Rush finale per l’attesissima pubblicazione dei tre bandi del nuovo concorso a cattedra per docenti, così come confermato dallo stesso MIUR.

Sono, infatti, stati confermati dal ministero i 63.712 posti totali, di cui 57.611 comuni (relativi alle diverse discipline) e 6.101 di sostegno.

PER RIMANERE AGGIORNATO IN TEMPO REALE SU USCITA BANDI, REQUISITI, VALUTAZIONE TITOLI E PROVE TI CONSIGLIAMO IL NOSTRO SPECIALE SU CONCORSO SCUOLA 2016

CONCORSO SCUOLA 2016: CONFERMATI I POSTI

I posti per grado sono rispettivamente:

1) Infanzia: 7.237 (6.933 comuni e 304 di sostegno);

2) Primaria: 21.098 (17.299 comuni e 3.799 di sostegno);

3) Secondaria di I grado: 16.616 (15.641 comuni e 975 di sostegno);

4) Secondaria di II grado: 18.255 (17.232 comuni e 1.023 di sostegno).

A questi posti vanno, poi, aggiunti 506 posti riguardanti tutti i gradi di istruzione che verranno banditi sulla nuova classe di concorso A023, vale a dire quella attinente all’insegnamento dell’italiano come lingua seconda.

CONCORSO SCUOLA 2016: COME E QUANDO CI SARANNOI BANDI

I bandi del prossimo concorso scuola saranno, come anticipato sopra, tre:

– per scuola d’infanzia e primaria,

– per scuola secondaria di I e II grado,

– per il sostegno.

Con riferimento al bando per il sostegno si tratta di qualcosa di totalmente inedito.

Confermata l’assenza della prova preselettiva. Si procederà con lo scritto che si svolgerà interamente al computer.

Le funzioni per l’iscrizione al concorso scuola 2016 verranno aperte alla fine del mese di febbraio. Al riguardo, infatti, il MIUR sta predisponendo un piccolo sito web appositamente dedicato all’imminente concorso a cattedra dove i candidati potranno reperire tutte le informazioni utili.

Dal portale, inoltre, si potrà direttamente accedere alla domande di partecipazione al concorso. Si ricorda che il sito sarà disponibile soltanto al momento della pubblicazione dei bandi.

CONCORSO SCUOLA 2016: ANTICIPAZIONI SULLE PROVE

PER SAPERE TUTTO QUELLO CHE SERVE PER SUPERARE LA PROVA SCRITTA DEL CONCORSO SCUOLA 2016 SI CONSIGLIA IL SEGUENTE MANUALE PRATICO:

La prova scritta per il concorso a cattedre nelle scuole di ogni ordine e grado

La prova scritta per il concorso a cattedre nelle scuole di ogni ordine e grado

Pietro Boccia, 2016, Maggioli Editore

Il concorso a cattedre 2016 prevede una prova scritta nella forma di quesiti a risposta aperta, di cui una parte in lingua inglese. La prova è computer based e da concludersi nei limiti del tempo assegnato. Il presente volume costituisce una guida utilissima per prepararsi ad...



Prova scritta

Dal Ministero hanno fatto sapere che lo scritto sarà articolato in 8 domande sulla rispettiva materia di insegnamento di cui 2 in lingua straniera: inglese, francese, tedesco o spagnolo, con l’inglese obbligatorio per la scuola primaria.

Con riferimento alle domande, 6 saranno a risposta aperta, prevalentemente di carattere metodologico e non nozionistico, mentre le restanti 2 (vale a dire quelle in lingua) saranno, invece, a risposta chiusa.

Nello specifico, per quanto concerne i 2 quesiti in lingua sono annunciati 5 sotto-quesiti, ognuno dei quali a risposta chiusa.

Infine, per ultimare la prova scritta, i candidati avranno a disposizione 150 minuti di tempo.

Prova orale

Ai fini della prova orale, invece, ai candidati verranno lasciati 45 minuti di tempo, così suddivisi: 35 minuti per una lezione simulata e 10 di interlocuzione tra il candidato e la commissione.

CONCORSO SCUOLA 2016: COME VERRANNO VALUTATI I TITOLI?

Si ricorda, inoltre, che nella valutazione dei titoli, ha chiarito il MIUR, verranno valorizzati, tra le altre cose, i titoli abilitanti, il servizio pregresso, il dottorato di ricerca e le certificazioni linguistiche.

CONCORSO SCUOLA 2016: COSA DEVE DIMOSTRARE IL CANDIDATO?

PER SAPERE QUALI SARANNO I TEMI OGGETTO DELLA SELEZIONE DEL PROSSIMO CONCORSO SCUOLA SI CONSIGLIA IL SEGUENTE MANUALE PRATICO:

Avvertenze generali per tutte le classi di concorso

Avvertenze generali per tutte le classi di concorso

Rosanna Calvino - Andrea Gradini, 2016, Maggioli Editore

Il manuale costituisce un indispensabile strumento di preparazione alla prova scritta e a quella orale del concorso a cattedre 2016 nelle scuole statali di ogni ordine e grado.L’opera infatti affronta, in forma sintetica, semplice e scorrevole tutte le principali tematiche richieste nelle...



Ai fini del superamento della selezione, il candidato-docente sarà tenuto a dimostrare di avere un livello di competenza pari ad almeno il livello B2 del Quadro Comune Europeo di Riferimento per le lingue.


CONDIVIDI
Articolo precedenteAlfa Romeo SUV sarà “Stelvio”
Articolo successivoSicilia: dagli ATO agli ARO, andata e ritorno

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here