Nessuno se lo sarebbe aspettato. O, meglio, chi conosce bene Milena Gabanelli poteva immaginarsi che prima o poi questo momento sarebbe arrivato. La trasmissione di giornalismo d’inchiesta più nota in Italia, “Report” per la prima volta prende pesantemente di mira il MoVimento 5 Stelle, mandando in onda un servizio sulle fonti di reddito del partito fondato da Beppe Grillo e da Gianroberto Casaleggio.

Dunque, Milena Gabanelli non si è fermata neanche di fronte al partito che ne ha proposto addirittura l’elezione alla presidenza della Repubblica, giusto un mese fa. Così, tenendo fede alla propria linea intransigente e la ricerca della verità tipica della sua trasmissione e i tanti inviati che preparano le inchieste, è stata trasmessa per la prima volta una vera e propria inchiesta su nascita e metodi di finanziamento che stanno dietro alla lista grillina.

Naturalmente, i ricavi del blog e delle società gestite da Casaleggio sono i principali argomenti di cui tratta il servizio, con ancora troppi buchi vuoti nei bilanci che attendono di essere riempiti. L’inchiesta ripercorre, quindi, le orme del MoVimento, dall’alba coi primi spettacoli di Grillo, fino alla diffusione dei Meetup, per quello che è diventato, oggi, il primo partito italiano.

A questo proposito, in chiusura, Milena gabanelli, quasi con fare materno, si rivolge a deputati e senatori, invitandoli a smettere di parlare di scontrini, per concentrarsi sulle proposte che i quasi 9 milioni di voti guadagnati alle ultime elezioni si attendono.

Guarda il video completo del servizio di Report sui conti del MoVimento 5 Stelle, 19 maggio 2013


CONDIVIDI
Articolo precedenteAvvocati e reputazione sul web: studi legali italiani ancora indietro
Articolo successivoBrevi considerazioni sul non conflitto tra spending review e decreto inconferibilità

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here