Aggiornamento al 18 luglio 2017 – Gli ex ministri del Lavoro Cesare Damiano e Maurizio Sacconi hanno avanzato un testo per rinviare il prossimo adeguamentodal 2019 l’età pensionabile verrebbe portata indistintamente a 67 anni per uomini e donne.

Ai fini pensionistici i requisiti previsti dalla legge Fornero rimangono vincoli piuttosto severi, per di più soggetti a costanti aumenti sulla base degli incrementi periodici correlati alla speranza di vita.

Tuttavia, i lavoratori che possiedono 20 anni di contributi, pur non raggiungendo l’età richiesta per fruire della pensione di vecchiaia, sono molto numerosi. Esistono, quindi, per questa categoria di lavoratori delle deroghe ai requisiti anagrafici per poter accedere al pensionamento con 20 anni di contributi?

PER AVERE TUTTI GLI APPROFONDIMENTI CONSULTA I NOSTRI SPECIALI, AGGIORNATI IN TEMPO REALE:

Di seguito si riporta la guida completa ai requisiti richiesti per poter accedere alla pensione.

1) PENSIONE ANTICIPATA CONTRIBUTIVA

Per poter raggiungere la pensione anticipata contributiva bastano 20 anni di contributi, il requisito anagrafico richiesto è pari a 63 anni e 7 mesi.

Al fine di poter fruire del trattamento, tuttavia, bisogna rispettare precise condizioni e rispettivamente:

1.1. non possedere contributi versati anteriormente al 1996;

1.2. alternativamente, essere iscritti alla Gestione Separata e scegliere per il computo dei contributi.

2) COMPUTO DEI CONTRIBUTI

Come anticipato, il Computo dei contributi nella Gestione Separata permette il pensionamento a 63 anni e 7 mesi di età con 20 anni di contributi. Tuttavia, per potersi avvalere di questa opzione bisogna essere iscritti alla Gestione Separata, e trasferirvi i contributi posseduti nelle altre casse.

In aggiunta a ciò, è poi necessario:

2.1. possedere meno di 18 anni di contributi alla data del 31 dicembre 1995;

2.2. possedere almeno 5 anni di versamenti effettuati dopo il 31 dicembre 1995.

3) SETTIMA SALVAGUARDIA

Anche la Settima Salvaguardia dà la possibilità di pensionarsi con 20 anni di contributi a specifiche categorie di lavoratori e nello specifico a:

a) lavoratrici che hanno compiuto 60 anni e 6 mesi entro il 31 dicembre 2015;

b) lavoratori che hanno compiuto 65 anni e 3 mesi entro il 31 dicembre 2015.

Il soggetto interessato, però, per beneficiarne, deve rientrare in una delle seguenti categorie:

3.1. collocati in mobilità;

3.2. cessati a seguito di accordi individuali o collettivi di esodo;

3.3. lavoratori con contratto a termine cessato dopo il 2007;

3.4. lavoratori in congedo, nel 2011, per assistere figli disabili;

3.5. autorizzati ai contributi volontari prima del 4 dicembre 2011.

4) SALVACONDOTTO

Si tratta di una deroga, peraltro introdotta dalla stessa legge Fornero, che consente di pensionarsi a 64 anni e 7 mesi, per i soggetti che possiedono i seguenti requisiti:

4.1. compimento di 60 anni di età entro il 31 dicembre 2012;

4.2. possesso di 35 anni di contributi entro il 31 dicembre 2012, per gli uomini;

4.3. possesso di 20 anni di contributi entro il 31 dicembre 2012, per le donne.

Per poter fruire del Salvacondotto, i lavoratori, inoltre, devono risultare occupati come dipendenti alla data del 28 dicembre 2011 e non essere dipendenti pubblici, come peraltro specificato dall’INPS nel messaggio n. 219/2013.

5) TOTALIZZAZIONE

Altra deroga ai requisiti anagrafici che consente di pensionarsi con 20 anni di contributi, anticipando tuttavia la pensione di vecchiaia, è appunto la totalizzazione. Mediante questa, infatti, è possibile sommare in maniera gratuita la contribuzione posseduta in tutte le casse, e in tal modo pensionarsi a 65 anni e 7 mesi di età.

6) PROPOSTA TITO BOERI

L’ultima possibilità è, infine, data dalla cosiddetta opzione Boeri, la proposta che stabilisce di accedere al pensionamento a 63 anni e 7 mesi di età, con almeno 20 anni di contributi, senza ricalcolare l’assegno con il sistema contributivo, ma dietro una penalizzazione percentuale.

La proposta del presidente dell’INPS, inizialmente rifiutata dal Governo, recentemente pare che sia stata ripresentata dallo stesso Istituto di previdenza dal momento che sono numerosi i lavoratori che beneficerebbero del rispettivo accoglimento.


CONDIVIDI
Articolo precedentePatente di guida: in caso di incidente quando viene revocata?
Articolo successivoAccordo conciliativo in presenza di risultanze probatorie: possibile?

81 COMMENTI

  1. Buongiorno. Ho 55 anni, sono una docente statale di scuola prima fuori ruolo (assegnata a una scuola superiore statle). Ho 20 anni di contributi. Se mi licenzio, quando potrò andare in pensione e con quale iporto, guadagnabndo ora 1575 euro netti. Grazie.

  2. SALVE SONO UNA SIGNORA DI 58 ANNI E HO LAVORATO 20 ANNI E OTTO SETTIMANE E ADESSO SONO DISSOCUPATA DAL 2002 E IL COLOCAMENTO DI LAVORO NON MI HANNO MAI CHIAMATO PER LAVORO QUANDO IO VADO A CHIEDERE PER IL LAVORO LORO MI DICONO CHE HO troppo età mi potete dire io quando andrò i pensione con i miei 20 anni che ho lavorato grazie

  3. Ho 40 anni e 19 anni di contributi vorrei sapere con le leggi di ora la pensione di vecchiaia sara’ a 70anni ma quanti anni minimi di contributi ci vogliono e se possibile sapere quanto sara’ la pensione minima grazie

  4. salve,ho 54 anni con 27 anni di contributi,attualmente sono disoccupato oltre 79 mesi.
    Ho iniziato a lavorare nell ottobre del 1979.quando potro andare in pensione?
    Domanda- andro con l eta? visto che dicono che sono troppo vecchio per lavorare e tropo giovane per andare in pensione

  5. sono nata il 3 ottobre 1953 . ho lavorato dal 29.11.1969 al 31.8.1989 . ho chiesto all’INPS LA DATA PREVISTA x il mio pensionamento mi è stato risposto al compinto dei 70 anni. E’ VERO’ ?

  6. Buonasera
    sono Cristina ho 62 anni e 23 anni di contributi versati, una invalidità del 60%.
    posso chiedere la pensione anticipata? Grazie

  7. Io ho 51 anni e 23 anni di contributi quando posso andare in pensione,sono da 4 anni disoccupato, mi tocca qualcosa ho iniziato a 14 anni a lavorare adesso non trovo più il lavoro perché dicono che sono vecchio.

  8. Lavoratore precoce 16 anni marina militare, sommozzatore palombaro, libero professionista con contributi saltuari al 1995, dal 1995 titolare impresa lavori subacquei fine 2009. Attualmente dipendente pubblico 55 anni 11/12/1962. Vi chiedo se rientrino nella categoria lavori usuranti o faticosi al fine del prepensionamento o scivolo anni alla pensione . In attesa cordiali saluti massimo monte

  9. Buongiorno,
    ho 13 anni di contributi e 38 anni.
    Ho un lavoro a tempo indeterminato, ma sopportare il familiare mi sta usurando prematuramente.
    Vorrei quindi usufruire per giusta causa del pensionamento anticipato.
    Come posso muovermi e quali sono le opzioni che posso valutare?
    Grazie.

  10. Buonasera, ho 62 anni, con 26 anni di contributi versati, quando posso andare in pensione? Grazie.

  11. buongiorno, ho 58 anni e 14 anni di lavoro dipendente piu’ 8 anni commercio tot 22 anni di contributi versati ho subito intervento 4 anni fa e percepivo una invalidita’ per intervento ora non prendo piu niente da un anno e ho ancora invalidita’ al 70 per cento posso chiedere pensione anticipata?

  12. In Italia l eta’ pensionistica è solo una truffa per estorcere più energie e soldi possibili al lavoratore, è vergognoso che lo Stato campi anche con questo, alle spalle di chi da anni fa il proprio lavoro, aumentare di anno in anno l’età pensionistica porta solo disoccupazione, giovani pieni di energia costretti a scappare all estero, e persone con alle spalle 30 anni di lavoro a cercare di raggiungere l obiettivo di una vita, purtroppo la maggior parte di queste viene a mancare prima e nemmeno riesce a raccogliere i frutti seminati con il prprio sudore!

  13. Sono del 1955 con 26 anni di contributi e 60 per cento invalido e disoccupato quando andro’ in pensione? Grazie

  14. Sono Giuseppe, sono nato nel 1968, sono insegnante da 15 anni, mi chiedo se arriverò mai alla pensione, visto che raggiungere i 44 anni e 7 mesi di contributi, significherebbe andare in pensione a 80 anni circa. E’ un Paese normale, questo?!

  15. Salve..sono nato Agosto 1955 ed ho 25 anni di contributi..mi sapete dire quando potrò andare in pensione…?? GRAZIE

  16. Mi domando perché con tutte ste riforme io non posso andare in pensione ho quasi 61 anni di eta 37 di lavoro però se fai domanda di lavoro sei vecchio se fai domanda di pensione anticipata se giovane uno cosa deve fare spararsi o chiedere la carità?

  17. Difendere la famiglia vuol dire dare alla donna la scelta di andare in pensione prima rispettando le sue esigenze e impegni famigliari, l’eta di 55 anni anni era la migliore e se pensiamo che in europa si va mediamente a 60 anni, noi in italia siamo fortemente penalizzate e inoltre gravemente danneggiate tutte coloro che hanno iniziato a lavorare presto e che superano di gran lunga i 20 anni contributivi minimi per richiedere la pensione.
    Non dimentichiamo che i giovani hanno bisogno di lavorare e se continuano a trattenerci al lavoro loro non potranno subentrare, creando nuovi problemi anche sociali.

  18. Sono Nadia, nata il 28 07 1955 ho 909 contributi e l’autorizzazione alle volontarie entro 31 12 1992 chiedo, quando andro’ in pensione ? Meglio arrivare a1040 contributi? Grazie

  19. buona serata staff LeggiOggi
    sarei interessato sapere se faccio richiesta di andare in pensione con la sociale dopo posso chiedere di passare alla pensione contributiva avendo 25 anni di contributi.
    La mia eta è di 65 a Dicembre.
    Vi ringrazio per eventuali risposte

  20. Ho 40 anni e ho 21 anni di contributi versati dal1993al 2014 (ho iniziato a lavorare a 15anni e mezzo) sono casalinga con un bimbo piccolo,volevo capire se potrò beneficiare dei miei contributi e se si quando e quanto?? Devo aspettare età precisa o devo già preparare qualche foglio o incartamento???

  21. Ho 40 anni e ho 21 anni di contributi versati dal 1993 al 2014 sono casalinga con un bimbo piccolo volevo capire se potrò beneficiare dei miei contributi…se si quando e quanto?? Devo aspettare età precisa o devo già fare qualche figlio o incartamento???

  22. Sono nata a febbraio del 1955 posso andare in pensione nel 2018 con 63anni con l’ape volontaria? Ho 35 anni di contributi più 5 anni di partita IVA in gestione separata.Cordiali saluti.

  23. Vorrei sapere se un uomo di 62 che ha lavorato nelle poste come postino per 24 anni, dal 1980 al 2002, ha diritto a una pensione e se si quando e quanto.Dal 2002 non ha più svolto un lavoro.

  24. BUONGIORNO ,SONO DISOCCUPATA DAL 2013 HOCIRCA 25 ANNI DI CONTRIBUZIONE ALLE DIPENDENZE HO 56 ANNI DIPLOMATA VISTO LE MIGLIAIA DOMANDE IVIATE HO PERSO LE SPERANZE HO DIRITTO A QUALCHE ASSEGNO DI AIUTO, QUANDO POSSO ANDARE IN PENSIONE.
    GRAZIE

  25. Mi chiamo Paolo Appiano. compio 64 anni il 21 ottobre 2017, ho 25 anni e 5 settimane di contributi come dipendente nel settore industria e sono iscritto come disoccupato dal mese di giugno 2016, posso andare in pensione con anticipo contributivo. Grazie

  26. con tutti questi balzelli di opsioni non ci fanno capire niente è veramente un giungla, con la legge fornero con 20 anni di contributi al 1992 dovevo prendere la pensione, sono nata nel 1952 e siamo stati quelli penalizzati al massimo, prima rimandata al 2017 poi rimandata al 2019 perche nel 2011 io non lavoravo, ma se ho smesso di lavorare nel 1990, come potevo lavorare nel 2011????? QUESTA NON L’HO PROPRIO CAPITA,mi potete dare voi una risposta? GRAZIE ADELE

  27. VOLEVO SAPERE QUANDO ANDRO’ IN PENSIONE. HO 20 ANNI DI CONTRIBUTI. LAVORO PRIVATO. HO 56 ANNI

  28. Buongiorno, ho 19 anni di lavoro in regola e ho un eta’ di 68 da compiere il 25. luglio 2017, sono disoccupato, vorrei sapere ho la possibilita’ di accedere al pensionamento. Si ringrazia e porgo distinti saluti.

  29. eppure sento che con me l’inps abbia sbagliato..son nata il 21 marzo del 1954 ho 20 anni di contributi lavorando nel settore chimico entro il 1999..faccio aprte dei primi esodati incentivati al licenziamento con accordi stato sindacati aziende accettati entro il 1996..ho fatto ed son state accolte dal ministero del lavoro tutte le salvaguardie ma non dall’inps..poi improvvisamente mi ritrovo sul conto corrente a maggio 2016 arretrati pensionistici dal gennaio 2016 e poi una comunicazione asettica dove mi si diceva che appunto dal gennaio 2016 ero in pensione..ma seguendo le salvaguardie o le finestre aperte dalla fornero proprio su casi come il mio aver accettato accordi ed incentivazioni al licenziamento entro il 1996 dovevo andare in pensione a aprile 2014..potete aiutarmi voi?

  30. mia moglie ha 56 anni di età è 25 anni di contributi disoccupata dal 2001/2 , perché non può percepire quello che le spetta già ‘ da ora .Grazie , Lino.

  31. Ho 62 anni donna,26 si contributi il 2001 sono stata licenziata quando posso andare in pensione grazie

  32. buongiorno ..fatto domanda ottava salvaguarda che scadeva il 31 marzo 2017 ci entravo benissimo essendo stata a casa dal lavoro dal 2000 quindi disoccupata per ben 17 anni ho 63 anni domanda fatta a gennaio dopo vari solleciti allo sportello inps chiedo che fine avesse fatto la mia domanda..dopo neanche una settimana mi dicono che c e stata la negazione alla domanda ..ora dico va bene che non ho lavorato per tutti quei anni ..non trovando lavoro ci sta!! ma mettere un paletto dove mi hanno detto che sarei andata in pensione se io avessi trovato un lavoro e mi sarebbe stato versato almeno un contributo dal 2009 al…. come si fa a sapere se trovo lavoro nel 2009…. Sig:ra Fornero..lei piangeva quando decretava ildiniego delle pensioni ..insieme al suo amico Mario Monti … cosa faccio vengo a mangiare a casa sua?..e vergognoso ….

  33. Salve,sono nato il 01/ 08/ 1955.. 25 anni di contribuzione e una invalidità del 60%
    Posso sapere se posso andare in pensione e quanto mi spetta…??
    Grazie

  34. Ho circa 62 anni e 25 anni di contributi,,posso sapere quando andrò in pensione??
    E quanto mi spetterà.. Grazie

  35. con 27 anni di contributi come coltivatore autonoma percepisco una pensione di 499 euro è normale non ce diritto a una maggiorazione

  36. Mi chiamo Diego Speziale sono nato il 25/02/1954 , sono disoccupato dal 1 gennaio 2010 , alla data del 31/12/2009 ho 21 anni di contributi , cosi divisi:
    alla data del 31/12/1994 circa 14 anni di contributi dopo quella data 6 anni e sette mesi
    posso andare in pensione a 64 anni?
    la ringrazio e le sarei grato se mi rispondesse.

  37. Salve
    Mia madre ha 20 anni contributi. Ha cessato di lavorare nel 2001.
    È nata il 19/4/54.
    Ha i 67% di invalidità.
    Quando andrà in pensione?

  38. Buongiorno, sono Luciana nata il 07/03/1955, ho lavorato dal 01/05/1970 al 31/12/1993 (l’azienda ha chiuso) realizzando 1136 settimane di anzianità contributiva, quindi più di vent’anni. Sono rimasta iscritta all’ufficio di collocamento sino al 1998 senza trovare nulla. Ora a 62 anni compiuti quando potrò andare in pensione? Posso usufruire di qualche opzione per andare prima dei 67 anni e rotti in pensione?
    Ringrazio e attendo una vostra risposta.

  39. Non ci sono risposte pubbliche?potrebberoessere interessanti ed evitare doppioni.di richieste..

  40. Sono Maria Luisa, nata il 27 ottobre 1957 sono disoccupata , ho 20 anni di contributi. Mi chiedo quando posso andare in pensione?

  41. Sono nata nel 1953 e o versato 2o anni di contributi agricoli fino al 2011 posso andare in pensione grazie

  42. Buona sera! Ho 20 di contributi e sono nata 24-07-1955. Sono disoccupata dal 2014.
    Posso avere una speranza x 2018 ?
    Grazie mille!!

  43. sono in pensione dal 2004 con contributi versati dal 1983 al 2004 IN ENASARCO piu INPS come enasarco mi viene calcolata ogni mese 455,00 mensile Nessun patronato sa darmi dei chiarimenti precisi.Vi chiedo se giusto cosi ,oppure chiedere rivalutazione.Ner ringraziarvi,in attesa .

  44. Salve, GIORGIO ( FIRENZE), Sono del 61″, attualmente lavoro, anche se, sono in malattia da 6 mesi, 2mesi nel 2016, 4 mesi dell’anno in corso, tutto PERCHÉ, una doppia ernia al disco cervicale, mi ha fatto danneggiato, il sistema nervoso lato sx, causando una STENOSI DEGENERATIVA, con deficit di forza grave. Operato, c5 c6/c6 c7 con CAGE IN PEEK E PLACCHE ANTERIORE. La mano resta chiusa e nn riesco più a stendere le dita..Ora, ho presentato la domanda di invalidità, e lavorativa, ma con soli 27anni contributivi. D:.. Dovrò aspettare il raggiungimento dell’età, oppure il mio è un caso a parte, e, quale sarà il mio futuro pensionistico ?..Grazie.

  45. Buongiorno sono un uomo di 41 anni e ho 22 anni di contributi versati in Italia e da pochi mesi mi sono licenziato e sono andato a vivere in Brasile. Che fine faranno i mie 22 anni di contributi?. Quali sarebbero le opzioni che ho a disposizione per non perdere gli anni che ho versato? Anche se lavoro in Brasile, non vorrei andare in pensione con le leggi Brasiliane.
    Grazie anticipatamente.
    Nicola

  46. sono nato il 21 settembre 1952 ho versato 25 anno e sette mesi entro 1996 posso andare in pensione grazie

  47. SONO DEL 1962 LUGLIO, HO 20 ANNI DI CONTRIBUTI PARI A 1044 SETTIMANE, DOVEVO AVERE LA PENSIONE MINIMA A 60 ANNI, ORA QUANDO POTRO’ AVERLA ??
    A 63 E 7 MESI ANTICIPATA ??
    A 67 E …. ??
    QUANDO !

  48. SONO NATA IL 2.10.1957 SONO STATA LICENZIATA CIRCA 1 ANNO E MEZZO FA HO CERCA 23 ANNI DI CONTRIBUTI E INOLTRE STO ASSISTENDO MIA MAMMA INVALIDA AL 100% E CIECA PARZIALE , POTREI AVERE UN MINIMO DI PENSIONE ??? GRAZIE SIOTELLA

  49. Buon pomeriggio,la legge fornero ci ha aumentato gli anni di pensionamento,ma ,io dico no,non si potrebbe mandare in pensione gli anziani che hanno passato 55 anni e passa,e fare entrare nuove reclute?cosi’ cresce la disoccupazione,perchè gli anziani lavorano ed i ragazzi e le ragazze di 20 23 anni stanno a casa.Gentilissima dottoressa Fornero,non le viene anche a lei di dire ,gli anziani li mandiamo a casa e prendiamo i giovani,perche’ si fa piu’ affidamento sui giovani che sugli anziani nu poco rimbambiti.A questo dottoressa ci aveva pensato o no?

  50. marzia sono nata nel 1959, ho lavorato 21 anni alle poste italiane e 2 anni complessivi presso altri ministeri . mi sono licenziata nel 2006. vorrei sapere a cosa avrò diritto e a quale età .

  51. Buongiorno a tutti, ho 20 anni di contributi versati come artigiano, ho chiuso l’attività’ per la crisi, ho 53 anni, mi sembra assurdo aspettare di raggiungere l’età’ pensionistica per avere i soldi che ho versato, cosa ne pensate?

  52. Buongiorno
    Ho un’ invalidità 80%, fra un anno faccio 20anni di contribuzione, ho diritto all’ assegno ordinario di invalidità ?
    Grazie

  53. Buon giorno, mi chiamo Enza e sono nata il 20/01/1953 in poche parole ho 64 anni 24 anni di contributi come lavoratrice privata, quando posso andare in pensione?
    Grazie

  54. Buon pomeriggio, ho 63 anni 21anni di contributi come coadiuvante e 2 anni come impiegata, quando posso andare in pensione?
    Grazie

  55. Buonasera
    Sono nata nel 28-05-1955
    Mi sono licenziata nel novembre del 2013
    Ho maturato 32 anni e 9 mesi di contributi
    Posso rientrare nell opzione donna con 20 anni di contriBuzione ?

  56. Buonasera,
    nato aprile 1956, a fine dicembre 2016 ho raggiunto 38,5 anni di contribuzione.
    Settore privato.
    Essendo attualmente sotto mobbing, esiste un qualsiasi modo per uscire dal lavoro?
    Anche penalizzato.
    Se utile: al 31/12/1996 ero a 20,66 anni di contribuzione.
    Grazie a chi potrà rispondermi.

  57. sono Bruna sono nata il 10 / 07 / 1953 . ho lavorato dal 1984 al 2013 per fine lavoro. in questi anni ho accumulato soltanto 20 anni di contributi grazie ai miei dotori. vista la mia età non è stato più possibile trovare altro lavoro. premetto che vivo di una reversibilità. che prospettive ho di prendere anche la mia? grazie a chi è in grado di darmi una risposta.

  58. ciao a tutti. sono Bruna ho 63 anni ho lavorato 32 anni, ma grazie ai miei datori mi ritrovo con 20 anni di contributi. dal 2013 senza lavoro e tutti che mi sbattono le porte in faccia perchè sono troppo vecchia! potrò andare in pensione anche se misera? grazie a cui mi dà una risposta!

  59. scusate non ho capito bene, io ho iniziato a lavorare come Infermiera nell’agosto 1991 e ho qualche contributo pagato precedentemente da datori privati. Potrei richiedere una pensione diciamo anche minima e stare a casa con i miei figli e la mia famiglia? Percorro 100 km dal 1991 al giorno, sono esausta. Ho persino alopecia da stress. Grazie a coloro che mi risponderanno. Cordiali saluti

  60. Sono nata il 17 novembre 1950 ho 20 anni di contribuzione mista co..co.co co.co.pro e lavoro dipendente posso percepire la pensione mantenendo il mio rapporto di lavoro subordinato.

  61. ciao ragazzi si fa per dire?qualcuno puo’ dirmi se e’ vero che gli anni di apprendistato valgono il doppio ho 158 settimane il 1966.un egregio saluto a chi risponde alla mia richiesta.

  62. ciao ragazzi si fa per dire?qualcuno puo’ dirmi se e’ vero che gli anni di apprendistato valgono il doppio ho 158 settimane il 1966.un eregio saluto a chi risponde alla mia richiesta.

  63. Una legge seria sarebbe quella che, uno che paga i contributi di tasca propria, può andare in pensione quando cazzo gli pare, si fa il calcolo rispetto al versato ……., anche a 50 anni, se non si ha più voglia di lavorare e si vuol vivere con poco al mese perché no….. i contributi li ha versati lui. La Vecchiaia, l’anzianità, che storie sono, ci hanno spolpato VIVI e noi Italiani Bee Bee Bee Bee …………

  64. io ho 20 anni di contributi e 67 anni di eta ‘ma non posso andare in pensione perché non raggiungo il fatidico 1.5 della pensione sociale vi sembra giusto?chi mi può dare un consiglio per andare in pensione? il patronato che io mi sono rivolto mi ha fatto dare le dimissioni dalla ditta dove lavoravo perché se non davo le dimissioni non poteva seguire la domanda ma ha domanda inoltrata INPS ha risposto che non mi spetta la pensione per quel fatidico 1.5.oggi cosi non ho la pensione e neanche lo stipendio. chi mi può dare un consiglio?grazie

  65. Qualcuno può darmi una risposta?ho 20 anni di contributi e 45anni,mi sto licenziando perchè mi sono stancato di fare un lavoro di 10ore al giorno su turni sempre diversi ma soprattutto di notte e in questi anni hanno aumentato costantemente sempre più il carico di lavoro e diminuito le ore di riposo,ho una rendita di 500€ e vado all’estero,il mio progetto era di arrontondare qualcosa lì ma conto molto su una pensione quando sarà,anche a 67anni per non vivere una vecchiaia di stenti,ancora devo informarmi bene all’inps ma penso di non dover avere problemi visto che ho i 20anni di contributi,P.s. Farò la residenza all’estero,grazie anticipatamente,saluti!

  66. Leggendo sembra che hai subito qualche possibilità, ovviamente dopo aver versato come me 25 anni di contributi. Poi mano a mano trovi tanti ‘a meno che” e ” a condizione”. Perché mi domando, se chiedo di andare con la minima “20 anni” e ho versato per 25…devo stare a tante condizioni? Dovrei esserermeli meritati considerando anche il fatto che il mio lavoro mi impegna fisicamente, non sto in scrivania. Dovrebbe essere tutto più logico e trasparente, mentre invece è tutto molto frustrante e ansiogeno soprattutto per chi ha sgobbato nel vero senso della parola tutta la vita e la salute comincia a vacillare. Che tristezza questo paese!!!

  67. Leggendo sembra che hai subito qualche possibilità, ovviamente dopo aver versato come me 25 anni di contributi. Poi mano a mano trovi tanti ‘a meno che” e ” a condizione”. Perché mi domando, se chiedo di andare con la minima “20 anni” e ho versato per 25…devo stare a tante condizioni? Dovrei esserermeli meritati considerando anche il fatto che il mio lavoro mi impegna fisicamente, non sto in scrivania. Dovrebbe essere tutto più logico e trasparente, mentre invece è tutto molto frustrante e ansiogeno soprattutto per chi ha sgobbato nel vero senso della parola tutta la vita e la salute comincia a vacillare. Che tristezza questo paese!!!

  68. SONO NATA IL 25/6/55 HO CONTRIBUTI PAGATI PER 34 ANNI PIENI ( LAVORATRICE AUTONOMA)CON LE NUOVE LEGGI QUANDO POSSO SMETTERE ED ANDARE IN PENSIONE?
    GRAZIE , GRAZIELLA

  69. la pensiona di vecchiaia era con 15 anni di contributi poi sono andati a 60 anni con 20 anni di contributi ora a 67 anni e 2 mesi per quelle come me che sono nata nel 1954 mi sembra un ingiustizia immane da vergognarsi.

  70. chi fa le leggi dovrebbe provare a fare i turni a ciclo continuo per 365 l’anno così capirebbe cosa vuole dire io credo che 40 di contributi per tutti sarebbe giusto con incentivo a chi ce la fa a farne di più

  71. Questo governo è vittima dell’Europa, il cui pensiero principale è il salvataggio delle banche, l’APE ne è la prova.

  72. trentacinque anni di contributi, sono tanti. Anche con soli cinquantotto d’età . Un buon governo potrebbe permettere a chi non ce la fa più ad andare in pensione.

  73. Come non condividere le istanze sopra scritte. Aggiungerei per quale motivo non esiste la possibilità di scelta del lavoratore, partiamo dalla vecchia legge che permetteva il pensionamento dopo aver versato 35 anni di contributi, magari con 60 anni di età, non vi sembrerebbe equo come sistema?

  74. Bravo Claudio! Io ho 60 anni, sono dipendente pubblica, ma non svolgo mansioni d’ufficio, ma il mio lavoro mi costringe, insieme alle mie colleghe, a turni massacranti, durante i quali è una continua corsa contro il tempo per riuscire a portare a termine il lavoro. Forse andrei in pensione a 67 anni, età in cui, se sopravviverò a tale stress fisico e mentale (e non sto esagerando!), posso prenotare un posto letto nella struttura che ora mi dà LAVORO, ossia casa di riposo per anziani, dementi e non autosufficienti!

  75. Questa giungla delle opzioni pensionistiche è vergognosa e di particolare odiosità. Sembra il supermercato del pensionamento “ad personam” con esclusione di chi non ha voce e rappresentanza. Il concetto di truffa e ingiustizia perpetrate ai danni dei pensionandi penalizzati non sfiora minimamente le coscienze dei demolitori di progetti e speranze di coloro che, legittimamente con pochi o tanti contributi, superata l’età di 60 anni desiderano autodeterminarsi il resto della vita, continuando o smettendo di lavorare. L’inciviltà e l’arroganza di questo regime inetto, furbastro e autoritario è dà la nausea.

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here