Concorso Polizia di Stato, 1000 Allievi Vice Ispettori: diario prova preselettiva

Elena Bucci 07/11/22
Scarica PDF Stampa
Al via la procedura di selezione del Concorso Polizia di Stato per 1000 Allievi Vice Ispettori: è stato infatti pubblicato sulla gazzetta ufficiale del 4 novembre il diario della prova preselettiva, che sarà ospitata nella cornice della Nuova Fiera di Roma nelle giornate del 23 e 24 novembre 2022, secondo il seguente calendario:

Consulta il calendario convocazioni

Si ricorda ai candidati di presentarsi nell’orario e nella sede stabilita muniti di un valido documento di identità e della tessera sanitaria.

Il bando è stato pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 23 del 22 marzo 2022, destinato all’assunzione di 1000 allievi vice ispettori. Al numero complessivo di posti messi a concorso, nel bando si sottolinea che:
  • 167 posti sono riservati agli appartenenti al ruolo dei sovrintendenti;
  • 167 posti sono riservati agli appartenenti ai ruoli della Polizia di Stato con almeno tre anni di anzianità di effettivo servizio alla data di scadenza di questo bando.
  • Di seguito il Manuale di preparazione a tutte le prove del concorso.
    Indice
    Concorso Polizia di Stato: requisiti I requisiti richiesti ai candidati, per la partecipazione al concorso ormai scaduto, erano i seguenti:
  • cittadinanza italiana;
  • godimento dei diritti civili e politici;
  • possesso delle qualità di condotta di cui all’art. 26 della legge 1° febbraio 1989, n. 53;
  • non aver compiuto il 28° anno di età;
  • essere in possesso dell’idoneità fisica, psichica e attitudinale al servizio di polizia, così come previsto dal decreto del Ministro dell’interno n. 198 del 2003 e dal decreto del Presidente della Repubblica 17 dicembre 2015, n. 207;
  • essere in possesso del diploma di istruzione secondaria superiore che consente l’iscrizione ai corsi per il conseguimento del diploma universitario;
  • non essere stati, per motivi diversi dall’inidoneità psico-fisica, espulsi o prosciolti, d’autorità o d’ufficio, da precedente arruolamento nelle Forze armate o nelle Forze di polizia, ovvero destituiti, dispensati o dichiarati decaduti dall’impiego in una pubblica amministrazione, licenziati dal lavoro alle dipendenze di pubbliche amministrazioni a seguito di procedimento disciplinare;
  • non aver riportato condanna anche non definitiva per delitti non colposi, o che sono imputati in procedimenti penali per delitti non colposi per i quali sono sottoposti a misura cautelare personale, o lo sono stati senza successivo annullamento della misura, ovvero assoluzione o proscioglimento o archiviazione anche con provvedimenti non definitivi.
  • Concorso Polizia di Stato: come partecipare La domanda di partecipazione al concorso Polizia di Stato doveva essere compilata e trasmessa entro il 21 aprile 2022, utilizzando esclusivamente la procedura informatica disponibile all’indirizzo https://concorsionline.poliziadistato.it. A quest’ultima procedura informatica, il candidato poteva accedere attraverso i seguenti strumenti di autenticazione:
  • Sistema pubblico di identità digitale (SPID);
  • Sistema di identificazione digitale «Entra con CIE» con l’impiego della CIE (Carta di identità elettronica), rilasciata dal Comune di residenza.
  • Concorso Polizia di Stato: prove d’esame La procedura di selezione per il concorso Polizia di Stato si articola nelle seguenti fasi:
  • prova preselettiva eventuale: consiste nel rispondere a un questionario, articolato in domande con risposta a scelta multipla, sulle seguenti materie: diritto penale, diritto processuale penale, diritto costituzionale, diritto amministrativo e diritto civile;
  • accertamento dell’efficienza fisica;
  • accertamenti psico-fisici: i candidati interessati sono sottoposti ad un esame clinico, a una valutazione psichica e ad accertamenti strumentali e di laboratorio;
  • accertamento attitudinale: diretti a verificare l’attitudine del candidato allo svolgimento dei compiti connessi con l’attività propria del ruolo e della qualifica da rivestire. Consistono in una serie di test sia collettivi che individuali, integrati da un colloquio con un componente della suddetta commissione;
  • prova scritta: consiste nella stesura di un elaborato vertente su elementi di diritto penale ovvero di diritto processuale penale, con eventuali riferimenti al diritto costituzionale;
  • prova orale: oltre che sulle materie della prova scritta, compresi gli elementi di diritto costituzionale, verte sulle seguenti materie:
    – nozioni di diritto amministrativo, con particolare riguardo alla legislazione speciale in materia di pubblica sicurezza;
    – diritto civile, nelle parti concernenti le persone, la famiglia, i diritti reali, le obbligazioni e la tutela dei diritti;
    – lingua inglese;
    – informatica.
  • Concorso Polizia di Stato: come prepararsi Per la preparazione delle prove del concorso indetto dalla Polizia di Stato, consigliamo il seguente volume:
    FORMATO CARTACEO
    Concorso 1000 Allievi Vice Ispettori Polizia di Stato 2022 Il volume è un ottimo strumento di preparazione a tutte le prove del concorso indetto dal Ministero dell’Interno per il reclutamento di 1.000 Allievi Vice Ispettori della Polizia di Stato (G.U. 22 marzo 2022, n. 23). Il bando di concorso prevede di selezionare i candidati attraverso le seguenti prove: – prova preselettiva: quiz a risposta multipla sulle materie richieste dal bando; – prove fisiche (corsa, salto in alto e sollevamenti alla sbarra); – accertamenti psico-fisici: con esame clinico generale, prove strumentali e di laboratorio; – prove attitudinali: con batterie di test collettivi e individuali e un colloquio; – prova scritta: elaborato su elementi di diritto penale ovvero di diritto processuale penale, con eventuali riferimenti al diritto costituzionale; – prova orale sulle materie oggetto della prova scritta, nozioni di diritto amministrativo con particolare riguardo alla legislazione speciale in materia di pubblica sicurezza, diritto civile, lingua inglese e informatica. Il manuale presenta in maniera chiara e approfondita tutte le materie richieste dal bando: – Diritto penale; – Diritto processuale penale; – Diritto costituzionale; – Diritto Civile; – Diritto amministrativo; – Legislazione in materia di pubblica sicurezza (online). Nella sezione online disponibile seguendo le istruzioni riportate in fondo al libro, sono presenti anche: – quiz di lingua inglese; – teoria e quiz di informatica; – simulatore di quiz; – banca dati ufficiale (dopo la pubblicazione). Luigi Tramontano Giurista, già docente a contratto presso la Scuola di Polizia economico-finanziaria della Guardia di Finanza è autore di numerosissime pubblicazioni giuridiche ed esperto di tecnica legislativa. Adolfo Antonio Bonforte Docente presso la Scuola Allievi Agenti della Polizia di Alessandria in Diritto della Sicurezza Pubblica, Illeciti Amministrativi, Atti di Polizia Giudiziaria e Diritto Amministrativo Luigi Tramontano, Adolfo Antonio Bonforte | Maggioli Editore 2022
    38.00 €
    Concorso Polizia di Stato: efficienza fisica Ai fini dello svolgimento della verifica dell’efficienza fisica i candidati convocati sono sottoposti agli esercizi ginnici, da superare in sequenza, sotto specificati:
    PROVAUOMINIDONNENOTE
    corsa 1000 m.tempo max 3’55”tempo max 4’55”
    salto in alto1,20 m1,00 mmax 3 tentativi
    piegamenti sulle braccian. 15n. 10tempo max 2′ senza interruzioni
    Il mancato superamento anche di uno dei suddetti esercizi ginnici determina l’esclusione dal concorso per inidoneità. Inoltre, si ricorda ai candidati che dovranno presentarsi alle suddette prove di efficienza fisica muniti di idoneo abbigliamento sportivo e di un documento di riconoscimento valido e dovranno anche consegnare, a pena di esclusione dal concorso, un certificato di idoneità sportiva agonistica per l’atletica leggera. Per ricevere in anteprima tutti gli aggiornamenti, iscriviti al Canale Telegram
    Elena Bucci