“Sarà un piacere”, ripetono in coro. In queste ore, nonostante gli istituti di ricerca cerchino – con scarsi risultati, per la verità – di tenere i sondaggi sotto chiave, una certezza granitica c’è: dalle elezioni politiche 2013 uscirà una truppa foltissima di parlamentari del MoVimento 5 Stelle.

Secondo gli ultimi sondaggi di inizio febbraio, addirittura, si è parlato di 100 parlamentari sparsi tra Camera e Senato. Tutti si chiedono chi saranno, quali i loro volti, le battaglie per cui si faranno portavoce.

Ecco un assaggio di dieci candidati che, con ogni probabilità, faranno parte delle prime schiere del MoVimento 5 Stelle elette al Parlamento nazionale. Giovani, avvocati, donne, professionisti, ma soprattutto, come tutti amano ribadire “cittadini” e non politici di professione.


Basterà? Gli scettici li accusano di inesperienza, secondo i loro affezionati, invece, la totale assenza di “politichese” nei loro toni è un valore aggiunto, e una garanzia di trasparenza.

Conosciamoli meglio.

 

Marco Scibona, consigliere regionale Piemonte                                       

 

Giuseppe L’Abbate, 28 anni, informatico

 

Giulia Grillo, medico, 37 anni                                                                          

Luigi Di Maio, 26 anni, laureando in legge

 

Francesca Businarolo, praticante avvocato

Giulia Di Vita, ingegnere gestionale

 

Maurizio Buccarella, professionista                                                        

 

Donatella Agostinelli, laureata in giurisprudenza

 

Enrico Cappelletti, impiegato green economy                                   

 

Paola Carinelli, mediatrice linguistica

 


CONDIVIDI
Articolo precedenteDefinitivamente scacciata la strega dell’in house?
Articolo successivoRestituzione Imu: code alle poste per le lettere di Berlusconi

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here