Il presidente del Consiglio incaricato si è recato alle 16 al Quirinale dal presidente della Repubblica Giorgio Napolitano per consegnare la lista definitiva dei ministri, per il governo che, settimana scorsa, è stato chiamato a guidare.

Dopo giornate convulse di trattative, dunque, il premier incaricato ha finalmente sciolto la riserva, presentando in maniera ufficiale la lista dei suoi ministri al Capo dello Stato. Invece degli annunciati 12 ministri, il gabinetto di Renzi verrà a costituirsi di 16 rappresentanti dei dicasteri.

Le negoziazioni si sono prolungate soprattutto sulle posizioni chiave dell’esecutivo, con la poltrona di ministro dell’Economia al centro delle discussioni tra i partiti, così come i dicasteri di Lavoro e Sviluppo Economico. Scontati gli addii degli uscenti Fabrizio Saccomanni, Enrico Giovannini e Flavio Zanonato, infatti, il segretario Pd ha cercato di fare quadrare le esigenze di maggioranza e gli auspici di governo in questi ruoli centrali per la sua squadra.


Nella notte, l’accordo con Alfano e i rappresentanti di Nuovo Centrodestra, che dovrebbe comprendere una “clausola di salvaguardia” per la durata del governo, che dovrebbe legare la riforma della legge elettorale a quella, ben più lontana nel tempo, del Senato.

I ministri sono in tutto 16, di cui 8 uomini e 8 donne: si tratta del governo con il minor numero di ministri della Repubblica e anche quello con età media più bassa.

Ecco la lista dei ministri:

Presidente del Consiglio: Matteo Renzi

Sottosegretario alla presidenza del Consiglio: Graziano Delrio

Ministro dell’Interno: Angelino Alfano

Ministro della Giustizia: Andrea Orlando

Ministro dell’Economia: Pier Carlo Padoan

Ministro dello Sviluppo Economico: Federica Guidi

Ministro del Lavoro: Giuliano Poletti

Ministro delle Infrastrutture: Maurizio Lupi

Ministro della Sanità: Beatrice Lorenzin

Ministro dell’Ambiente: Gianluca Galletti

Ministro della Pubblica Istruzione: Stefania Giannini

Ministro della Difesa: Roberta Pinotti

Ministro degli Esteri: Federica Mogherini

Ministro della Cultura: Dario Franceschini

Ministro per le Riforme: Maria Elena Boschi

Ministro dell’Agricoltura: Maurizio Martina

Ministro della Semplificazione e Pa: Marianna Madia

Ministro degli Affari Regionali: Maria Carmela Lanzetta


CONDIVIDI
Articolo precedenteProteste Ucraina, i punti dell’accordo tra presidente e opposizione
Articolo successivoNuovo governo Renzi, chi sono i ministri: tutti i nomi e le biografie

2 COMMENTI

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here