Home Concorsi pubblici Concorso Ministero della Giustizia Concorso Cancellieri Esperti 2020, per 2700 diplomati: bando in Gazzetta, candidature entro...

Concorso Cancellieri Esperti 2020, per 2700 diplomati: bando in Gazzetta, candidature entro il 10 gennaio

Alice Lottici
concorso-cancellieri-esperti-2020-2700-posti-per-diplomati
Pubblicato il bando del Concorso Cancellieri Esperti 2020 in Gazzetta Ufficiale. La notizia dell’uscita era già stata anticipata dal Ministero della Giustizia. Era del 18 novembre il comunicato sul sito GNews, quotidiano ufficiale del Ministero, che aveva annunciato la pubblicazione imminente dei concorsi Ministero della Giustizia autorizzati dal Decreto Rilancio.
Il primo bando per 400 direttori ha avuto il via con la Gazzetta n.90 del 17-11-2020, il secondo per 150 funzionari con la Gazzetta Ufficiale n.93 del 27-11-2020 e il terzo, il concorso 2700 cancellieri esperti a potenziamento delle sedi del Ministero situate sul territorio italiano, è stato indetto con pubblicazione nella Gazzetta del n.96 del 11-12-2020.

Nulla di nuovo rispetto a quanto indicato dal Decreto Rilancio, già convertito in legge, che all’art. 252 riporta indicazioni sull’espletamento delle procedure di selezione.

I vincitori verranno inseriti nella II area con fascia retributiva F3 a tempo indeterminato.
Vediamo assieme requisiti e struttura della selezione.

Ultime news sui Concorsi Ministero Giustizia

Concorso Cancellieri Esperti 2020: mansioni

Il Decreto 9 Novembre 2017 ha ridefinito i profili e i ruoli connessi per il personale non dirigenziale dell’Amministrazione Giudiziaria. I compiti di questa figura professionale sono di livello medio, principalmente:

  • assistenza al magistrato nell’attività istruttoria o nel dibattimento;
  • redazione e sottiscrizione di verbali;
  • rilascio di copie conformi e ricezione di atti in modalità cartacea o telematica.

Concorso Cancellieri Esperti 2020: l’approfondimento di fiscoetasse.com su mansioni e stipendio

Concorso Cancellieri Esperti 2020: requisiti

Requisito fondamentale per la partecipazione è sicuramente l’aver conseguito un diploma di maturità. Inoltre, sarà determinante anche il possesso dei requisiti generali richiesti per tutti i Concorsi Pubblici.

Al momento non sono noti limiti d’età che impediscano l’ammissione alla procedura.

Il Decreto Rilancio ha stabilito che per l’accesso alla selezione i candidari debbano essere in possesso del titolo di studio idoneo alla qualifica e almeno uno dei seguenti titoli:

  • almeno tre anni di servizio nell’amministrazione giudiziaria, senza demerito;
  • almeno un anno nella funzione di magistrato onorario senza essere incorso in sanzioni
    disciplinari;
  • essere stato iscritto all’albo professionale degli avvocati, per almeno due anni consecutivi, senza essere incorso in sanzioni disciplinari;
  • aver svolto, per almeno cinque anni scolastici interi, attività di docente di materie giuridiche nella classe di concorso A-46 Scienze giuridico-economiche (ex 19/A) presso scuole secondarie di II grado (valgono anche se svolti con supplenze annuali);
  • servizio per almeno cinque anni nelle forze di polizia ad ordinamento civile o militare, nel ruolo degli ispettori, o nei ruoli superiori.

Il testo completo per la prova orale è su amazon! Clicca qui

Concorso Cancellieri Esperti 2020: domanda di partecipazione

La domanda di partecipazione deve essere inviata online entro il 10 gennaio 2021. compilando il modulo sul sito del Ministero della Giustizia.

Dal momento della pubblicazione del bando in Gazzetta, infatti, ci sono 30 giorni di tempo per inviare la candidatura e individuare la Regione di assegnazione.

Concorso Cancellieri Esperti 2020: colloquio orale e valutazione titoli

La selezione si svolge per titoli e colloquio. Il punteggio massimo attribuibile è pari a 105, così suddiviso:

  • 35 punti ai titoli;
  • 70 punti all’esame orale.

Come stabilito dal Decreto Rilancio, il Concorso 2700 Cancellieri Esperti sarà per titoli e prova orale. La preselezione verrà svolta valutando i titoli dichiarati dai candidati.

Valutazione titoli

I punteggi ai titoli verranno attribuiti sulla base:

  • dell’anzianità di serivizio o iscrizione maturata;
  • della votazione relativa al titolo di studio richiesto per l’accesso;
  • di eventuali ulteriori titoli accademici universitari o post universitari.

L’Amministrazione giudiziaria assegna un maggior punteggio ai soggetti che abbiano svolto un tirocinio presso gli uffici giudiziari con esito positivo o che abbiano maturato titoli di preferenza.

Prova orale

Alla prova orale accederanno i candidati con una buona posizione nella graduatoria di valutazione dei titoli. E’ ammesso un numero di idonei pari a 3 volte i posti a concorso per ciascun distretto, compresi i candidati in ex-aequo rispetto all’ultima posizione utile.

Il colloquio verrà svolto indicativamente dal febbraio 2021 su base distrettuale e i candidati verranno valutati dalle Commissioni dei distretti limitrofi. Le materie a programma sono:

  • elementi di diritto amministrativo (con particolare riferimento al procedimento amministrativo, al pubblico impiego e alle diverse responsabilita’ dei dipendenti pubblici);
  • elementi di ordinamento giudiziario;
  • elementi di diritto processuale civile;
  • elementi di diritto processuale penale;
  • elementi di ordinamento giudiziario;
  • nozioni sui servizi di cancelleria;
  • normativa anticorruzione e trasparenza nella pubblica amministrazione, con particolare riferimento alla legge 6 novembre 2012, n. 190 e al decreto legislativo 14 marzo 2013, n. 33 (aggiunta a programma con avviso nella Gazzetta del 15/12/2020);
  • lingua inglese (conoscenza verificata attraverso una conversazione che accerti il possesso di competenze linguistiche almeno al livello B1 del QCER);
  • tecnologie informatiche, competenze digitali per favorire processi di innovazione amministrativa e di trasformazione digitale della Pubblica Amministrazione (con verifica di stampo pratico).

Guida alla prova orale: materie, punteggio e tempistiche

Per la preparazione consigliamo:

Concorso 2700 Cancellieri esperti Ministero della Giustizia (G.U. 11 dicembre 2020 n. 96)

Concorso 2700 Cancellieri esperti Ministero della Giustizia (G.U. 11 dicembre 2020 n. 96)

Luigi Tramontano, 2020, Maggioli Editore

Il manuale è un ottimo strumento di preparazione alla prova orale del concorso indetto dal Ministero della Giustizia per il reclutamento di 2700 cancellieri esperti, da inquadrare nell’Area funzionale seconda, fascia economica F3 (G.U. 11 dicembre 2020 n. 96). Il bando di concorso prevede di...



Acquistalo anche su amazon! Clicca qui

 

Iscriviti alla newsletter LeggiOggi Concorsi per ricevere in tempo reale tutte le novità sul Concorso Cancelliere Esperto 2020:  bando, calendario delle prove, pubblicazione della banca dati e molto altro!



© RIPRODUZIONE RISERVATA


CONDIVIDI

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome