla Gazzetta Ufficiale.

Infine, si ricorda ai candidati che le prove si svolgono nella regione per la quale il candidato ha presentato domanda di partecipazione, nelle sedi individuate dagli Uffici Scolastici Regionali competenti per territorio. L’elenco delle sedi d’esame, con la loro esatta ubicazione e con l’indicazione della destinazione dei candidati, è comunicato dagli USR presso i quali si svolge la prova almeno 15 giorni prima della data di svolgimento delle prove tramite avviso pubblicato nei rispettivi albi e siti internet.

Calendario prova scritta

*aggiornamento del 24/01/2022: seguendo gli ultimi aggiornamenti riportati da Il Sole 24Ore, secondo il Ministero dell’Istruzione gli insegnanti vincitori del concorso potrebbero entrare in cattedra già a partire da settembre

Come già anticipato, invece, il calendario delle date di svolgimento della prova scritta potrebbe essere reso noto a febbraio, mentre le prove si potrebbero svolgere a partire da marzo. Tutto dipenderà dall’andamento dei contagi in Italia.

 

*aggiornamento del 18/01/2022: Arriva in Gazzetta Ufficiale il Decreto che rettifica il bando del Concorso ordinario scuola secondaria, che fa seguito ai decreti ministeriali pubblicati nei giorni scorsi. Arriva la modifica delle prove, con un’unica prova scritta, una prova orale e la valutazione dei titoli in base a quanto modificato dal Decreto Sostegni Bis.

Viene inoltre comunicato che con un successivo Decreto del Ministero dell’Istruzione verranno riaperte le domande per i posti delle discipline STEM, quindi per le classi di concorso A020 – Fisica, A026 – Matematica, A027 – Matematica e fisica, A028 – Matematica e scienze e A041 – Scienze e tecnologie informatiche.

Scarica il Decreto di rettifica

*aggiornamento del 07/01/2022: il 5 gennaio 2022 sono stati pubblicati i decreti ministeriali di modifica al regolamento e al bando per il Concorso ordinario scuola secondaria. 

Nessuna novità, invece, riguardo il calendario dello svolgimento delle prove scritte, per cui si attende la pubblicazione del decreto per iniziare la procedura. Secondo le ultime indiscrezioni, il concorso potrebbe essere avviato nel mese di febbraio, ma considerato l’alto numero di partecipanti (circa 430mila candidati in corsa per i 33mila posti), tutto dipenderà dall’andamento dei contagi. Possibile anche un ulteriore slittamento a primavera.

Nei prossimi paragrafi tutti i cambiamenti introdotti dal decreto.

Decreto ministeriale

In arrivo, dopo mesi di stop, il Concorso Ordinario Scuola secondaria, che dovrebbe essere riavviato proprio nei primi mesi del prossimo anno. Nelle ultime settimane, infatti, il Ministero dell’Istruzione ha presentato ai sindacatile bozze dei nuovi regolamenti che disciplineranno i concorsi ordinari della scuola, i quali recepiscono le novità introdotte col decreto Sostegni Bis.

Le principali novità riguardano l’organizzazione della procedura di selezione, e prevedono l’eliminazione della preselettiva e la prova scritta composta da quesiti a risposta multipla.

I concorsi, banditi ad aprile 2020, avrebbero dovuto svolgersi durante la scorsa estate, ma l’emergenza sanitaria ha causato lo slittamento delle prove che rimangono tuttora in attesa di essere espletate. Contestualmente, nella Gazzetta Ufficiale, è stato pubblicato il decreto e il calendario delle prove del Concorso Ordinario Infanzia e Primaria.

Concorso Ordinario Infanzia e Primaria: prove scritte dal 13 dicembre

In attesa della pubblicazione in Gazzetta Ufficiale del decreto contenente le modifiche alle prove ed il calendario delle stesse, nei prossimi paragrafi vediamo gli ultimi aggiornamenti sul concorso. Di seguito il Manuale per la preparazione della parte generale.

Indice dei contenuti:

Concorso Ordinario Scuola Secondaria: requisiti

Per accedere ai posti comuni i candidati devono essere in possesso di almeno uno tra i seguenti titoli:

  • abilitazione specifica sulla classe di concorso;
  • laurea (magistrale, a ciclo unico o diploma di II livello di alta formazione artistica, musicale o coreutica, oppure titolo equipollente o equiparato riconosciuto e coerente con le classi di concorso vigenti alla data di indizione del concorso e 24 CFU nelle discipline antropo-psico-pedagogiche e nelle metodologie e tecnologie didattiche;
  • abilitazione per altra classe di concorso o altro grado di istruzione in possesso dei titoli di accesso alla classe di concorso.

Invece, per i posti di insegnante tecnico-pratico (ITP) è richiesto il diploma di accesso alla classe della scuola secondaria superiore, e per i posti di sostegno i candidati devono possedere gli stessi requisiti più il titolo di specializzazione su sostegno.

Concorso Ordinario Scuola Secondaria: partecipare

Potranno partecipare al concorso solamente i candidati che hanno già presentato la domanda entro il 31 luglio 2020.

I termini per partecipare a questa procedura concorsuale, di conseguenza, non saranno riaperti. 

Concorso Ordinario Scuola Secondaria: prove d’esame

Con le novità introdotte dal Decreto Sostegni Bis, la bozza del nuovo decreto che disciplinerà i Concorsi per la scuola prevede una significativa semplificazione della procedura selettiva. Le novità consistono in:

  • eliminazione della prova preselettiva,
  • prova scritta con quiz a risposta multipla.

Concorso Ordinario Scuola Secondaria: prova scritta

La prova scritta del concorso, la prima delle due fasi previste dalla nuova procedura di selezione, consisterà in una prova computer based a risposta multipla, dalla durata di 100 minuti e consistente nella risoluzione di un totale di 50 quesiti, distinti per procedura come segue:

Posti comuni Posti di sostegno
40 quesiti a risposta multipla distinti per ciascuna classe di concorso, volti all’accertamento delle competenze e delle conoscenze del candidato sulle discipline afferenti alla classe di concorso stessa 40 quesiti a risposta multipla inerenti alle
metodologie didattiche da applicarsi alle diverse tipologie di disabilità, finalizzati
a valutare le conoscenze dei contenuti e delle procedure volte all’inclusione
scolastica degli alunni con disabilità
5 quesiti a risposta multipla sulla conoscenza della lingua inglese al livello B2 del Quadro Comune Europeo di Riferimento per le lingue 5 quesiti a risposta multipla sulla conoscenza della lingua inglese al livello B2 del Quadro Comune Europeo di Riferimento per le lingue
5 quesiti a risposta multipla sulle competenze digitali inerenti l’uso didattico delle tecnologie e dei dispositivi elettronici multimediali più efficaci per potenziare la qualità dell’apprendimento. 5 quesiti  a risposta multipla sulle competenze digitali inerenti l’uso didattico delle tecnologie e dei dispositivi elettronici multimediali più efficaci per potenziare la qualità dell’apprendimento.

 

I quesiti saranno somministrati in ordine casuale ai candidati, ed ognuno di questi avrà quattro opzioni tra cui scegliere, di cui solo una giusta. Inoltre, la prova è superata dai candidati che conseguano il punteggio complessivo di almeno 70 punti.

Inoltre, come specificato nel decreto ministeriale del 5 gennaio 2022, nel caso delle classi di concorso concernenti le lingue e culture straniere, la prova è svolta nella lingua oggetto di insegnamento ad eccezione dei quesiti di cui al comma 3, lettera c relativi alla conoscenza della lingua inglese.

La prova scritta per le classi di concorso A-24, A-25 e B-02 relativamente alla lingua
inglese è composta da 50 quesiti, così ripartiti:

  • 45 quesiti a risposta multipla distinti per ciascuna classe di concorso, volti all’accertamento delle competenze e delle conoscenze del candidato sulle discipline afferenti alla classe di concorso stessa;
  • 5 quesiti a risposta multipla sulle competenze digitali inerenti l’uso didattico delle tecnologie e dei dispositivi elettronici multimediali più efficaci per potenziare la qualità dell’apprendimento.

Concorso Ordinario Scuola Secondaria: prova orale

I candidati che avranno superato la precedente prova scritta, con un punteggio di almeno 70/100 punti, potranno accedere alla prova orale, che consiste in:

  • per i posti comuni: è finalizzata all’accertamento della preparazione del candidato secondo quanto previsto dall’Allegato A e valuta la padronanza delle discipline, nonché la relativa capacità di progettazione didattica efficace, anche con riferimento all’uso didattico delle tecnologie e dei dispositivi elettronici multimediali, finalizzato al raggiungimento degli obiettivi previsti dagli ordinamenti didattici vigenti;
  • per i posti di sostegno: verte sul programma di cui all’Allegato A e valuta la competenza del candidato nelle attività di sostegno all’alunno con disabilità volte alla definizione di ambienti di apprendimento, alla progettazione didattica e curricolare per garantire l’inclusione e il raggiungimento di obiettivi adeguati alle possibili potenzialità e alle differenti tipologie di disabilità, anche mediante l’impiego didattico delle tecnologie e dei dispositivi elettronici multimediali.

Per le classi di concorso A-24, A-25 e B-02 la prova orale è condotta nella lingua straniera oggetto di insegnamento.

La prova orale per i posti comuni e di sostegno valuta altresì la capacità di comprensione
e conversazione in lingua inglese almeno al livello B2 del Quadro Comune Europeo di
Riferimento per le lingue ad eccezione dei candidati per le classi di concorso A-24, A-25
e B-02 per la lingua inglese, nonché della specifica capacità didattica, che nel caso dei
posti di sostegno contempla la didattica speciale.

Inoltre, si svolgerà “nella regione responsabile della procedura concorsuale, nelle sedi individuate dagli Uffici Scolastici Regionali”.

Concorso Ordinario Scuola Secondaria: punteggi

Le commissioni giudicatrici dispongono di 250 punti così suddivisi:

  • 100 per la prova scritta,
  • 100 per la prova orale,
  • 50 per i titoli culturali e professionali.

Entrambe le prove scritta e orale si considerano superate con un punteggio di almeno 70/100. 

Concorso Ordinario Scuola Secondaria: come prepararsi

Per la preparazione della parte generale del concorso consigliamo il seguente volume, che si divide in 2 parti.

  • La prima sezione è di carattere teorico e affronta in forma sintetica, semplice e scorrevole tutte le principali tematiche richieste nella Parte Generale (ex Avvertenze generali) dei programmi di tutte le classi di concorso:
    › legislazione scolastica e riforme ordinamentali (sistema scolastico italiano, autonomia scolastica e organizzazione del sistema, stato giuridico del docente, governance delle istituzioni scolastiche);
    › teorie e metodologie della didattica (ambienti di apprendimento e metodologie, organizzazione e gestione di una lezione efficace, uso delle tecnologie dell’informazione, LIM e sussidi multimediali, CLIL);
    › sistema di valutazione scolastico (INVALSI, valutazione degli apprendimenti);
    › scuola dell’inclusione (didattica speciale, disabilità certificata, DSA, BES);
    › dimensione europea della scuola.
  • La seconda parte presenta numerose batterie di quiz con risposta commentata sulle tematiche principali secondo la suddivisione della sezione teorica. Contiene inoltre una sezione dedicata ai quiz di lingua inglese e francese.

Disponibile nella sezione online collegata al volume (raggiungibile tramite il codice riportato in fondo al volume), un simulatore di quiz in lingua straniera (inglese, francese, tedesco e spagnolo) e di quiz di informatica.

Concorso Secondaria Parte generale (ex avvertenze generali)

Teoria e quiz commentati per tutte le prove

Rosanna Calvino, Dicembre 2021, Maggioli Editore

Il volume è uno strumento di sicura utilità per la preparazione alle prove dei nuovi concorsi per docenti delle scuole secondarie di primo e secondo grado, in tutte le classi di concorso.

 

 




© RIPRODUZIONE RISERVATA


CONDIVIDI

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome