Ormai tutto pronto per il Tfa 2014. Con la chiusura delle domande, avvenuta lunedì 16 giugno, si apre ufficialmente la selezione dei candidati all’abilitazione, nel nuovo bando aperto dal Miur. Sono decine di migliaia le domande presentate per partecipare alla valutazione ministeriale e, intanto, ogni candidato cerca di preparasi a dovere sulla propria classe di insegnamento.

Nel complesso sono 29mila i posti messi a disposizione dal bando Tfa 2014, con l’apertura assicurata dal ministro Giannini. ora, con gli scritti della maturità alle spalle, l’attenzione del Miur si può finalmente spostare sui futuri docenti, o, almeno, quelli che cercano di mettere a segno il primo punto in vista della carriera in cattedra.

Tutto quello che serve a insegnanti di sostegno, tutor e tirocinanti

Ricapitolando, ai Tirocini formativi attivi 2014 saranno aperte le posizioni per 22.450 insegnanti ordinari, più altri 6630 che abbiano inoltrato la richiesta di essere introdotti tra i docenti di sostegno. Le iscrizioni alla prova preselettiva si sono chiuse lo scorso 16 giugno, ma coloro che abbiano superato il Tfa negli anni passati potranno entrare direttamente dalla fase successiva, quando cioé si svolgeranno le prove vere e proprie, a seguito della prima scrematura.

Tutto sulle prove preselettive

Il test di preselezione sarà completato entro la fine di luglio. A questo proposito, invitiamo a consultare i siti dei singoli atenei responsabili delle iscrizioni nelle varie regioni per conoscere con esattezza le date di svolgimento nelle varie zone.

Il Tfa 2014, insomma, procede spedito, anche se non sono mancate le polemiche sul nuovo bando. In primis, perché quello in corso dovrebbe essere l’ultimo Tirocinio formativo, dal momento che il ministro della Pubblica Istruzione Stefania Giannini ha già confermato di voler avviare l’iter per un nuovo concorso scuola entro la fine dell’anno in corso, con gli scritti in programma già nella primavera del 2015.

Nel grafico, tutti i posti per l’abilitazione disponibili con il Tfa suddivisi per disciplina

Per coloro che cercano l’abilitazione, dunque, quella attuale sarà l’ultima opportunità con i Tfa. Ecco perché per i candidati diventa imprescindibile prepararsi al meglio nelle singole classi disciplinari.

Questa la suddivisione:

Scienze della formazione primaria

Area umanistica

Area scientifica

Area giuridico-economica

Disegno e Storia dell’arte

Lingue straniere

Scienze motorie e Musica

 

Tirocinio Formativo Attivo - I test per la prova di valutazione delle competenze in ingresso

Tirocinio Formativo Attivo - I test per la prova di valutazione delle competenze in ingresso

Giuseppe Cotruvo, 2014, Maggioli Editore

Il volume è indirizzato a quanti intendono accedere al Tirocinio Formativo Attivo ed intendono prepararsi alla prova di valutazione delle competenze in ingresso. Seguendo fedelmente le indicazioni del Decreto 10 settembre 2010, n. 249, il testo si focalizza sui quesiti volti a verificare le...




CONDIVIDI
Articolo precedenteIl nuovo contratto a progetto e la produttività del lavoratore
Articolo successivoPremio Egov 2014, già iscritti i primi progetti! Tu cosa aspetti?

1 COOMENTO

  1. PER GLI ABILITATI GIA’ NELLA GRADUATORIA AD ESAURIMENTO NELLA CLASSE GIURIDICO-ECONOMICA ISTITUTI TECNICI, QUALE SPERANZA DI ESSERE ASSUNTI?

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here