Frutto di un’operazione congiunta tra la multinazionale tedesca e la società piemontese, finalmente anche in Italia si muovono i primi concreti passi per la prevenzione della guida in stato di ebbrezza. 

Drager

In attesa di una legge che introduca anche in Italia l’obbligo di installazione -almeno per le categorie più a rischio, quali gli autotrasportatori e gli autisti di autobus – di dispositivi di rilevazione del tasso alcolemico (etilometri) che bloccano l’avviamento del motore nel caso in cui l’autista abbia superato un determinato limite (stabilito, in questo caso, dal datore di lavoro), Dräger, fornitore ufficiale degli etilometri in dotazione alle Forze dell’Ordine italiane, ha avviato una campagna di sensibilizzazione sull’uso di questo dispositivo, come strumento di prevenzione degli incidenti stradali.


Dräger ha quindi identificato come partner Bus Company, una delle principali realtà di trasporto persone del Piemonte, con cui ha concordato una partnership per l’operazione che vede da oggi due autobus di linea e otto autobus turistici equipaggiati con lo strumento „Dräger Interlock 7000“. Gli autobus saranno rivestiti di vetrofanie con il claim „i nostri autisti non sbuffano…soffiano!“.

“Crediamo che investire in sicurezza costituisca un valore aggiunto, ha commentato Enrico Galleano, Amministratore della Bus Company.  Siamo un’azienda volta all’innovazione e l’applicazione della tecnologia Dräger soddisfa questo fabbisogno, allineandosi perfettamente alla nostra filosofia di viaggio“. Anche dal punto di vista tecnico, prosegue Bruno Druetta, responsabile tecnico, non abbiamo riscontrato alcuna problematica in quanto le istruzioni di installazione, unite al servizio di assistenza Dräger, hanno consentito una facile installazione del dispositivo“.

Enrico Galleano Amministratore della Bus Company
e Massimiliano Tarallo 
Amministratore Delegato Draeger Italia

Dräger Interlock 7000

Ma in cosa consiste e come funziona questo dispositivo? „Interlock, spiega Michele Colangelo, responsabile vendite settore gas detection, è composto da uno strumento palmare, del tutto simile a un etilometro precursore che viene installato nel cruscotto del veicolo e da una unità di controllo che registra i dati dell’utilizzatore: per avviare il veicolo, la procedura è quella dell’alcol test tradizionale, ossia si deve soffiare per qualche secondo nell’etilometro; se i valori sono nella norma prestabilita, l’unità di controllo sblocca il dispositivo che inibisce la messa in moto del veicolo mentre, se rileva alcol nell’aria espirata, il motore non parte.“

„Interlock 7000 rappresenta il top di gamma prosegue Michele Colangelo, perchè è frutto dell’esperienza di oltre vent’anni nella produzione di etilometri interblocco, e da oltre sessanta nel settore dei dispositivi di rilevazione del tasso alcolico nell’aria espirata“.

„Fondata oltre 125 anni fa, Dräger è sempre stata all’avanguardia nel campo della respirazione e della sicurezza, ha dichiarato Massimiliano Tarallo, Amministratore Delegato Draeger Italia. Grazie alle tecnologie di cui disponiamo siamo quindi in grado di portare il nostro contributo per un controllo sempre più efficiente ed efficace dell‘assunzione di alcol, per coloro che devono condurre un veicolo, contribuendo così a una circolazione più sicura sulle strade d’Europa e adesso anche d’Italia.“.

Il tema tra l’altro è di grande attualità: pochi mesi fa la Commissione Europea ha introdotto un codice armonizzato per le patenti di guida, proprio relativo agli „alcool-interlocks, che sostituisce i differenti codici nazionali, facilitando la comprensione delle misure restrittive in tutta Europa, restrizioni peraltro già programmate o addirittura adottate in molti stati membri.

>Dräger. Technology for Life

>Le domande sono importanti…quanto le risposte.
Dieci cose da sapere sugli etilometri per interblocco (Dräger Interlock)

 

Dräger. Technology for Life®
Dräger è un’azienda leader a livello internazionale del settore della tecnologia medica e della sicurezza.
I nostri prodotti proteggono, sostengono e salvano vite. Fondata nel 1889, Dräger ha raggiunto nel 2014 un volume d’affari a livello mondiale di circa 2,43 miliardi di euro. L’azienda di Lubecca è rappresentata in più di 190 paesi e conta globalmente circa 13.500 dipendenti.  Per ulteriori informazioni visitare il sito web www.draeger.com

. (ASAPS)


CONDIVIDI
Articolo precedenteCani in auto? Ecco come fare
Articolo successivoRally città di Bassano, vincono Costenaro e Bardini su Peugeot 208

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here