La Camera, con 460 voti favorevoli e 76 contrari, ha votato la fiducia posta dal Governo sull’approvazione, senza emendamenti ed articoli aggiuntivi, dell’articolo 1 del disegno di legge, già approvato dal Senato, modificato dalla Camera e nuovamente modificato dal Senato, recante Disposizioni per la prevenzione e la repressione della corruzione e dell’illegalità nella pubblica amministrazione (C. 4434-B), nel testo delle Commissioni identico a quello approvato dal Senato.

L’aula di Montecitorio è convocata domani mattina alle 9.30 per il voto finale sul provvedimento.

Una buona notizia per il Governo Monti, che non superava i 400 voti favorevoli alla Camera da prima della pausa estiva.

Qui il testo votato dalla Camera

Qui il parere delle Commissioni

© RIPRODUZIONE RISERVATA


SCRIVI UN COMMENTO

Scrivi il tuo commento!
Inserisci il tuo nome