Home Concorsi pubblici Concorso Polizia e Forze Armate Concorso Polizia di Stato 2019, 120 Commissari: data preselettiva e quiz della...

Concorso Polizia di Stato 2019, 120 Commissari: data preselettiva e quiz della banca dati

Alice Lottici
concorso-polizia-di-stato-2019-bando-120-commissari

Nella Gazzetta Ufficiale del 3 dicembre 2019 n. 95 è stato pubblicato il bando di Concorso Polizia di Stato 2019 per l’assunzione di 120 Commissari nella carriera di funzionari.

La procedura è aperta a tutti i cittadini italiani in possesso di determinati requisiti che illustreremo nei prossimi paragrafi. Le candidature verranno accettate fino al 2 Gennaio 2020.

Vediamo in sintesi le principali informazioni su requisiti di accesso, modalità di invio domanda e prove selettive.

Scopri i bandi attivi per Forze Armate e di Polizia

Concorso Polizia di Stato 2019: requisiti

Al Concorso 120 Commissari Polizia di Stato potranno partecipare tutti gli individui in possesso dei seguenti requisiti:

  • cittadinanza italiana;
  • godimento dei diritti civili e politici;
  • possesso delle qualità morali e di condotta previste dal Dlgs 30 Marzo 2001 n.165;
  • avere un’età compresa tra i 18 e i 29 anni compiuti (ad eccezione di specifici casi indicati nel bando);
  • idoneità fisica, psichica e attitudinale prescritta per l’accesso alla carriera dei funzionari di Polizia;
  • titolo di laurea in una delle classi definite nel bando.

Inoltre, per il personale della Polizia di Stato che concorrere per le relative riserve di posti:

  • non aver riportato la sanzione disciplinare della pena pecuniaria o altra più grave nei 3 anni precedenti al concorso;
  • aver conseguito un giudizio complessivo non inferiore a “ottimo” nei 3 anni precedenti all’emanazione del concorso.

Per un dettaglio completo sui posti a disposizione e le riserve, rimandiamo all’art. 2 del bando.

Leggi il bando

Concorso Polizia di Stato 2019: invio domanda

La domanda di partecipazione al Concorso Polizia di Stato deve essere compilata e inviata esclusivamente tramite il sito concorsionline.poliziadistato.it entro il 2 Gennaio 2020.

L’accesso dovrà essere effettuato con credenziali SPID o Carta d’Identità Elettronica.
Una volta terminata la procedura ogni candidato riceverà, nella casella di posta indicata in fase di compilazione, una mail di conferma con allegata una copia della domanda.

Ad ogni modifica dovrà essere annullata l’attuale e ripresentata una nuova domanda.

Concorso Polizia di Stato 2019: prove

Per selezionare i vincitori, tutti i candidati verranno esaminati su base titoli ed esami. Le fasi sono le seguenti:

  • prova preselettiva, attivata nel caso in cui il numero delle domande sia superiore a 50 volte il numero dei posti a concorso, consistente in un questionario con domande a risposta multipla sulle materie indicate;
  • accertamento efficienza fisica;
  • accertamenti psico-fisici;
  • accertamento attitudinale;
  • 2 prove scritte, della durata di 8 ore ciascuna, sulle materie a bando;
  • valutazione titoli;
  • prova orale, un colloquio che verterà sulle materie delle prove e ulteriori tematiche, lingua straniera e informatica.

Solamente i vincitori del Concorso Commissari Polizia di Stato potranno frequentare il corso di formazione, della durata di 2 anni, al termine del quale saranno assegnati ai servizi d’Istituto presso gli Uffici dell’Amministrazione della Pubblica Sicurezza.

Diario e banca dati

Sul sito istituzionale della Polizia di Stato il 3 gennaio è stata pubblicata la banca dati con i 5000 quesiti oggetto della preselettiva e la data di svolgimento della prova.

Vai alla banca dati

La preselezione avrà luogo presso la Nuova Fiera di Roma, Ingresso Est, il 5 febbraio 2020 alle ore 9. Eventuali informazioni aggiuntive verranno comunicate il 31 gennaio.

Il diario delle prove scritte invece verrà reso noto il 4 Marzo 2020.



© RIPRODUZIONE RISERVATA


CONDIVIDI

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome