Non c’è pace per il maxi concorso a cattedre per il reclutamento di 11.542 insegnanti. Dopo le polemiche, i ricorsi e le ordinanze del Tar, adesso arriva anche la bufera di neve: a causa del maltempo previsto per i prossimi giorni, le prove scritte in programma per lunedì e martedì prossimi sono state rinviate. Le nuove date per lo svolgimento delle prove saranno comunicate sul sito del Ministero.

Confermate invece, almeno per il momento, le prove previste per mercoledì 13 febbraio e per i giorni successivi. Eventuali novità saranno comunque pubblicate sul sito del Miur. In queste ore il Ministero sta inviando una e-mail di avviso a tutti i candidati che avrebbero dovuto sostenere la prova scritta lunedì 11 e martedì 12. Gli “scritti” rinviati riguardano il reclutamento del personale docente di scuola dell’infanzia e primaria.

Quelle in programma per i giorni successivi, invece, riguardano il personale docente nella secondaria di primo e secondo grado relative alle varie classi di concorso con sessioni al mattino e al pomeriggio. Ad affrontare le prove, complessivamente, non ci saranno soltanto gli 88.610 candidati che hanno superato la preselezione.


CONDIVIDI
Articolo precedenteL’uso delle risorse pubbliche
Articolo successivoIl Segretario Generale: compiti e responsabilità

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here