Adesso che la riforma della pubblica amministrazione, e il decreto enti locali sono finalmente diventati legge dello Stato, si inizia a pensare ai nuovi concorsi che saranno varati da istituti centrali e periferici.

Malgrado le numerose criticità che negli ultimi anni hanno accompagnato l’incedere dell’esercizio amministrativo, infatti, c’è da attendersi che soprattutto la legge quadro di rinnovamento ai meccanismi degli enti pubblici, per mezzo degli imminenti decreti legislativi, possa aprire più di una porta per l’accesso di nuovi funzionari e addetti.

C’è già un grande concorso sicuro, messo per iscritto, a cui il governo sta già lavorando: è quello che vedrà impegnate decine di migliaia di aspiranti docenti per ottenere la cattedra, nel bando scuola 2015-2016.


Oltre a questo, però, è possibile che molti enti come Agenzia delle Entrate o, ancora, le Regioni, indiziate speciali della riforma della PA per varie misure a loro dedicate, possano richiedere nuovo personale per aree specifiche che necessitano di riorganizzazione.

Un esempio recente, è quello della regione Puglia, che ha varato un concorso per 200 funzionarti Ripam, con iscritti alla selezione ben 36mila candidati. Insomma, quando vengono aperti certi bandi, è facile attendersi un fiume di iscrizioni di fronte al quale le commissioni non hanno altra scelta se non quella di sfoltire il più possibile i partecipanti per mezzo di quiz preselettivi.

Una vera e propria roulette o l’opportunità per scavalcare un ostacolo a differenza di tantissimi altri avversari? Ovviamente, l’avvicinamento a una prova di questo tipo, solitamente svolta in breve tempo per un numero elevato di domande, con tempi di risposta medi che spesso non superano il minuto, presenti sul test, non è frutto solamente del caso.

Insomma, l’allenamento e la preparazione fanno letteralmente la differenza: solo così, infatti, si può evitare di affidarsi alla fortuna, che spesso non premia alla fine dei conti.

In proposito, segnaliamo il videocorso completamente gratuito di preparazione a questo tipo di prove, in vista dei bandi imminenti dell’inverno 2015. “Ragionamento critico verbale”: attraverso questo corso sarà possibile scoprire i segreti delle prove ai concorsi Ripam e affini, senza dover pagare un solo euro.

Per l’allenamento alle prove, poi, segnaliamo il volume aggiornato a luglio 2015 “I quiz preselettivi 
per i concorsi pubblici 
del RI-PAM/FORMEZ”, contenente una miriade di quiz adatti per presentarsi all’appuntamento più atteso, quello che può valere una vita e una carriera, con la giusta preparazione, senza il rischio di trovarsi di fronte a sorprese o incomprensioni.

VAI ALLO SPECIALE CONCORSI

 

I quiz preselettivi  per i concorsi pubblici  del RI-PAM/FORMEZ

I quiz preselettivi per i concorsi pubblici del RI-PAM/FORMEZ

Giuseppe Cotruvo - Carla Iodice - Gennaro Lettieri, 2015, Maggioli Editore

Il volume è un’esauriente guida per la soluzione dei quiz assegnati nelle selezioni di tipo “RIPAM/Formez”: il testo non è una semplice panoramica delle tipologie solitamente somministrate, ma è uno strumento efficace per imparare a svolgere questa...




CONDIVIDI
Articolo precedentePagamenti della PA: ecco la top 100 del ministero dell’Economia
Articolo successivoAvvocati, ok alle nuove specializzazioni: saranno 18. I requisiti

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here