Concorso Università di Firenze, 15 posti area amministrativa

Elena Bucci 12/10/22
Scarica PDF Stampa Allegati
Nuovi posti di lavoro in ambito accademico in Toscana: è stato attivato il Concorso Università di Firenze, finalizzato al reclutamento di 15 unità di personale in categoria C da inserire in area amministrativa, con contratto di lavoro subordinato a tempo indeterminato e pieno, per le esigenze delle aree e delle strutture di Ateneo. L’estratto del bando è stato pubblicato nella Gazzetta Ufficiale dell’11 ottobre 2022.

La selezione è rivolta a tutti gli aspiranti candidati in possesso del diploma di scuola secondaria di secondo grado.

Nei prossimi paragrafi approfondiremo tutte le informazioni necessarie per partecipare al concorso: come candidarsi, quali requisiti sono necessari per iscriversi e quali sono le prove d’esame previste dal bando.
Concorso Università di Firenze: tutti i requisiti Per avere accesso alla procedura concorsuale indetta dall’Università di Firenze, è necessario essere in possesso dei seguenti requisiti alla data di scadenza del bando:
  • cittadinanza italiana;
  • godimento dei diritti politici;
  • possesso del diploma di istruzione secondaria di secondo grado;
  • età non inferiore agli anni diciotto;
  • posizione regolare in relazione agli obblighi di leva per i nati fino all’anno 1985;
  • non essere stato destituito, dispensato da precedente impiego presso una pubblica Amministrazione per persistente insufficiente rendimento ovvero non essere stato dichiarato decaduto da altro impiego statale ai sensi dell’art. 127 lettera d) del Testo Unico 10 gennaio 1957, n. 3, per aver conseguito l’impiego mediante la produzione di documenti falsi o viziati da invalidità non sanabile, ovvero non essere cessato dal servizio a seguito di licenziamento disciplinare;
  • di non aver riportato condanne penali in Italia o all’estero e di non essere destinatario di provvedimenti che riguardano l’applicazione di misure di prevenzione, di decisioni civili e di provvedimenti amministrativi iscritti nel casellario giudiziale ai sensi della vigente normativa;
  • non essere a conoscenza di essere sottoposto a procedimenti penali pendenti.
  • In particolare, le figure richieste dovranno possedere le conoscenze tecniche essenziali per inserirsi proficuamente nei principali processi dell’Amministrazione universitaria e delle Strutture dell’Ateneo, tra le quali: elementi di legislazione universitaria, elementi di diritto amministrativo, elementi di contabilità economico-patrimoniale. È inoltre necessaria una buona capacità di comprensione e di espressione nella lingua inglese nonché la conoscenza del pacchetto MS Office.
    Concorso Università di Firenze: come prepararsi Per la preparazione delle prove d’esame consigliamo il seguente volume dedicato:
    FORMATO CARTACEO
    Manuale di Legislazione universitaria Il manuale racchiude, in un unico volume di facile lettura, tutta la materia del diritto delle amministrazioni universitarie e della loro gestione finanziaria e contabile. Ciò costituisce anche la logica conseguenza di una formazione scientifica e/o professionale acquisita a vario titolo dagli autori: funzionari, ricercatori, studiosi di diversi sistemi gestionali. Vengono trattati in maniera completa e mirata tutti gli aspetti giuridici, gestionali e contabili della vita di un Ateneo, compresa l’attività di diritto privato e l’impiego alle dipendenze delle amministrazioni universitarie: materie queste ultime di vitale importanza, improntate più di altre a un taglio critico e scientifico, anche in considerazione della loro delicatezza e delle non comuni difficoltà applicative. La nuova edizione prevede la presenza a fine di ogni capitolo di una selezione di quiz a risposta multipla con soluzione commentata che permettono un veloce ripasso dell’argomento e una verifica della propria preparazione. Il testo si conclude con un’utile Appendice normativa contenente i testi legislativi del DPCM n. 166/2020 (Regolamento sull’organizzazione del Ministero dell’Istruzione) e del DM 25 marzo 2021 (Linee generali d’indirizzo della programmazione delle Università 2021-2023), corredati da una selezione di quiz di verifica. Il testo, oltre a essere caratterizzato dalle finalità di approfondimento necessario per chi si accinge a partecipare a concorsi per la selezione o la progressione di carriera del personale universitario, costituisce uno strumento utile per chi svolge quotidianamente funzioni di gestione in ambito pubblico e ha necessità di documentarsi e aggiornarsi. a cura di Cesare Miriello Dottore di Ricerca (PhD) in «Diritto Civile Persona e Mercato» presso l’Università di Urbino e in «Scienze Mediche Generali e Scienze dei Servizi» presso l’Università di Bologna. Tra gli atri incarichi, ha ricoperto quello di Capo di Gabinetto del Rettore dell’Università della Calabria, di Assistente del Rettore dell’Università di Trento e di Responsabile Gestionale della Scuola di Specializzazione in Studi sull’Amministrazione Pubblica (SPISA) dell’Università di Bologna. Contributi di: Chiara Bonora, Michele Buratin, Paola Cassone, Marco Degani, Massimiliana Equizi, Paolo De Angelis, Annamaria Donini, Giovanni Longo, Iole Petrone, Giuseppe Rana, Anna Rota, Stefano Santarsiere. Cesare Miriello (a cura di) | Maggioli Editore 2021
    33.60 €
    Concorso Università di Firenze: come fare domanda I candidati dovranno compilare e inviare la domanda di ammissione al concorso, nonché i titoli e i documenti ritenuti utili per la selezione, tramite l’applicativo informatico disponibile all’indirizzo web https://sol.unifi.it/pao/ entro e non oltre le ore 13 del giorno 10 novembre 2022. Il candidato, una volta collegato al predetto indirizzo web, potrà accedere all’applicativo previa autenticazione, che deve avvenire necessariamente tramite login con Identità Digitale SPID oppure CIE.
    Seguici su Telegram!
    Per ricevere tutte le anteprima dei concorsi pubblici in arrivo o in svolgimento, iscriviti al nostro canale Telegram!Iscriviti qui
    Concorso Università di Firenze: prove d’esame In relazione al numero di domande pervenute, l’Amministrazione si riserva di sottoporre i candidati a una preselezione, che si svolerà il 30 novembre 2022. La prova consisterà in:
  • quesiti a risposta multipla sugli argomenti delle prove;
  • quesiti a risposta multipla a carattere logico-attitudinale.
  • A seguire, saranno effettuate le seguenti prove:
  • una prova scritta: consisterà in una serie di quesiti a risposta sintetica oppure a quesiti a risposta multipla;
  • una prova orale.
  • Entrambe le prove d’esame avranno a oggetto le seguenti materie:
  • elementi di diritto amministrativo, con particolare riferimento alla disciplina del procedimento amministrativo, agli atti amministrativi e alla disciplina dell’accesso ai dati e agli atti della pubblica amministrazione;
  • elementi di legislazione universitaria (L. 240/2010 e s.m.i.) e Statuto dell’Università degli Studi di Firenze;
  • elementi di contabilità economico-patrimoniale applicata alle Università.
  • Inoltre, nell’ambito della prova orale verrà altresì valutato il possesso delle competenze trasversali
    sottoindicate, con l’eventuale ausilio di una figura specialistica competente:
  • problem solving;
  • negoziazione;
  • lateral thinking;
  • team working;
  • intelligenza emotiva;
  • pensiero critico;
  • gestione dello stress;
  • proattività.
  • Scarica il bando
    Bando Concorso Università di Firenze.pdf 851 KB
    Elena Bucci