Lotteria degli scontrini al via, estrazioni l’11 marzo: cosa cambia e come partecipare

Scarica PDF Stampa
Non senza problemi e ritardi ha ufficialmente inizio la Lotteria degli scontrini. Dopo uno slittamento iniziale di qualche settimana si ha avuto la conferma, con un provvedimento congiunto del Ministero dell’Economia e delle Finanze e dell’Agenzia delle dogane e dei Monopoli, dell’avvio ufficiale della Lotteria il 1° febbraio 2021.

Un avvio che comunque stenta a decollare, con un gran numero di esercenti che non sono ancora riusciti ad adeguare i propri registratori di cassa anche a causa delle chiusure date dalle restrizioni ancora in vigore, si prospetta quindi un funzionamento a pieno regime solo a partire dai prossimi mesi.

Ci saranno diverse novità rispetto a quanto annunciato in precedenza, si inizierà infatti giovedì 11 marzo con la sola prima estrazione mensile, mentre la partecipazione è destinata, almeno inizialmente, solo alle transazioni fatte con modalità elettroniche e non in contanti.

Vediamo adesso nel dettaglio le novità sul funzionamento e sulle estrazioni della Lotteria degli scontrini 2021.

Leggi anche: “Piano cashback, quali sono gli acquisti validi?”

Lotteria degli scontrini: cos’è

La Lotteria degli scontrini prevede che vengano assegnati dei “biglietti virtuali” ai consumatori che acquistino in modalità elettronica fornendo al momento del pagamento il proprio codice lotteria. Il codice può essere richiesto sul sito ufficiale della Lotteria degli scontrini inserendo il proprio codice fiscale, può quindi essere scaricato e stampato, o in alternativa mostrato all’esercente dal proprio smartphone. Abbiamo parlato in questo articolo di come richiedere il codice e dell’Area riservata del portale Lotteria.

Viene assegnato un biglietto virtuale per ogni euro speso tramite pagamento elettronico fino a un massimo di 1.000 biglietti per scontrino, anche per acquisti superiori ai 1.000 euro. Se l’importo speso è superiore a un euro, l’eventuale cifra decimale superiore a 49 centesimi produrrà un altro biglietto virtuale.

Ecco la prima novità della Lotteria, sono valide le sole transazioni effettuate con pagamenti elettronici. Non verranno quindi presi in considerazione:

  • acquisti in contanti;
  • acquisti inferiori a 1 euro;
  • acquisti online;
  • acquisti per i quali si emette fattura;
  • acquisti per i quali il cliente fornisce all’esercente il proprio codice fiscale o tessera sanitaria a fini di detrazione o deduzione fiscale.

Lotteria degli scontrini: come partecipare

Come detto in precedenza, sarà quindi sufficiente mostrare il proprio codice lotteria affinché l’acquisto possa generare i biglietti virtuali che verranno poi estratti. Inoltre, è possibile accedere alla propria Area Riservata sempre all’interno del portale della Lotteria per poter scaricare ancora il proprio codice in caso di smarrimento e per controllare gli scontrini inseriti e le estrazioni avvenute.

Non tutti gli esercenti si sono ancora adeguati per poter partecipare alla Lotteria, è bene quindi informarsi in attesa che l’adeguamento dei registratori di cassa avvenga per tutte le attività del Paese.

Lotteria degli scontrini: le estrazioni

Le estrazioni saranno mensili, settimanali e annuali. Si parte con la prima estrazione mensile giovedì 11 marzo, che riguarderà tutti gli scontrini emessi dal 1° al 28 febbraio 2021. Ecco un’altra novità, le estrazioni settimanali non partiranno subito ma si dovrà invece attendere il mese di giugno, in particolare la data del 10 giugno 2021. Tutte le estrazioni avverranno quindi di giovedì, mentre si attenderà il prossimo anno per la prima estrazione annuale.

Ecco di seguito il calendario delle estrazioni mensili del 2021:

  • giovedì 11 marzo
  • giovedì 8 aprile
  • giovedì 13 maggio
  • giovedì 10 giugno
  • giovedì 8 luglio
  • giovedì 12 agosto
  • giovedì 9 settembre
  • giovedì 14 ottobre
  • giovedì 11 novembre
  • giovedì 9 dicembre

Lotteria degli scontrini: i premi

È importante ricordare che i premi non sono solo per gli acquirenti ma anche per gli esercenti che hanno emesso lo scontrino. Di seguito un riassunto degli importi dei premi per le varie tipologie di estrazioni.

Estrazione annuale:

  • Un premio da 5 milioni di euro per gli acquirenti;
  • un premio da 1 milione di euro per gli esercenti.

Estrazioni mensili:

  • 10 premi da 100.000 euro per gli acquirenti;
  • 10 premi da 20.000 euro per gli esercenti.

Estrazioni settimanali:

  • 15 premi da 25.000 euro per gli acquirenti;
  • 15 premi da 5.000 euro per gli esercenti.

La comunicazione, in caso di vincita, verrà inviata tramite PEC, all’indirizzo che può essere inserito all’interno della propria Area Riservata. Se non si dispone di un indirizzo di Posta Elettronica Certificata allora la comunicazione verrà inviata tramite raccomandata A/R. Per riscuotere il premio bisognerà recarsi obbligatoriamente presso l’ufficio dell’Agenzia delle dogane e dei monopoli competente in base alla propria residenza o al proprio domicilio fiscale, l’importo del premio verrà poi accreditato tramite bonifico bancario o postale.

Cashback 2021: la guida completa

Potrebbe interessarti il volume:

Lo scontrino elettronico

Con l’entrata in vigore del c.d. “scontrino elettronico”, tutti gli operatori economici tenuti all’emissione dello scontrino o della ricevuta fiscale dovranno trasmettere, quotidianamente, all’Agenzia delle Entrate i dati relativi agli incassi giornalieri rilevati nei propri misuratori fiscali: lo scopo è di combattere l’evasione fiscale, favorendo uno scambio immediato di informazioni tra contribuente e Amministrazione Finanziaria.Il nuovo adempimento è obbligatorio dal 1° luglio 2019 per i soggetti con volume d’affari 2018 pari o superiore a 400.000 euro; per tutti gli altri, la decorrenza è prevista a partire dal 1° gennaio 2020.Il volume affronta, nella prima parte, il contesto normativo di riferimento, con un focus particolare sui recenti provvedimenti emanati dall’Agenzia delle Entrate e dal Ministero dell’Economia e delle Finanze. Nella seconda parte, si esaminano le modalità di assolvimento del nuovo impegno e le particolarità connesse al funzionamento dei misuratori fiscali. La terza parte è dedicata alla questione relativa ai soggetti esonerati e alle problematiche connesse alla loro individuazione. Nella quarta parte, si tratta del credito d’imposta spettante, per gli esercizi 2019 e 2020, ai contribuenti che acquistano o adeguano un misuratore fiscale. Oggetto della quinta parte sono le attività preliminari e le criticità particolari con cui i soggetti obbligati all’adempimento dovranno avere a che fare. Chiude la disamina il cronoprogramma degli adeguamenti.L’edizione tiene già conto delle novità del “Decreto crescita” (convertito in Legge 28 giugno 2019, n. 58).ARGOMENTI TRATTATI- Soggetti obbligati- Entrata in vigore- Assolvimento dell’obbligo- Misuratori fiscali- Soggetti esonerati- Credito d’imposta- Adempimenti preliminari- Criticità particolariLUCA CAPOZUCCADottore Commercialista e Revisore Legale dei Conti. Si occupa prevalentemente di consulenza aziendale, societaria, contabile e fiscale a PMI ed Enti no profit. È auditor per la realizzazione e l’implementazione di Modelli Organizzativi ex D.Lgs. 231/2001. Ha maturato un’esperienza quale docente per alcuni Enti di formazione in ambito regionale e nazionale su tematiche quali la fiscalità d’impresa, l’organizzazione aziendale e la responsabilità sociale d’impresa. È autore di alcune pubblicazioni in ambito gestionale, societario, fiscale ed Enti no profit.FABIO ROCCIDottore Commercialista e Revisore Legale dei Conti. Si occupa prevalentemente di consulenza aziendale, societaria, contabile e fiscale a PMI ed Enti no profit.Insieme ad altri professionisti di diverse aree si occupa di studi e consulenze nel settore delle farmacie anche mediante la costituzione di un network specifico di consulenza. È autore di alcune pubblicazioni su riviste di settore per Enti no profit.AVVERTENZAI contenuti di questo libro sono presenti anche in versione ebook sul portale www.fiscoetasse.com

Luca Capozucca, Fabio Rocci | 2019 Maggioli Editore

16.00 €  15.20 €

Alessandro Sodano