Amministrazione Trasparente

Uno dei provvedimenti più importanti della riforma Madia è sicuramente il D.Lgs. n. 97/2016, che modifica ed integra il D.Lgs. n. 33/2013. Questo Decreto, nato per riordinare gli obblighi di pubblicazione sui siti istituzionali delle Amministrazioni Pubbliche, dopo la riforma è diventato un vero e proprio Testo Unico della trasparenza, contenendo ormai anche le disposizioni in materia di accesso.

La normativa riguarda sia gli obblighi di pubblicazione sui siti della P.A. dei provvedimenti emanati, c.d. trasparenza proattiva, sia l’accesso civico generalizzato ai documenti della P.A., cui si fa riferimento con l’acronimo internazionale FOIA – Freedom of Information Act,  c.d. trasparenza reattiva.

L’ANAC con le deliberazioni n. 1309 e 1310 del 2016 ha dettato le linee guida sugli obblighi di pubblicazione sui siti delle P.A. e sulle modalità di accesso dei cittadini ai documenti; pertanto, i servizi sono usufruibili già dal 23 dicembre 2016.

Dopo suddetta riforma, quindi, risulta cambiata la struttura della sezione “Amministrazione Trasparente” e la tipologia di contenuti che vi devono essere pubblicati. Ma quali erano le principali scadenze per le amministrazioni, previste dal D.Lgs. n. 97/2016? Sono state rispettate?

Se vuoi saperne di più, partecipa alla prossima videoconferenza
di PA Digitale Channel:
 

La Sezione “Amministrazione Trasparente” dei siti istituzionali
dopo il D.Lgs. n. 97/2016 

che si terrà il 6 marzo 2017 – ore 9.30-10.30 

Nel corso della videoconferenza saranno fornite indicazioni in ordine alla nuova organizzazione della sezione e alle novità sui dati, documenti e informazioni oggetto di pubblicazione obbligatoria, anche in previsione della scadenza del 31 marzo 2017 relativa all’attestazione OIV sull’adempimento degli obblighi.

Ecco il programma in punti della videoconferenza:

– la Sezione Amministrazione Trasparente: cosa prevedono le modifiche introdotte dal d.lgs. n. 97/2016;
– le Linee guida ANAC n. 1310/2016;
– la struttura e le caratteristiche tecniche della Sezione;
– gli obblighi di pubblicazione.

>> SE NON SEI ABBONATO CLICCA QUI PER MAGGIORI INFORMAZIONI.

>> PER ACQUISTARE LA SINGOLA VIDEOCONFERENZA CLICCA QUI.

PA digitale channelPA digitale Channel è il nuovo canale di formazione on line dedicato alla digitalizzazione della Pubblica Amministrazione.

CLICCA QUI per tutte le informazioni sulle modalità di adesione al servizio e su come funzionano le videoconferenze

 


CONDIVIDI
Articolo precedenteVoucher lavoro: quali novità per il 2017?
Articolo successivoVoucher, ultime notizie: potranno usarli solo le famiglie?

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here