Decreto Anti Povertà è Legge
Ufficiale: il Ddl Anti-Povertà è legge. E’ appena arrivato il sì definitivo del Senato (con 138 voti favorevoli, 71 contrari, 21 astenuti), con lui il Governo è delegato ad istituire misure di lotta alla povertà tramite la previsione di un reddito di inclusione per le famiglie più disagiate, nonchè tramite il miglioramento della coordinamento dei servizi sociali e previdenziali.
Al fine di contribuire a rimuovere gli ostacoli economici e sociali che limitano la libertà e l’eguaglianza dei cittadini e il pieno sviluppo della persona, di contrastare la povertà e l’esclusione sociale e di ampliare le protezioni fornite dal sistema delle politiche sociali per renderlo più adeguato rispetto ai bisogni emergenti e più equo e omogeneo nell’accesso alle prestazioni, in attuazione dell’articolo 3 della Costituzione e nel rispetto dei princìpi della Carta dei diritti fondamentali dell’Unione europea, il Governo è delegato ad adottare, entro sei mesi dalla data di entrata in vigore della presente legge (…) l’introduzione di una misura nazionale di contrasto della povertà, intesa come impossibilità di disporre dell’insieme dei beni e dei servizi necessari a condurre un livello di vita dignitoso, e dell’esclusione sociale; tale misura, denominata reddito di inclusione, è individuata come livello essenziale delle prestazioni da garantire uniformemente in tutto il territorio nazionale“, art. 1 del Ddl Approvato, qui il testo completo.

Nuovo REI in lotta alla povertà: che cos’è?

La Delega anti povertà, attualmente in fase di discussione, si ripropone di sostituire il recente strumento di previdenza sociale, il Sia, con una misura stabile. In particolare, inizialmente si prevede che il nuovo reddito di inclusione possa essere assegnato alle 400 mila famiglie che attualmente risultano in stato di povertà.


CONDIVIDI
Articolo precedenteConcorso ATA 2017: pubblicati i modelli di domanda per i bandi
Articolo successivoRinvio Concorso Pubblico per Dirigenti delle Agenzie Fiscali

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here