Venerdì scorso il Ministro del Lavoro Sacconi ha firmato una circolare (n. 5/2011) in materia di appalti e subappalti.

Con la circolare, il Ministro “tenuto conto del ricorso sempre più frequente a processi di esternalizzazione” si occupa, in particolare dei seguenti argomenti:

– i criteri che qualificano un appalto come genuino,
– gli obblighi di carattere retributivo connessi all’utilizzazione dell’istituto,
– il valore degli appalti e i criteri di scelta dei contraenti,
– la responsabilità solidale tra committente, appaltatore ed eventuali subappaltatori,
– il ricorso alla certificazione,
– la disciplina in materia di salute e sicurezza del lavoro.


Qui il testo della circolare n. 5 dell’11 febbraio 2011 (in PDF)


CONDIVIDI
Articolo precedenteLa Consulta interviene sul diritto degli extracomunitari ai servizi sociali
Articolo successivoI giudizi di responsabilità del produttore per danno da prodotto difettoso

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here