Concorso Ministero Cultura 518 posti: come fare domanda

Scarica PDF Stampa
Nella Gazzetta Ufficiale numero 88 dell’8 novembre 2022 è stato pubblicato il bando del Concorso Ministero Cultura per l’assunzione di 518 unità a tempo indeterminato da inquadrare nell’Area III, posizione economica F1, in vari profili professionali.

Per la partecipazione è richiesta la Laurea Magistrale più diploma di specializzazione o eventualmente dottorato di ricerca o master universitario di secondo livello. È possibile fare domanda fino al 9 gennaio 2023.

Vediamo nei prossimi paragrafi la guida passo passo per l’invio della domanda e per il pagamento della tassa di partecipazione.
Indice
Concorso Ministero Cultura: profili richiesti Il bando prevede il reclutamento di 518 unità suddivise tra i seguenti profili professionali:
  • 286 posti di Funzionario archivista di Stato;
  • 130 posti di Funzionario bibliotecario;
  • 15 posti di Funzionario restauratore conservatore;
  • 32 posti di Funzionario architetto;
  • 35 posti di Funzionario storico dell’arte;
  • 20 posti di Funzionario archeologo;
  • 8 posti di Funzionario paleontologo;
  • 10 posti di Funzionario demoetnoantropologo.
  • Concorso Ministero Cultura: Portale InPA La domanda di partecipazione va inoltrata esclusivamente per via telematica attraverso il Portale del reclutamento InPA, all’indirizzo inpa.gov.it. Nella Homepage del sito è presente la sezione “Cerca nella Banca Dati” dove è possibile cercare il concorso in trattazione. Una volta trovato, occorrerà selezionarlo per entrare nella pagina del portale dedicata al concorso, raggiungibile in alternativa cliccando qui.

    All’interno della pagina del concorso sarà possibile poi cliccare sul profilo professionale per il quale partecipare, così come riportato di seguito.
    concorso ministero cultura profili professionali
    Concorso Ministero Cultura: domanda Dopo aver cliccato su “invia la tua candidatura” per il profilo di proprio interesse si aprirà una nuova pagina, all’interno della quale verrà richiesto di accedere tramite SPID, CIE, CNS o eIDAS. Solo dopo l’accesso sarà possibile iniziare la procedura cliccando sulla sezione “Presenta una domanda per questa procedura” in fondo alla scheda del concorso.

    All’interno della procedura occorrerà compilare tutti i campi, dall’anagrafica al possesso dei requisiti e dei titoli di studio richiesti, passando per titoli professionali, di preferenza o precedenza, competenze ed eventuali informazioni aggiuntive. La scadenza del termine per la partecipazione è l’8 dicembre 2022.
    Concorso Ministero Cultura: pagamento L’ultima sezione della procedura per l’invio della domanda riguarda il pagamento. Per la partecipazione è infatti richiesto il pagamento della tassa di concorso di 10 euro. Sarà possibile effettuare il pagamento scegliendo tra due modalità:
  • utilizzando la funzione “Paga online” che permette di effettuare tale operazione utilizzando un qualsiasi dispositivo che disponga di una connessione ad internet (PC, Smartphone, Tablet) e scegliendo un metodo di pagamento fra i principali in uso online (carte di pagamento o PayPal);
  • scaricando l’avviso di pagamento e recandosi presso gli uffici o sportelli di pagamento.
  • È possibile completare il pagamento anche dopo l’invio della candidatura ma non oltre il 10/12/2022 ore 00:00, altrimenti la domanda di candidatura verrà automaticamente rifiutata. Se si intende partecipare per più concorsi occorrerà pagare più volte la tassa di partecipazione.
    Concorso Ministero Cultura: conferma e invio Una volta completata la compilazione di tutte le sezioni della domanda, alla sezione “Verifica e invio” sarà possibile scaricare il pdf del riepilogo della domanda, o in alternativa visualizzarla in tutte le sue pagine. Se tutto sarà stato compilato correttamente sarà possibile completare la procedura inviando la domanda.

    L’elenco delle candidature presentate sarà visualizzabile nell’area riservata del Portale InPa. All’interno dell’Area Riservata sarà possibile cancellare la candidatura inviata. Il pagamento della tassa di partecipazione on sarà rimborsato.
    Concorso Ministero Cultura: come prepararsi La descrizione dettagliata delle prove è disponibile nell’articolo dedicato. Per prepararsi al concorso si consigliano i seguenti volumi:
    FORMATO CARTACEO
    Concorso Ministero della cultura 518 posti vari profili Il volume si presenta come utile strumento di preparazione a tutte le prove del Concorso per 518 posti, profili vari, da assumere presso il Ministero della Cultura. Il bando prevede di selezionare i candidati attraverso una prova scritta e un colloquio orale. La prova scritta consiste in un test da risolvere in 60 minuti composto da 40 domande così suddivise: – 10 quesiti comuni a tutti i profili professionali; – 15 quesiti, distinti per ciascun profilo professionale sulle specifiche materie del profilo; – 8 quesiti volti a verificare la capacità logico-deduttiva e di ragionamento critico verbale; – 7 quesiti situazionali relativi a problematiche organizzative e gestionali. La prova orale consiste in un colloquio sulle materie della prova scritta e sull’accertamento della conoscenza della lingua inglese e delle applicazioni informatiche più diffuse. Il manuale presenta una trattazione chiara e completa sulle materie comuni a tutti i profili: › Elementi di Diritto pubblico; › Elementi di Diritto amministrativo con particolare riferimento alla disciplina del lavoro pubblico, alle responsabilità dei dipendenti pubblici e al procedimento amministrativo; › Elementi di Diritto del patrimonio culturale; › Elementi di Diritto dell’Unione europea; › Struttura e organizzazione del Ministero della cultura; › Test situazionali. L’ultima parte contiene una selezione di quiz di logica tratti dalle prove ufficiali di recenti concorsi, svolti e commentati da Giuseppe Cotruvo. Nella sezione online collegata, raggiungibile seguendo le istruzioni riportate in fondo al libro, sono disponibili: – simulatore di quiz; – quiz di lingua inglese; – teoria e quiz di informatica; – videolezioni di logica. Luigi Tramontano, Giuseppe Cotruvo, Sabrina Fazio | Maggioli Editore 2022
    34.20 €
    FORMATO CARTACEO
    Concorso 130 Funzionari Bibliotecari Ministero della Cultura – KIT per la preparazione al concorso Il Kit si presenta come utile strumento di preparazione a tutte le prove del Concorso per 130 Funzionari Bibliotecari da assumere presso il Ministero della Cultura. Il bando prevede di selezionare i candidati attraverso una prova scritta e un colloquio orale. La prova scritta consiste in un test da risolvere in 60 minuti composto da 40 domande così suddivise:- 10 quesiti comuni a tutti i profili professionali;- 15 quesiti su biblioteconomia e beni librari, tutela, conservazione e valorizzazione del patrimonio bibliografico e delle biblioteche dello Stato;- 8 quesiti volti a verificare la capacità logico-deduttiva e di ragionamento critico verbale;- 7 quesiti situazionali relativi a problematiche organizzative e gestionali. La prova orale consiste in un colloquio sulle materie della prova scritta e sull’accertamento della conoscenza della lingua inglese e delle applicazioni informatiche più diffuse. Il kit contiene i 2 manuali per la preparazione completa a tutte le prove:- Manuale con teoria e test sulle materie comuni a tutti i profili;- Manuale sulle materie specifiche relative ai 130 Funzionari bibliotecari. Luigi Tramontano, Giuseppe Cotruvo, Sabrina Fazio, Brunella Garavini Luigi Tramontano, Giuseppe Cotruvo, Sabrina Fazio, Brunella Garavini | Maggioli Editore 2022
    38.00 €
    Alessandro Sodano