Home Concorsi pubblici Concorso Infermieri, OSS e Amministrativi Sanità Concorso ATS Sardegna 107 posti per vari profili: basta la terza media

Concorso ATS Sardegna 107 posti per vari profili: basta la terza media

Proseguono le assunzioni in Sardegna con l’indizione di un nuovo concorso per l’assunzione a tempo indeterminato, presso ATS Sardegna, di 107 nuove unità di personale. Il concorso, approvato da Aspal con la determinazione numero 3186 del 28 ottobre 2021, prevede assunzioni nei seguenti profili professionali e con le seguenti ripartizioni:

  • 70 posti profilo Coadiutore amministrativo;
  • 13 posti profilo Operatore tecnico – Magazziniere;
  • 12 posti profilo Operatore tecnico – Autista;
  • 12 posti profilo Operatore tecnico – Necroforo.

Prevista una frazione di posti riservata ai volontari delle Forze Armate, nella misura di:

  • 21 posti per profilo coadiutore amministrativo;
  • 3 posti per profilo magazziniere;
  • 4 posti per profilo autista;
  • 4 posti per profilo necroforo.

Per accedere al concorso è richiesta la licenza media inferiore (terza media). Vediamo nell’articolo gli altri requisiti, la procedura per fare domanda e come si articolerà la selezione.

Tutte le novità sui concorsi in Sardegna

Concorso ATS Sardegna, 107 posti: requisiti

Come anticipato, uno dei requisiti per partecipare al concorso è il possesso del titolo di studio della scuola dell’obbligo, la licenza media inferiore (terza media). Gli altri requisiti sono:

  • Età non inferiore agli anni diciotto;
  • Cittadinanza italiana ovvero cittadinanza di altro Stato membro dell’Unione europea. Sono ammessi, altresì, i familiari di cittadini italiani o di un altro Stato membro dell’Unione europea che non abbiano la cittadinanza di uno Stato membro, ma che siano titolari del diritto di soggiorno o del diritto di soggiorno permanente, nonché i cittadini di Paesi terzi titolari del permesso di soggiorno UE per soggiornanti di lungo periodo o titolari dello status di rifugiato ovvero dello status di protezione sussidiaria;
  • Idoneità fisica, psichica e attitudinale all’impiego;
  • Godimento dei diritti civili e politici;
  • Non essere stati esclusi dall’elettorato attivo;
  • Non essere stati licenziati, destituiti o dispensati dall’impiego presso una pubblica amministrazione per persistente insufficiente rendimento ovvero essere stati dichiarati decaduti da un impiego statale per aver conseguito l’impiego mediante la produzione di documenti falsi o viziati da invalidità insanabile;
  • Non avere conseguito condanne penali e non avere carichi penali pendenti cui consegua l’irrogazione della pena accessoria della interdizione, temporanea o perpetua, dai pubblici uffici;
  • Posizione regolare nei confronti dell’obbligo di leva per i candidati di sesso maschile nati entro il 31.12.1985;
  • iscrizione nell’elenco anagrafico di uno dei CPI della Sardegna;
  • Patente B (per tutti i profili tranne per quello di coadiutore amministrativo).

Possono partecipare al concorso:

  • coloro che sono in possesso dello stato di disoccupazione ai sensi del combinato disposto relativo all’art. 19, comma 1, del D. Lgs n. 150/15, e Legge 28.03.2019 n. 26, di conversione del D.L. n. 4/2019, all’art. 4, comma 15- quater, ed hanno reso la propria immediata disponibilità al lavoro (DID) alla data di apertura della chiamata;
  • gli occupati.

>> Scarica il bando <<

Concorso ATS Sardegna, 107 posti: domanda

La domanda di partecipazione andrà inviata esclusivamente online attraverso il portale sardegnalavoro.it accedendo alla sezione “Servizi online“. Occorre presentare un modello ISEE in corso di validità. Sarà possibile fare domanda fino al 13 dicembre 2021.

A questo indirizzo è possibile scaricare una guida alla compilazione della domanda, per l’accesso è richiesto il possesso di credenziali digitali Spid o CNS.

Concorso ATS Sardegna, 107 posti: graduatoria

Per ogni profilo professionale è formulata una graduatoria in cui sono elencati i candidati ammessi, in ordine decrescente di punteggio. Il punteggio complessivo terrà conto di due criteri:

  • indicatore ISEE;
  • durata dello stato di disoccupazione.

A parità di punteggio verrà data priorità:

  • alle persone di età più elevata;
  • alle donne in reinserimento lavorativo con precedente occupazione che vogliano rientrare nel mercato del lavoro dopo almeno 2 anni di inattività;
  • ai lavoratori in possesso di precedenti esperienze di lavoro preso la Pubblica Amministrazione nella qualifica professionale attinente a quella di chiamata, con riferimento alla durata misurata in anni, mesi, giorni;
  • ai lavoratori socialmente utili.

La graduatoria ha validità di 2 anni.

Concorso ATS Sardegna, 107 posti: prove

Entro 15 giorni dalla pubblicazione della graduatoria, l’Ente richiedente convoca i candidati presenti in graduatoria in un numero triplo rispetto ai posti da ricoprire, che saranno sottoposti a una prova di idoneità professionale. Il calendario delle prove verrà comunicato dall’Ente richiedente ai CPI.

La prova di idoneità consisterà in:

  • un colloquio teorico;
  • prova teorico-pratica o tecnico-pratica.

Il programma d’esame varia per ogni profilo, per questo motivo si rimanda al bando per ulteriori dettagli sulle prove per ogni profilo professionale richiesto e per ulteriori informazioni sul bando.

Per la tua preparazione visita lo Shop Maggioli Editore



© RIPRODUZIONE RISERVATA


CONDIVIDI

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome