Concorso ARCS Friuli, 639 Infermieri: requisiti e prove

Scarica PDF Stampa
Pubblicato un nuovo maxi Concorso ARCS Friuli. L’Agenzia Regionale di coordinamento per la Salute della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia ha indetto un concorso pubblico, per titoli ed esami, per la copertura di 639 posti a tempo indeterminato di Infermiere. Il concorso è svolto dall’Azienda Regionale di Coordinamento per la Salute (ARCS) per conto delle aziende sanitarie del Friuli Venezia Giulia e darà luogo a 4 graduatorie distinte per ambito. In sede di presentazione della domanda i candidati dovranno indicare l’ambito per il quale si intende concorrere, l’opzione sarà vincolante e non modificabile.

Vediamo nei prossimi paragrafi come saranno suddivisi i posti a concorso, i requisiti di partecipazione e come si svolgeranno le prove. A questo indirizzo tutte le novità sui concorsi per infermiere.
Indice
Concorso ARCS Friuli, 639 Infermieri: suddivisione posti Come anticipato, saranno 4 le graduatorie previste dal concorso, una per ogni ambito da A a D. Di seguito la suddivisione dei posti in base ai diversi ambiti e Aziende sanitarie:
concorso arcs friuli suddivisione psoti
Concorso ARCS Friuli, 639 Infermieri: requisiti Per partecipare al concorso è necessario essere in possesso dei seguenti requisiti entro la scadenza dei termini per la presentazione della domanda:
  • cittadinanza italiana, cittadinanza di uno dei paesi membri dell’Unione Europea o equiparazioni stabilite dall’art.38 del D.L.vo n.165/2001 s.m.i.;
  • età non inferiore agli anni 18;
  • idoneità piena ed incondizionata al profilo in argomento;
  • i cittadini italiani possono partecipare se in possesso dell’iscrizione nelle liste elettorali;
  • i cittadini di uno dei paesi dell’Unione Europea o di paesi terzi e gli italiani non appartenenti alla Repubblica possono partecipare se in possesso dei seguenti requisiti generali: godimento dei diritti civili e politici in Italia o nello Stato di appartenenza o di provenienza, conoscenza della lingua italiana, adeguata alla posizione funzionale da conferire;
  • non essere stati destituiti o dispensati dall’impiego presso una pubblica amministrazione, per aver conseguito l’impiego stesso mediante la produzione di documenti falsi o viziati da invalidità non sanabile;
  • Laurea in infermieristica, appartenente alla classe delle lauree nelle professioni sanitarie infermieristiche (L/SNT1) conseguita ai sensi del D.M. 270 del 22/10/2004; ovvero Laurea in infermieristica, appartenente alla classe delle lauree nelle professioni sanitarie infermieristiche (SNT/01) conseguita ai sensi del D.M. 509 del 3/11/1999 o diploma universitario di infermiere, conseguito ai sensi del D.M. n. 739 del 14/9/1994; ovvero Titoli equipollenti così come individuati dal D.M. 27/7/2000 e s.m.i.;
  • Iscrizione al relativo albo professionale.
  • Scarica allegato
    Concorso ARCS Friuli, 639 Infermieri: domanda La domanda di partecipazione al concorso dovrà essere presentata esclusivamente per via telematica attraverso il portale concorsi di ARCS Friuli, entro il 15 gennaio 2023.

    Per la partecipazione al concorso è dovuto un contributo a titolo di diritti di segreteria di € 10,33, in
    nessun caso rimborsabile. Tale contributo deve essere versato seguendo le istruzioni riportate
    nell’avviso di pagamento generato dalla piattaforma in fase di iscrizione al concorso on line.
    Concorso ARCS Friuli, 639 Infermieri: prove La commissione dispone complessivamente di 100 punti, così ripartiti:
  • 30 punti per la valutazione dei titoli;
  • 70 punti per le prove d’esame.
  • La valutazione dei titoli prenderà in considerazione:
  • titoli di carriera – max punti 15
  • titoli accademici e di studio – max punti 5
  • pubblicazioni e titoli scientifici – max punti 3
  • curriculum formativo e professionale – max punti 7
  • Le prove d’esame saranno le seguenti:
  • prova scritta – max 30 punti;
  • prova pratica – max 20 punti;
  • prova orale – max 20 punti.
  • In caso di ricezione di un elevato numero di domande l’ARCS si riserva la facoltà di effettuare la preselezione in relazione alle singole graduatorie, attraverso un test a risposta multipla sulle materie d’esame e su domande di cultura generale.
    Concorso ARCS Friuli, 639 Infermieri: come prepararsi Per la preparazione alle prove d’esame si consiglia il seguente volume:
    Quiz dei concorsi per Infermiere
    FORMATO CARTACEO
    Quiz dei concorsi per Infermiere Il volume costituisce uno strumento utile per quanti si apprestano a sostenere un concorso pubblico per infermiere. I 6000 quiz a risposta multipla con soluzione commentata sono stati suddivisi per materia in modo da rendere più veloce la ricerca da parte del candidato. Nella prima parte viene descritto il percorso del candidato al concorso: il profilo dell’infermiere con attività e competenze specifiche, la descrizione dei bandi e la compilazione della domanda di partecipazione, la descrizione delle prove con suggerimenti per ottimizzare al meglio lo studio. La seconda parte presenta una selezione di 200 domande inerenti la prova di preselezione. La terza parte affronta la cultura generale e il ragionamento logico con 220 test. A seguire nella quarta parte vengono trattate le discipline propedeutiche con 120 test inerenti l’area socio-psico-pedagogica, l’anatomia e la fisiologia, la biologia e genetica, la chimica, la fisica e la matematica, la statistica. Nella quinta parte sono proposti 80 quesiti inerenti la legislazione sanitaria la sicurezza nei luoghi di lavoro, la contrattazione con la normativa professionale aggiornata ed il Codice deontologico. La sesta parte affronta l’assistenza infermieristica nelle discipline mediche e chirurgiche con 780 test a scelta multipla. La settima parte ha ad oggetto le discipline assistenziali infermieristiche riguardanti: gli acronimi, l’infermieristica di base, l’assistenza infermieristica, l’infermieristica pratica, le procedure infermieristiche con 315 quiz. L’ottava parte rappresenta vere e proprie simulazioni di prove di concorso con 90 quiz che consentono al candidato di sperimentare realmente le difficoltà di svolgimento di compilazione e di verificare il grado di preparazione raggiunto. Nell’ultima parte vengono affrontate le discipline informatiche e linguistiche con 48 quesiti. Questa nuova edizione è aggiornata alle più recenti normative della professione infermieristica e alle leggi e procedure legati alla pandemia da Covid-19. Un’ampia selezione di quiz sono accessibili nella sezione online raggiungibile seguendo le istruzioni riportate in fondo al volume. Ivano Cervella Master di I° Livello in Management e Funzioni di Coordinamento delle Professioni Sanitarie, Laurea Magistrale in scienze Infermieristiche ed Ostetriche, Master di II° Livello in Organizzazione, Management, Innovazione nelle Pubbliche Amministrazioni, vanta numerose esperienze professionali e didattiche in campo sanitario. Ivano Cervella | Maggioli Editore 2021
    34.20 €
    Alessandro Sodano