Home Concorsi pubblici Concorso Regione Sardegna, 98 posti di amministrativi: come partecipare

Concorso Regione Sardegna, 98 posti di amministrativi: come partecipare

Elena Bucci
concorso regione sardegna

Il 28 ottobre 2021 è stato finalmente bandito il Concorso Regione Sardegna, il quale prevede l’assunzione a tempo pieno ed indeterminato di un totale di 98 istruttori amministrativi, categoria C. I candidati vincitori saranno assegnati in Aziende ed Enti regionali come segue:

  • 20 all’Amministrazione regionale;
  • 1 all’Agenzia regionale per la ricerca in agricoltura (AGRIS);
  • 3 all’Azienda regionale per l’edilizia abitativa (AREA);
  • 7 all’Agenzia regionale per il sostegno in agricoltura (ARGEA);
  • 64 all’Agenzia sarda per le politiche del lavoro (ASPAL);
  • 1 all’Ente acque della Sardegna (ENAS);
  • 2 all’Ente regionale per il diritto allo studio universitario (ERSU Sassari).

La procedura di selezione prevede l’espletamento di una sola prova scritta, consistente nella risoluzione di 50 quesiti a risposta multipla, ed una orale. I vincitori chiamati in servizio saranno sottoposti a un periodo di prova di 8 mesi, come previsto dalle disposizioni contrattuali.

Concorso Regione Sardegna, 98 istruttori amministrativi: requisiti e prove

Di seguito un approfondimento su come partecipare al concorso: le modalità di invio della domanda di partecipazione al concorso e tutti i requisiti indispensabili.

Concorso Regione Sardegna: requisiti

Per l’ammissione al concorso gli aspiranti candidati devono essere in possesso dei seguenti requisiti, alla data di scadenza del bando:

  • essere in possesso della cittadinanza italiana o di uno degli Stati membri dell’Unione europea, ovvero avere la titolarità di uno degli altri status previsti dall’art. 38 del D.Lgs. 30 marzo 2001, n. 165 e ss.mm.ii.;
  • avere un’età non inferiore ad anni 18;
  • essere in possesso dell’idoneità fisica all’impiego;
  • godere dei diritti civili e politici;
  • non essere stati destituiti o dispensati dall’impiego presso una pubblica amministrazione per persistente insufficiente rendimento ovvero dichiarati decaduti da un pubblico impiego, ai sensi della vigente normativa in materia;
  • non aver riportato condanne penali passate in giudicato che comportano l’interdizione dai pubblici uffici o l’estinzione del rapporto di lavoro;
  • avere una posizione regolare nei confronti del servizio di leva per i cittadini soggetti a tale obbligo, secondo la normativa applicabile;

Inoltre, il titolo di studio richiesto per accedere alla procedura di selezione è il diploma di scuola secondaria di II grado. Dunque non sarà necessario il possesso di una laurea per partecipare al concorso.

Il bando precisa che tali requisiti devono essere posseduti alla data di scadenza dei termini per la presentazione della domanda di partecipazione e devono permanere fino alla data di stipula del contratto individuale di lavoro.

>> Scopri su Amazon il volume per prepararsi al Concorso <<

Concorso Regione Sardegna: come fare domanda

La domanda di partecipazione al concorso dovrà essere presentata esclusivamente tramite
procedura telematica entro il 29 novembre 2021.

La procedura di compilazione della domanda prevede:

  • accesso del candidato alla piattaforma, disponibile all’indirizzo sardegna.concorsismart.it, mediante il Sistema Pubblico di Identità Digitale (SPID), Carta di Identità Elettronica (CIE) o Tessera Sanitaria/Carta Nazionale dei Servizi (TS-CNS):

concorso regione sardegna

  • dopo aver effettuato l’accesso, il candidato dovrà completare la registrazione alla piattaforma inserendo i dati mancanti e autorizzando il trattamento di tutti i dati richiesti per la partecipazione alle procedure concorsuali;
  • successivamente l’utente dovrà selezionare il concorso in oggetto, compilare la domanda e inviare la candidatura.

Il bando specifica, inoltre, che qualora il candidato intenda modificare la propria candidatura già trasmessa dovrà richiedere la riapertura della stessa, inviando un’e-mail all’indirizzo assistenza@concorsismart.it entro le ore 14.00 del giorno 29 novembre 2021. La riapertura della candidatura comporta l’invalidità del precedente invio e pertanto la domanda, una volta effettuate le modifiche, dovrà essere rinviata.

Concorso Regione Sardegna: documentazione

Nella compilazione della domanda i candidati dovranno dichiarare, oltre il possesso dei requisiti sopra elencati:

  • la residenza e, se diverso, il domicilio;
  • il recapito telefonico e l’indirizzo PEC;
  • di essere in possesso dell’idoneità fisica all’impiego;
  • l’eventuale titolarità delle riserve di cui all’art. 2 del bando di concorso;
  • il possesso di eventuali titoli che diano diritto all’applicazione delle preferenze previste dall’art. 5 del D.P.R. 9 maggio 1994, n. 487 e ss.mm.ii. Tali titoli devono essere posseduti alla data di scadenza del termine stabilito per la presentazione della domanda e la mancata dichiarazione degli stessi esclude il candidato dal beneficio della loro applicazione;
  • la tipologia e la denominazione del titolo di studio richiesto dall’avviso, l’istituto e l’anno di conseguimento.

Nel caso di titolo di studio conseguito all’estero, il candidato dovrà indicare gli estremi del provvedimento che ne dispone l’equivalenza o l’equipollenza e allegare la documentazione nella sezione “Allegati”. Inoltre, nel caso in cui sia stata avviata ma non perfezionata la procedura di riconoscimento del titolo, il candidato dovrà indicare gli estremi dell’istanza di riconoscimento e allegare l’istanza nella sezione “Allegati”.

Occorrerà inoltre specificare l’eventuale necessità di ausili/tempi aggiuntivi per l’espletamento delle prove.

In particolar modo, i candidati diversamente abili potranno indicare la tipologia di ausili e/o tempi aggiuntivi necessari per l’espletamento delle prove concorsuali. La suddetta richiesta dovrà essere documentata con apposita certificazione medica, specifica per ogni tipologia di prova, nella quale dovranno essere precisati con chiarezza gli strumenti compensativi e i tempi richiesti; la suddetta richiesta dovrà essere inserita in piattaforma nella sezione “Allegati”.

In ogni caso, i tempi aggiuntivi non potranno eccedere il 50% del tempo assegnato per la prova.

Scarica il bando

Per la preparazione al Concorso consigliamo:

Concorso Regione Sardegna 98 istruttori amministrativi – Manuale per tutte le prove 

Autori: Gianluca Cottarelli, Stefano Bertuzzi, Luigi Tramontano

Il testo propone una trattazione teorica sulle materie richieste ai candidati durante le prove concorsuali.

>>> Visualizza il prezzo su Amazon <<<



© RIPRODUZIONE RISERVATA


CONDIVIDI

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome