Unione Giovani Avvocati, sul tirocinio breve il Ministro sbaglia

Redazione 25/05/12
Scarica PDF Stampa
In una nota, l’Unione Giovani Avvocati ha dichiarato come il ministro della Giustizia Severino abbia contraddetto la sua volontà iniziale di accelerazione del tirocinio dei praticanti avvocati rendendo possibile la riduzione a 18 mesi della pratica forense solo a chi lo abbia iniziato dopo il 24 gennaio 2012.

I giovani avvocati osservano che «se si ritiene utile abbreviare il tirocinio forense non si comprende perché non si debba dare questa possibilità, anche a chi lo ha iniziato prima della data fissata dal Ministero».

La denuncia riguarda anche il Governo «che ha già devastato la base della classe forense con le ultime normative sui professionisti» di portare a termine «l’opera demolitoria della professione forense con l’approvazione della riforma forense portatrice di ulteriori tasse, incombenze , spese e balzelli per gli avvocati».

Redazione