Home Concorsi pubblici Concorsi Regione Puglia, 209 laureati: come partecipare

Concorsi Regione Puglia, 209 laureati: come partecipare

concorsi-regione-puglia-209-laureati

Proseguono le assunzioni presso la Regione Puglia con la pubblicazione in Gazzetta dell’avviso relativo a 27 bandi per altrettanti concorsi pubblici volti all’assunzione di un totale di 209 unità di personale di categoria D.

I posti sono quindi rivolti a candidati laureati, i profili professionali richiesti riguardano  6 diverse aree:

  • area amministrativa;
  • area competitività e sviluppo del sistema (tecnica);
  • area comunicazione e informazione;
  • area economico-finanziaria;
  • area informatica e tecnologica;
  • area legislativa.

Vediamo nei prossimi paragrafi quali sono i requisiti, le posizioni richieste e come partecipare ai concorsi.

Tutte le novità sui concorsi in Puglia

Concorsi Regione Puglia, 209 laureati: profili richiesti

Come già anticipato, sono 27 i concorsi banditi dalla Regione per altrettanti profili professionali. Per la partecipazione a ogni profilo è richiesto un titolo di studio (laurea) conseguito nell’area di pertinenza. I profili a concorso sono i seguenti:

  1. specialista amministrativo/ambito auditing e controllo;
  2. specialista amministrativo/ambito gestione affari legali;
  3. specialista amministrativo/ambito gestione e sviluppo risorse umane;
  4. specialista amministrativo/ambito gestione risorse strumentali;
  5. specialista amministrativo/ambito sicurezza sul lavoro e benessere organizzativo;
  6. specialista tecnico di policy/ambito agricoltura;
  7. specialista tecnico di policy/ambito ambiente;
  8. specialista tecnico di policy/ambito cultura e valorizzazione del territorio e del paesaggio;
  9. specialista tecnico di policy/ambito fitosanitario;
  10. specialista tecnico di policy/ambito formazione e lavoro;
  11. specialista tecnico di policy/ambito gestione e valorizzazione del demanio;
  12. specialista tecnico di policy/ambito istruzione;
  13. specialista tecnico di policy/ambito lavori pubblici;
  14. specialista tecnico di policy/ambito politiche internazionali;
  15. specialista tecnico di policy/ambito protezione civile e tutela del territorio;
  16. specialista tecnico di policy/ambito salute;
  17. specialista tecnico di policy/ambito socio-assistenziale;
  18. specialista tecnico di policy/ambito sviluppo del sistema produttivo;
  19. specialista tecnico di policy/ambito trasporti e mobilità;
  20. specialista tecnico di policy/ambito turismo;
  21. specialista tecnico di policy/tutela, garanzia e vigilanza nel sistema delle comunicazioni;
  22. specialista tecnico di policy/urbanistica, pianificazione territoriale e politiche abitative;
  23. specialista dei rapporti con i media;
  24. specialista della comunicazione istituzionale;
  25.  specialista risorse economico-finanziarie;
  26.  specialista sistemi informativi e tecnologie;
  27. specialista legislativo.

Concorsi Regione Puglia, 306 diplomati: chi partecipa e prove

Concorsi Regione Puglia, 209 laureati: requisiti

Per poter partecipare ai concorsi è necessario possedere, entro la scadenza del termine per la presentazione delle domande, i seguenti requisiti generali:

  • essere cittadini italiani o di altro Stato membro dell’Unione Europea o loro familiari;
  • età non inferiore a 18 anni e non superiore all’età prevista dalle norme vigenti in materia di collocamento a riposo;
  • godimento dei diritti civili e politici;
  • non essere stati esclusi dall’elettorato politico attivo;
  • non essere stati destituiti o dispensati dall’impiego presso una pubblica amministrazione per persistente insufficiente rendimento, oppure non essere stati dichiarati decaduti o licenziati da un impiego statale;
  • non aver riportato condanne penali, passate in giudicato, per reati che impediscano, ai sensi della vigente normativa in materia, la costituzione del rapporto di impiego con le pubbliche amministrazioni;
  • idoneità fisica allo svolgimento delle mansioni proprie del profilo professionale cui si concorre;
  • per i candidati di sesso maschile, nati entro il 31 dicembre 1985, posizione regolare nei riguardi degli obblighi di leva.

Per quanto riguarda i requisiti specifici, questi riguardano il titolo di studio richiesto, ovvero la laurea, diversa per ogni profilo professionale. Si consiglia quindi la visione dei bandi per conoscere con esattezza la classe di laurea e il titolo di studio richiesti.

Scarica la determina con tutti i bandi per laureati

Concorsi Regione Puglia, 209 laureati: domanda

La domanda di partecipazione al concorso potrà essere inviata esclusivamente per via telematica attraverso il portale Step One 2019 entro il 28 gennaio 2022. Per l’accesso sono quindi richieste le credenziali SPID, mentre per la partecipazione occorrerà essere in possesso di un indirizzo personale di Posta Elettronica Certificata (PEC).


Viene inoltre richiesto il pagamento della tassa di concorso di 10,33 euro effettuabile seguendo le indicazioni fornite in fase di presentazione della domanda.

Concorsi Regione Puglia, 209 laureati: prove

La selezione si articolerà nelle seguenti fasi:

  • un’unica prova scritta;
  • valutazione dei titoli.

La prova scritta sarà volta a verificare le specifiche conoscenze del profilo professionale oggetto di selezione in relazione alle materie previste e le specifiche capacità organizzative e competenze attitudinali diffuse, così come la conoscenza della lingua/e straniera/e e dell’uso delle apparecchiature e delle applicazioni informatiche, mediante la somministrazione di domande con risposta a scelta multipla. La prova sarà composta da 40 domande per un punteggio massimo attribuibile di 30, per cui verranno assegnati 0,75 punti per ogni risosta esatta.

La valutazione dei titoli avverrà dopo la prova scritta solo per coloro che saranno risultati idonei. Verranno valutati:

  • Titoli di studio;
  • Altri titoli, come abilitazioni professionali.

Per la tua preparazione visita lo shop Maggioli Editore

 




© RIPRODUZIONE RISERVATA


CONDIVIDI

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome