E’ stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale (GU Serie Generale n.43 del 22-2-2016 – Suppl. Ordinario n. 5) il regolamento sulle classi di concorso recante, appunto, disposizioni attinenti la razionalizzazione e l’accorpamento delle classi di concorso a cattedre e a posti di insegnamento.

Le disposizioni sono a norma dell’articolo 64, comma 4, lettera a), del decreto-legge 25 giugno 2008, n. 112, convertito, con modificazioni, dalla legge 6 agosto 2008, n. 133.

SCARICA IL REGOLAMENTO

PER RESTARE AGGIORNATO IN TEMPO REALE SU BANDI, PROVE E REQUISITI TI CONSIGLIAMO IL NOSTRO SPECIALE SU CONCORSO SCUOLA 2016

CONCORSO SCUOLA 2016: COSA PREVEDE IL NUOVO REGOLAMENTO SULLE CLASSI DI CONCORSO

Il suddetto regolamento entra ufficialmente in vigore da oggi 23 febbraio 2016, e si caratterizza per l’accorpamento di svariate classi di concorso, riducendone significativamente il numero complessivo.

L’accorpamento è stato comunque affiancato da nuove classi di concorso appositamente istituite, tra le quali figura la A-23 (Lingua italiana per discenti di lingua straniera) e le nuove classi attinenti le discipline musicali e coreutiche, incluse nel numero complessivo.

CLASSI DI CONCORSO: LE TABELLE DEFINITIVE

SCARICA LE TABELLE

Le due tabelle definitive riportano ciascuna nella colonna di sinistra le vecchie classi di concorso, mentre nella colonna di destra le correlate nuove classi.

– TABELLA A

La Tabella A presenta le classi di concorso per la scuola secondaria di I e II grado, i titoli richiesti per poter accedere ai percorsi di abilitazione e le corrispondenze con le classi di concorso di cui alle Tabelle A e D, allegate al decreto del Ministro della pubblica istruzione del 30 gennaio 1998.

Al riguardo, si fa una precisazione sulle discipline non linguistiche le quali possono essere insegnate  con  la metodologia CLIL da tutti i docenti che risultano in possesso dell’apposita documentazione certificante la conoscenza della specifica lingua straniera.

– TABELLA A/1

La Tabella A/1,invece,  individua la corrispondenza tra gli esami del vecchio ordinamento,fondamentali ai fini dell’accesso alle classi di concorso, ed altri esami di contenuto conforme.

SCARICA LA TABELLA A/1

– TABELLA B

Per quanto concerne, poi, la Tabella B riporta le classi di concorso a posti di insegnante tecnico-pratico per la scuola secondaria di I e II grado e i titoli richiesti ai fini dell’accesso ai percorsi di abilitazione e le corrispondenze con le classi di concorso di cui alla Tabella C allegata al decreto del Ministro della pubblica istruzione del 30 gennaio 1998.

banner-concorso-scuola 2

 

 


CONDIVIDI
Articolo precedenteSicilia: dagli ATO agli ARO, andata e ritorno
Articolo successivoVolkswagen Up! MY 2016: in anteprima al Salone di Ginevra

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here