tutor autovelox

Sapere con certezza, e in qualsiasi momento, dove sono posizionati gli autovelox e i tutor installati dalla Polizia Stradale d’ora in poi si può.

Tutto quello di cui si ha bisogno è un computer con connessione a Internet e l’automobilista può uscire di casa con la sicurezza di avere tutte le informazioni più aggiornate al riguardo.

Come calcolare il superbollo? Clicca qui

L’elenco aggiornato degli autovelox: come consultarlo


In collaborazione con Autostrade per l’Italia, è la stessa Polizia Stradale a fornire il servizio gratuitamente a ogni cittadino. Collegandosi con il sito della Polizia di Stato, è infatti possibile accedere all’area dedicata alla circolazione su strada, con specifiche sezioni riguardanti gli autovelox e i tutor. Come si legge sul sito, “la Polizia di Stato rende pubbliche le tratte stradali dove sono operativi, giorno per giorno, gli strumenti di controllo della velocità”.

E’ disponibile, con mappa interattiva, l’elenco dei Sistemi informativi per il controllo della velocità, o tutor all’indirizzo www.autostrade.it/it/controllo-della-velocita/tutor.

Invece, l’elenco degli autovelox con postazione fissa, più difficili da rilevare perché spesso azionati senza la contestuale presenza della Polizia, è scaricabile in PDF dal sito della Polizia di Stato; un documento contiene la lista degli autovelox su autostrada e un altro quella degli apparecchi su strade statali.

Per approfondire si consiglia il seguente volume

Come difendersi dalle contravvenzioni al codice della strada

Come difendersi dalle contravvenzioni al codice della strada

Cirillo Bruno, 2014, Maggioli Editore

L'opera, aggiornata al D.L. 90/2014 (in riferimento al nuovo contributo unificato) e alla recente giurisprudenza, offre uno sguardo d'insieme al regime sanzionatorio previsto dal codice della strada e al sistema di garanzie di cui il cittadino-utente può giovarsi di fronte all'irrogazione di...



Oltre a ciò, dalla stessa pagina della Polizia Stradale è possibile scaricare ogni settimana l’elenco aggiornato degli autovelox mobili, divisi per Regione. I documenti in PDF sono disponibili nella barra dei documenti alla destra della pagina. È bene ricordare infatti che la differenza principale tra rilevatori di velocità fissi e mobili è che i secondi non sono legati a una specifica postazione e sono solitamente azionati da un operatore che voglia controllare la velocità di un particolare veicolo.

Per quanto riguarda, invece, gli autovelox fissi sono ospitati all’interno di specifiche postazioni sul territorio nazionale, mentre i tutor (che sono tutti fissi) sono costituiti da due postazioni distinte che misurano la velocità media di una vettura lungo uno specifico tratto di strada.

Cosa prevede la normativa nazionale

Potrebbe interessarti anche:

Per quale motivo, quindi, Polizia Stradale e Autostrade per l’Italia segnalano in anticipo all’automobilista la presenza di un apparecchio che dovrebbe “fotografare” le loro infrazioni? La risposta è da cercare nel fondamentale principio della sicurezza stradale.

La mancata segnalazione di tutor e autovelox porterebbe, infatti, inevitabilmente a pericoli per tutti i conducenti nei casi in cui gli automobilisti frenassero o rallentassero all’improvviso una volta accortisi della presenza di un rilevatore di cui non erano a conoscenza.

Per concludere, è importante ricordare che gli apparecchi di rilevazione della velocità segnalati su Internet sono unicamente quelli dipendenti dalla Polizia Stradale, e non quelli eventualmente utilizzati dai singoli Comuni sulle strade di propria pertinenza.

 

 


CONDIVIDI
Articolo precedentePensioni, sostituire l’Ottava salvaguardia con l’Ape? Benefici per chi?
Articolo successivoAmazon Prime Day 2016: tutti i prodotti super scontati. In anteprima le offerte

1 COOMENTO

  1. Salve,
    vorrei chiedere se il calendario degli autovelox mobili elencato sul sito della polizia stradale ha valore legale.
    Mi spiego meglio: se il giorno X la polizia posiziona un autovelox mobile su una strada provinciale a due corsie, ma in quel giorno sul calendario della polizia non è indicato nessun autovelox, ha valore? La multa si deve pagare? O c’è modo di contestarla?

    Grazie

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here