Cervell.a.Mente 2016 è il titolo dell’evento promosso dal CEND (Centro di Eccellenza per le Malattie Neurodegenerative) dell’Università Statale di Milano, che si terrà dal 15 al 19 febbraio presso l’Aula Magna di via Festa del Perdono 7.

Intenso il programma, che si apre con la dipendenza da Internet, le interfacce cervello-pc, e prosegue con la musica come alimento del cervello, la simulazione al computer delle connessioni neurali e il sesso del cervello, passando attraverso numerose tematiche che ruotano intorno alla relazione fra cervello e tecnologia.

L’evento, alla sua 13ª edizione,  analizza  il rapporto sempre più stretto tra studi sul cervello e nuove tecnologie, (inclusi i social network e l’elaborazione del linguaggio ed essi correlata), alla luce di una ricerca scientifica che oggi spazia oltre gli ambiti della biologia e della neurologia del cervello, per coinvolgere anche le discipline afferenti alle neuroscienze.

Verrà inoltre descritto l’impatto che le nuove tecnologie hanno sulle neuroscienze e verranno forniti esempi di come la tecnologia possa influire negativamente sui nostri comportamenti.

L’evento sarà trasmesso in streaming sul Portale Video d’Ateneo, a cura del CTU – Centro per l’e-learning e la didattica multimediale.

(Ingresso libero e gratuito con obbligo di iscrizione, inviando l’ apposito modulo via e-mail a centro.eccellenza@unimi.it)

PER APPROFONDIRE L’ARGOMENTO SI CONSIGLIANO I SEGUENTI VOLUMI:

Psicologia dei videogiochi

Psicologia dei videogiochi

Stefano Triberti, Luca Argenton, 2013, Apogeo Education - Maggioli Editore

È vero che i giocatori possono diventare violenti? Come può un videogioco agire sui processi cognitivi ed emotivi? La virtualità può soltanto alienarci dalla realtà o, al contrario, può aiutarci ad affrontare le sfide che in essa si presentano" Questo...



Come creare una mente

Come creare una mente

Ray Kurzweil, 2013, Apogeo Education - Maggioli Editore

È in corso un progetto grandioso, che coinvolge migliaia di scienziati e tecnici, per arrivare a comprendere fino in fondo il miglior esempio di processo intelligente: il cervello umano. È sicuramente l'impegno più importante nella storia della civiltà uomo-macchina. Finalità del progetto...



© RIPRODUZIONE RISERVATA


SCRIVI UN COMMENTO

Scrivi il tuo commento!
Inserisci il tuo nome