MoVimento 5 Stelle, riconteggio votanti alle primarie: rischio flop

Redazione 11/12/12
Scarica PDF Stampa
A meno di una settimana dalla chiusura delle urne telematiche delle Parlamentarie, le primarie online del MoVimento 5 Stelle per scegliere i propri candidati, si addensano le ombre del flop sulla consultazione.

Questo, per lo meno, sarebbe il responso parziale di un conteggio autogestito avviato su Facebook da militanti e simpatizzanti della rete di Beppe Grillo, in seguito ai pochi dati ufficiali sulla partecipazione, riuniti sotto il nome di “Solo 5 Stelle”.

L’indomani dello stop alle votazioni online, infatti, era stato lo stesso Grillo a parlare di grande successo dell’iniziativa, che aveva portato all’espressione di 95mila voti per i 1400 candidati a entrare in Parlamento con il MoVimento 5 Stelle.

A distanza di qualche giorno, però, tanti esponenti della rete grillina non si dicono convinti dell’esito positivo in termini di partecipazione per la prima iniziativa di elezioni primarie sul web per i futuri rappresentanti a Camera e Senato.

A istigare più di qualche dubbio in molti iscritti ai 5 Stelle, due situazioni che potrebbero sovvertire il giudizio del comico genovese sul bilancio delle parlamentarie: la mancanza di pubblicazioni ufficiali sui dati delle votazioni e, in maniera ancor più immediata, il fatto che a ciascun elettore fossero consentite fino a 3 preferenze.

Basterebbe solo questo ultimo dato a ridurre di un terzo la platea dei votanti alle parlamentarie grilline, ma i più scettici sull’affluenza telematica hanno pensato di andare fino in fondo, istituendo un gruppo social dal nome “Solo 5 Stelle”, dove è in pieno svogimento un riconteggio sezione per sezione.

E i dati parziali di 20 circoscrizioni su un totale di 31 sono piuttosto allarmanti per la diarchia Grillo-Casaleggio al vertice del MoVimento: soltanto un decimo degli iscritti avrebbe esercitato il proprio diritto di voto.

Questo campione, sicuramente rappresentativo, può segnare un duro colpo ai due leader del soggetto politico nato online più discusso degli ultimi anni, dopo che alcuni aspetti delle parlamentarie erano già stati oggetto di critiche e di sbeffeggio per alcuni coloriti video dei candidati postati su YouTube.

Se il trend dovesse essere confermato in chiusura del riconteggio, gli elettori totali dovrebberostabilirsi al di sotto dei 25mila unità: circa il 10% degli iscritti riconosciuti ufficialmente da Grillo in giugno.

Senza contare che a partecipare alla chiamata alle urne erano gli iscritti al 30 settembre, ragion per cui la percentuale potrebbe virtualmente anche essere più bassa. Non resta che aspettare i dati definitivi e, magari, un comunicato ufficiale da parte dei due guru del MoVimento.

Ecco la lista parziale pubblicata sul gruppo Solo 5 Stelle

Europa ——— votanti 354

Trentino A.A. – votanti 173

Liguria ——— votanti 650

Lombardia 1 — votanti 1500

Lombardia 3 — votanti 410

Piemonte 1 — votanti 956

Piemonte 2 — votanti 612

Veneto 1 —— votanti 1000

Em. Rom. —– votanti 1770

Toscana ——– votanti 1250

Marche ——– votanti 668

Abruzzo ——- votanti 447

Umbria ——– votanti 311

Lazio 1 ——– votanti 1850

Campania 1 — votanti  700

Campania 2 — votanti  485

Molise ——— votanti 86

Puglia ——— votanti 1006

Sicilia 2 ——- votanti 628

Sardegna —– votanti 555

Vai alla pagina Facebook del gruppo “Solo 5 Stelle”

Vai ai risultati finali delle parlamentarie

 

YouTube video
Redazione